PDA

Visualizza la versione completa : intanto, nel civile e perfetto nord...


hfish
03-05-2012, 08:01
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/05/03/news/tassita_ucciso_testimoni-34363503/

ricordate la tragica storia del povero tassista milanese che investì un cane spuntato all'improvviso, si fermò per cercare di fare qualcosa e fu brutalmente pestato da 3 simpaticoni per poi morire dopo un mese di agonia?

bene, la stragrande maggioranza dei testimoni ha trovato scuse per non testimoniare, altri si sono giustificati scrivendo direttamente al pubblico ministero spiegando di temere per la propria incolumità e quella della famiglia, altri si sono resi irreperibili e sono stati prelevati dai carabinieri. :zizi:

lo studente universitario che per primo ruppe il muro di omertà e diede la spinta risolutiva alle indagini si è visto l'auto bruciata il giorno dopo aver parlato con cli inquirenti :zizi: :zizi:

non è napoli, non è bari, non è catanzaro, non è palermo

darkkik
03-05-2012, 08:48
Io direi che le persone sono uguali a Milano, Catania o Firenze...quando vengono minacciate poche riescono a tirare fuori le risorse per ribellarsi, se non vengono protette.

Nuvolari2
03-05-2012, 09:07
Originariamente inviato da darkkik
Io direi che le persone sono uguali a Milano, Catania o Firenze...quando vengono minacciate poche riescono a tirare fuori le risorse per ribellarsi, se non vengono protette.

bootzenn
03-05-2012, 09:08
si si ricordo un po di interviste all'epoca dei fatti, tutti con l'accento milanese dooooooc!!! :dottò:

Angioletto
03-05-2012, 09:11
siamo tutti d'accordo nel ritenere che le persone siano uguali ovunque, e ci mancherebbe.

ma in certe zone d'Italia questa banalità ancora non si è compresa.

Nuvolari2
03-05-2012, 09:23
Originariamente inviato da bootzenn
si si ricordo un po di interviste all'epoca dei fatti, tutti con l'accento milanese dooooooc!!! :dottò:

Penso che dopo che ti brucino la macchina e la polizia resti a guardare, anche il sig. Fumagalli Brambilla ci penserebbe due volte prima di aprire becco.

Ma del resto il problema è l'assenza e l'impotenza della Stato. Dove lo Stato manca, la criminalità e l'omertà trovano terreno fertile. Ormai ci sono leggi così garantiste, fatte da criminali per i criminali (o da incapaci nel migliore dei casi), che c'è ben poco da fare.
Dopo tanti anni di paura di arrivare a leggi da Far West, siamo arrivati al Far West: i delinquenti sono liberi di agire indisturbati perchè lo "sceriffo" o è assente o ha le mani legate. E in un clima del genere, è ovvio che la gente onesta e mite si può difendere e tutelare la propria inclumintà solo se non calpesta i piedi al prepotente di turno. Benvenuti in Italia.

CrollaTutto
03-05-2012, 09:27
Non sono tanto d'accordo molto spesso nei quartieri "degradati" non trovi milanesi doc ma famiglie di migranti da varie regioni d'italia.

Non a caso l'assassino del tassista... tal Ciavarella ha un bel cognome pugliese...

quaestio
03-05-2012, 09:28
Originariamente inviato da CrollaTutto
Non sono tanto d'accordo molto spesso nei quartieri "degradati" non trovi milanesi doc ma famiglie di migranti da varie regioni d'italia.

Non a caso l'assassino del tassista... tal Ciavarella ha un bel cognome pugliese...

e quindi? :dottò:

CrollaTutto
03-05-2012, 09:44
Originariamente inviato da quaestio
e quindi? :dottò:

Chi ha aperto il thread afferma, mi è sembrato voler affermare, che tutto il mondo è paese che al sud come al nord ci sono violenti e omertà...

Mi è sembrato giusto far notare che molta di questa violenza e omertà è anche frutto di immigrazione dal sud.

Se prendiamo l'esempio del tassista vediamo un quartiere abitato in gran parte da meridionali e immigrati... e lo stesso assassino ha origine al sud.

Io da uomo del nord(non inteso come leghista) sinceramente mi vergogno come non mai quando vedo bande di napoletani o meridionali in giro all'estero...

Si cerca sempre di dire che tutti gli uomini sono uguali, e questo è verissimo abbiamo tutti gli stessi diritti ma la zona di provenienza forma il carattere e l'educazione e io di bande di branzioli in giro a fare "aooooo" "aooooo" non le ho mai viste.

vonkranz
03-05-2012, 09:51
Originariamente inviato da CrollaTutto
Si cerca sempre di dire che tutti gli uomini sono uguali, e questo è verissimo abbiamo tutti gli stessi diritti ma la zona di provenienza forma il carattere e l'educazione e io di bande di branzioli in giro a fare "aooooo" "aooooo" non le ho mai viste.

sara' perche' fanno "ue' ciccio" "uè ciccio".

spero comunque che tu non stia sostenendo che al di sotto del 45° parallelo e' impossibile trovare gente onesta.. :facepalm:

Loading