PDA

Visualizza la versione completa : Modellismo/Elettronica - motori dc almeno 200 rps


daniele_dll
16-05-2012, 01:43
hola a todos,

c'avrei una domandona :98:

premesso che ho cercato per tipo, 2 ore, su google e non ho trovato nulla di realmente utile, sto cercando dei motori elettrici a corrente continua in grado di raggiungere almeno 200 rps (ovvero 12000 rpm)
In realtà cerco qualcosa che sia in grado di tenere numeri ben più alti, fino a 60/70krpm, però già un 12000 rpm mi andrebbe bene ^^

Mi interessa che siano regolabili tramite PWM (che poi lo sono praticamente tutti quelli di questo genere a quanto ho capito)

Per intenderci ho bisogno qualcosa di questo tipo (solo il motore, non l'elettronica)
http://ardrone.parrotshopping.com/us/p_ardrone_product.aspx?i=199962

Ne dovrei attaccare 2 a questo
http://www.robotstore.it/product/13/Driver-motori-DC-due-canali-fino-a-30V-4A-con-L298.html
o a questo
http://www.robotstore.it/product/150/Pololu-TB6612FNG-Dual-Motor-Driver-Carrier.html

a loro volta collegati ad un arduino collegata a sua volta ad una raspberry pi

MItaly
16-05-2012, 01:49
Da ignorante ti direi che una possibilità è prendere un motore a velocità "ragionevole" e con una buona coppia e poi usare una scatola moltiplicatrice. :spy:
Per il PWM, credo che qualunque motore in continua vada bene tranne i brushless, che vanno usati con la loro elettronica di controllo specifica.

(ma tra parentesi... 70 kRPM? :afraid: ma che cavolo stai costruendo? :spy: )

vortex87
16-05-2012, 01:53
Una centrifuga per l'uranio :afraid:

Goo21
16-05-2012, 08:45
ma di che potenza ti servono?

http://www.directindustry.it/prod/chiaphua-components-group/motori-elettrici-universali-61070-575936.html

cmq i motori in alternata sono più affidabili

daniele_dll
16-05-2012, 10:28
Originariamente inviato da MItaly
Da ignorante ti direi che una possibilità è prendere un motore a velocità "ragionevole" e con una buona coppia e poi usare una scatola moltiplicatrice. :spy:
Per il PWM, credo che qualunque motore in continua vada bene tranne i brushless, che vanno usati con la loro elettronica di controllo specifica.


je no compriend

io non ne capisco nulla, cerco roba già pronta che collego e controllo :fagiano:


(ma tra parentesi... 70 kRPM? :afraid: ma che cavolo stai costruendo? :spy: )

un'elicottero :98:

all'arduino voglio collegare anche un ricevitore radio per poterlo guidare a distanza

MItaly
16-05-2012, 11:08
Originariamente inviato da daniele_dll
je no compriend

io non ne capisco nulla, cerco roba già pronta che collego e controllo :fagiano:

Cercando in giro, pare che motori in DC "classici" a 60 kRPM non si trovino (da profano direi che girare così veloce fa male alle spazzole), e le moltipliche vengono usate quasi esclusivamente come riduzioni. Ergo: probabilmente dovrai usare un motore brushless, che dovrebbe essere più affidabile, ma devi "parlare" con la sua elettronica di controllo.

Comunque per costruire un elicottero ci vuole ben di più che un motore veloce... Se il tuo focus è sulla parte di elettronica/controllo non fai prima a modificare un elicottero in scatola di montaggio?

daniele_dll
16-05-2012, 11:22
infatti la mia idea è di prendere lo scheletro di un elicottero e fare delle piccole modifiche per usare due rotori, leggermente inclinati verso il centro con un meccanismo per inclinare avanti e/o indietro i rotori

parlare con l'elettronica di controllo non è un problema, il mio problema è mettermi con il saldatore e fare collegamenti ... sono zero ... farei dei crateri sulla scheda ^^

per iniziare anche un 12krpm andrebbe benissimo, poi più avanti, magari appena riesco ad assemblare tutto (se ci riesco) poi faccio il passaggio

hai qualche sito che tratta queste attrezzature, anche per modellismo?

MItaly
16-05-2012, 11:55
Originariamente inviato da daniele_dll
infatti la mia idea è di prendere lo scheletro di un elicottero e fare delle piccole modifiche per usare due rotori, leggermente inclinati verso il centro con un meccanismo per inclinare avanti e/o indietro i rotori
Io prenderei una scatola di montaggio già impostata a questa maniera piuttosto che cercare di aggiungere un rotore... gli elicotteri sono delle brutte bestie, la meccanica che c'è dentro è un gran casino; già non è semplice fare volare quelli progettati "a prova di scemo", se si inizia a cambiarli troppo è facile che non voli più un tubo. Piuttosto, sono mooolto più semplici (da costruire, da far volare, da modificare) gli aerei.


parlare con l'elettronica di controllo non è un problema, il mio problema è mettermi con il saldatore e fare collegamenti ... sono zero ... farei dei crateri sulla scheda ^^
Se non ricordo male praticamente tutti i regolatori di velocità per motori da aeromodelli sono terminati con il medesimo connettore dei servi (e suppongo che ci si parli con lo stesso protocollo, dato che sono collegati agli stessi output della radio), per cui sia la parte di collegamento fisico che quella di interfacciamento software non dovrebbero essere complicate.


hai qualche sito che tratta queste attrezzature, anche per modellismo?
:bhò:
Ho un nonno aeromodellista, ma in genere si rifornisce da negozi "veri".

daniele_dll
16-05-2012, 13:06
capit, ora mi faccio una ricerca

comunque sono indeciso se usare qualcosa di pronto, nel senso che ... intendiamoci ... non pretendo di fare chissà che cosa e quello che mi interessa e di farlo volare controllandolo interamente da remoto tramite wireless, almeno all'inizio

fondamentalmente quello che devo metterci li dentro sono:
- 2 rotori/motori sopra
- 1 rotore/motore in coda
- 1 raspberry pi
- 1 webcam frontale (almeno all'inizio)
- 1 pendrive usb
- 1 arduino
- 2 schede di controllo di motori dc
- 1 batteria con lo stesso voltaggio dei motori (cercando su maxamps ho trovato di tutto e di più)
- 1 circuito di conversione della corrente a 5v per alimentare la raspberry pi e l'arduino
- 1 accelerometro
- 1 giroscopio
- 1 sensore per la telemetria

il software sulla raspberry pi si occuperà di interfacciarsi con il controller e mantenere quanto più possibile stabile l'elicottero quando è in volo

il mio problema è capire come bilanciare il tutto a livello di pesi, nel senso che devo mettere il tutto nella zona centrale rispetto alle eliche superiori altrimenti la differenza di peso lo farà inclinare

in alternativa potrei bypassare l'idea di usare come base un elicottero ed uso lo scheletro di un ardrone della parrot (dalla quale ho preso l'idea di assemblare questa roba qui)

in questo caso risolvere anche il problema dei motori visto che potrei usare i suoi, anche se da quanto capisco l'elettronica di controllo dei suoi motori è un po particolare visto che ogni motore monta su un firmware per la gestione che è flashabile

comunque, se riuscissi a trovare i motori da usare sarei apposto, potrei usare male che va lo scheletro dell'ardone e montare tutto li dentro

lnessuno
16-05-2012, 13:50
Che idea figa... ora è venuta voglia anche a me di costruirne uno :stordita:

... non so nemmeno se sarei in grado di costruire una staffa per la videocamera, però :D

Loading