PDA

Visualizza la versione completa : (dubbio amletico) denunciare tradimento


spimi99
29-05-2012, 15:22
Vengo subito al dunque:
il mio vicino di pianerottolo è un professore di liceo ed è sposato con una mia cugina.
Quasi ogni pomeriggio, quando la moglie non è in casa, viene a fargli visita una sua studentessa.
La ragazza ha diciasette anni ed è la nipote di un carissimo amico di mio padre che, anni fa, ha parecchio aiutato la mia famiglia durante un periodo di difficoltà.

Non essendo nato ieri so per certo che questa ragazza non viene a far visita al professore per delle ripetizioni, ma tra i due vi è un rapporto che non si presta a fraintendimenti.

Secondo voi, che cosa dovrei fare?
Farmi i fatti miei...oppure avvertire mia cugina di quello che sta facendo suo marito e avvertire l'amico di mio padre del guaio in cui si è cacciate la nipote.

A scanso di equivoci vorrei precisare che non sono un bacchettone...ma sapendo di una ragazzina di 17 anni nelle fauci di un 43enne mi sa che non è molto corretto girarmi dall'altra parte.

Domenix
29-05-2012, 15:29
Se proprio devi allora parla con lui, facendogli presente che sua moglie è tua parente e che la ragazza è figlia di un amico.
Poi parla con la ragazza e falle na lavata di capo pure a lei.
Tanto alla fine se questi due c'hanno da trombà, andranno a farlo altrove.
E se poi ti sbagli? E se poi lo dici alla moglie e scoppia un casino e non era vero nulla?
Secondo me, alla fine, è meglio farsi gli affari propri. In qualsiasi caso ci vai di mezzo e ne paghi la tua parte di conseguenze.
Al massimo, visto che lei ha meno di 18 anni e lui ne ha parecchi più di lei, segnala il caso alla polizia. Ci penseranno loro. No?

CrollaTutto
29-05-2012, 15:31
Invidioso perchè si fa la 17enne? :D

Domenix
29-05-2012, 15:32
Prova così. Parla a sua moglie chiedendole se il marito da lezioni private in casa, visto che spesso viene a trovarlo sempre la stessa ragazza. Ci penserà lei poi.

quaestio
29-05-2012, 15:34
Originariamente inviato da Domenix
Prova così. Parla a sua moglie chiedendole se il marito da lezioni private in casa, visto che spesso viene a trovarlo sempre la stessa ragazza. Ci penserà lei poi.

fra parentesi se non ricordo male e lei è minorenne e lui adulto ci sono anche i presupposti per altro MA POTREI SBAGLIARMI

Domenix
29-05-2012, 15:35
Originariamente inviato da quaestio
fra parentesi se non ricordo male e lei è minorenne e lui adulto ci sono anche i presupposti per altro MA POTREI SBAGLIARMI
Non ti sbagli, però se dichiari che è la nipote di qualche leader medio orientale, ti salvi.

Vincent.Zeno
29-05-2012, 15:38
se sei SICURO della cosa fatti gli affari tuoi
se NON sei sicuro della cosa fatti gli affari tuoi

chi o cosa vorresti proteggere, secondo te?
se metti bocca salta fuori un vespaio e
tu passi per quello chi cui non ci si può fidare

mamo139
29-05-2012, 15:42
Ragazzi ma ha 17 anni, micca ne ha 10!! La polizia che deve fare scusate?

Per la legge il rapporto in questione è perfettamente legale.



tra i 14 e i 16 anni: viene considerato validamente espresso il consenso, salvo che l'autore dei fatti conviva con il minore, o lo abbia sotto la sua responsabilità per ragioni di cura, educazione, istruzione, vigilanza o custodia;

tra i 16 e i 18 anni: viene considerato validamente espresso il consenso, salvo che gli atti sessuali siano stati compiuti dal genitore, sia naturale sia adottivo, dal tutore o da un convivente di queste persone con l'abuso dei poteri connessi alla sua posizione.


Quindi la questione è: sto tizio tradisce la moglie con un'altra, non tradisce la moglie con una 17enne!

lnessuno
29-05-2012, 15:46
Originariamente inviato da Domenix
Se proprio devi allora parla con lui, facendogli presente che sua moglie è tua parente e che la ragazza è figlia di un amico.
Ecconcordo

spimi99
29-05-2012, 15:47
Originariamente inviato da Vincent.Zeno
se sei SICURO della cosa fatti gli affari tuoi
se NON sei sicuro della cosa fatti gli affari tuoi

chi o cosa vorresti proteggere, secondo te?
se metti bocca salta fuori un vespaio e
tu passi per quello chi cui non ci si può fidare


Ahimè, sono più che sicuro!

Loading