PDA

Visualizza la versione completa : Pagliacciate per prendere voti


CrollaTutto
26-07-2012, 10:24
http://milano.repubblica.it/cronaca/2012/07/26/news/unioni_civili_alta_tensione_nel_pd_il_partito_risc hia_la_rottura_in_aula-39717548/?ref=HREC1-2

:dhò:

Ma si può cadere così in basso?

1)Esiste già il matrimonio civile, ci vuole 1 ora e costa meno di 100 euro.
2)Una coppia gay ha già tutte le armi per tutelare interessi e beni

debug
26-07-2012, 12:16
Perchè due persone dello stesso sesso non possono sposarsi civilmente?


Ciao!

lnessuno
26-07-2012, 12:40
Originariamente inviato da debug
Perchè due persone dello stesso sesso non possono sposarsi civilmente?


Ciao!
Solo ed esclusivamente perché chi ci governa ha un'opinione talmente bassa di chi li ha votati che li ritiene troppo stupidi per sapere veramente cosa è meglio per loro. E il matrimonio gay, evidentemente, secondo chi ci governa non è un fatto positivo :bhò:

Lo so che è ovvio che sia così, ma è l'unica risposta per spiegare il motivo per cui ad oggi non esistono ancora i matrimoni fra persone dello stesso sesso...

MItaly
26-07-2012, 12:48
In ogni caso, non capisco cosa ci sia di così male nelle unioni di fatto... il matrimonio si trascina dietro implicazioni legali e sociali notevoli, non vedo perché due persone che si vogliono bene ma ancora non sono pronte per il grande passo (o non lo potranno mai essere - quando si parlava di dei DICO si ragionava anche su forme di "vita insieme" che non c'entravano nulla con un eventuale matrimonio) non possano cercare di avere un minimo di ufficializzazione/tutela legale della propria coppia di fatto. Non mi risulta che concedere qualche diritto alle unioni di fatto arrechi chissà che danno a chi si vuole sposare...

lnessuno
26-07-2012, 13:09
Tantopiù che, per i suddetti benevolenti "genitori", i DICO di fatto esistono già... lo stabilisce una legge del 1990:

“I deputati […] possono estendere possono estendere l’iscrizione al sistema di assistenza sanitaria integrativa a […] convivente more-uxorio quando la convivenza perduri da almeno tre anni […] Il predetto limite temporale non è richiesto in caso di presenza di figli nati dalla convivenza”.

http://www.infiltrato.it/notizie/italia/coppie-di-fatto-l-assurdo-i-conviventi-non-hanno-diritti-ma-quelli-dei-parlamentari-si (fondo dell'articolo)

CrollaTutto
26-07-2012, 14:42
Perchè lo "stato" non è un ente benefico...

La famiglia "solida" (volutamente tra virgolette) nel matrimonio che genera figli è una ricchezza per lo stato.

La tutela della famiglia e gli sgravi sui figli non sono mica fatti per fare in modo che tu possa andare in vacanza ma perchè le nuove generazioni sono linfa vitale per uno stato.

Una coppia omosessuale può tranquillamente fare quello che vuole ma non è in grado di generare ricchezza sotto forma di nuove generazioni percui che tipo di tutela vuoi avere?

Economica? vai in banca, coointesti
Abitativa? usufrutto, cointesti

Questo vale anche per le unioni "civili" deboli... lo stato è giusta che investa con sgravi o politiche di reddito verso unioni non stabili che non gli danno nessun ritorno? secondo me no.


Già mi vedo: SCONTO PER LE GIOVANI COPPIE CON UNIONE CIVILE
Proliferanno come funghi "finte" unioni che tanto quando hai voglio sciogli solo per avere vantaggi.... alè allarghiamo il buco del bilancio che tanto con i soldi ci navighiamo.

King TB
26-07-2012, 14:46
ne ho sentite di vaccate contro i matrimoni omosessuali, ma quelle di crollatutto riescono a superare persino una combo buttiglione/casini :malol: :malol: :malol:

debug
26-07-2012, 14:46
Originariamente inviato da CrollaTutto
Perchè lo "stato" non è un ente benefico...

La famiglia "solida" (volutamente tra virgolette) nel matrimonio che genera figli è una ricchezza per lo stato.

La tutela della famiglia e gli sgravi sui figli non sono mica fatti per fare in modo che tu possa andare in vacanza ma perchè le nuove generazioni sono linfa vitale per uno stato.
Questo è un tuo personalissimo parere che non coincide con nessuna realtà.


Ciao!

CrollaTutto
26-07-2012, 14:47
Originariamente inviato da MItaly
In ogni caso, non capisco cosa ci sia di così male nelle unioni di fatto... il matrimonio si trascina dietro implicazioni legali e sociali notevoli, non vedo perché due persone che si vogliono bene ma ancora non sono pronte per il grande passo (o non lo potranno mai essere - quando si parlava di dei DICO si ragionava anche su forme di "vita insieme" che non c'entravano nulla con un eventuale matrimonio) non possano cercare di avere un minimo di ufficializzazione/tutela legale della propria coppia di fatto. Non mi risulta che concedere qualche diritto alle unioni di fatto arrechi chissà che danno a chi si vuole sposare...

E quanti gradini vuoi?

C'è il fidanzamento in cui ognuno vive a casa sua
La convivenza in cui la gestione della coppia in una casa è in mano ai partner
Il matrimonio in cui lo stato garantisce diritti e doveri


Sta coppia di fatto cosa sarebbe? una specie di matrimonio senza doveri? bello comodo... poi cosa vogliamo che venga legalizzato?

Io convivo con la mia donna ma non è che siamo una coppia perchè ci vediamo solo nel week-end... coppia part time?

CrollaTutto
26-07-2012, 14:47
Originariamente inviato da debug
Questo è un tuo personalissimo parere che non coincide con nessuna realtà.


Ciao!

Ah si le nuove generazione non sono importanti per uno stato? la crescita demografica non è una fattore importante per uno stato? un tasso di nascite -10% è irrilevante?

EDIT: evitiamo battute non sto intendendo che se autorizzano i matrimoni omosessuali la gente smettere di nascere.

Sto solo dicendo che le politiche di aiuti alla famiglie che uno stato applica(anche a seconda del numero di figli) lo fa per incentivare la creazione dello zoccolo duro della società che è appunto la famiglia.

Loading