PDA

Visualizza la versione completa : I confini della metrosessualità


Merrill Stubing
13-07-2012, 15:16
L'ho trovato uno spunto interessante.

Sembra che, quindi, un uomo che ci tiene molto al sua aspeto, va dall'estetista o usa prodotto "maschili" di bellezza e cura il suo aspetto fisico sia adesso nominato "metrosessuale"


Da Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Metrosessualit%C3%A0)

Quale è il confine tra un Uomo normale ed il metrosessuale?

Mi sembra normale e civile prendermi cura del mio corpo e "trattarmi bene" fa forse questo, l'essere "metrosessuale"?

E se lo fa, l'uomo "normale" quali caratteristiche avrebbe: Homer simpson?
Con stile di vita: Sporco, trascurato ecc...


Mi sfugge qualcosa :popcorn: e ancora non so bene cosa :spy:
A voi la parole colleghi e colleghe del forum HTML.it (ancora old-version)

rebelia
13-07-2012, 15:19
il confine secondo me sta li' dove l'attenzione per se stessi prevarica tutto il resto

per quanto riguarda i livelli, piu' o meno questi:

homer
persona normale (doccia la mattina, abiti puliti e via; eventuale cambio per uscire la sera)
metrosexual

Vincent.Zeno
13-07-2012, 15:20
Il termine "Metrosexual" risale al 1994 ad opera di Mark Simpson
:D

Merrill Stubing
13-07-2012, 15:21
Originariamente inviato da Vincent.Zeno
:D

:facepalm: :ecco: :D :D http://intermarketandmore.finanza.com/files/2011/07/homer.dho.jpg

quaestio
13-07-2012, 15:23
Originariamente inviato da rebelia
il confine secondo me sta li' dove l'attenzione per se stessi prevarica tutto il resto

per quanto riguarda i livelli, piu' o meno questi:

homer
persona normale (doccia la mattina, abiti puliti e via; eventuale cambio per uscire la sera)
metrosexual

si noti l'assonanza tra homer o homo
annzi meglio come homer sia una crasi tra homo (essere umano di sesso maschile) e vir (Uomo con la U maiuscola)


il resto è FUFFA

rebelia
13-07-2012, 15:29
Originariamente inviato da quaestio
si noti l'assonanza tra homer o homo
annzi meglio come homer sia una crasi tra homo (essere umano di sesso maschile) e vir (Uomo con la U maiuscola)


il resto è FUFFA

come vuoi
poi pero' non lamentatevi se non vi filano di striscio :D

SlimSh@dy
13-07-2012, 15:30
Originariamente inviato da rebelia
il confine secondo me sta li' dove l'attenzione per se stessi prevarica tutto il resto

per quanto riguarda i livelli, piu' o meno questi:

homer
persona normale (doccia la mattina, abiti puliti e via; eventuale cambio per uscire la sera)
metrosexual

Persona normale quindi sarebbe l'uomo che fa proprio il minimo indispensabile per stesso...anzi se dici "eventuale cambio" per uscire la sera siamo gia sotto il minimo..perchè dopo una giornata di lavoro il minimo e lavarsi nuovamente e cambiarsi prima di uscire la sera....

quaestio
13-07-2012, 15:30
Originariamente inviato da rebelia
come vuoi
poi pero' non lamentatevi se non vi filano di striscio :D

cicci, le abbatto con la zaffata dell'ascella.
'ndo vanno?

rebelia
13-07-2012, 15:39
Originariamente inviato da SlimSh@dy
Persona normale quindi sarebbe l'uomo che fa proprio il minimo indispensabile per stesso...anzi se dici "eventuale cambio" per uscire la sera siamo gia sotto il minimo..perchè dopo una giornata di lavoro il minimo e lavarsi nuovamente e cambiarsi prima di uscire la sera....

se uno passa piu' tempo di me davanti allo specchio, gia' e' al terzo livello, meno o uguale e' al secondo, sotto il minimo sindacale tra parentesi e' al primo

mejo o devo scrivere anche quante volte al giorno si deve lavare i denti? :D

Merrill Stubing
13-07-2012, 15:41
:D E tu quanto passi davanti allo specchio? :zizi:

cioè, io ci impiego 15-20 minuti solo per definire la barba... :confused: :dottò:

Loading