PDA

Visualizza la versione completa : Ahhh... il buon governo Monti...!


Nuvolari2
18-10-2012, 13:52
Se qualcuno nutrisse ancora dei dubbi sul come e a favore di chi vengono fatte (come al solito) le manovre ANCHE da questo governo....

http://www.corriere.it/economia/12_ottobre_16/intesa-sanpaolo-apprendisti-contratto_0f0c80aa-176e-11e2-834a-587475fb3e23.shtml

http://www.corriere.it/economia/12_ottobre_18/tasse-milionari-marvelli_ec00fc10-18eb-11e2-b7ea-e60076599502.shtml

Direi che a mettere in relazione le due notizie, per inquadrare scopi e obiettivi delle recenti riforme non ci vuole neppure molto.

Da un lato i giovani apprendisti in odore di assunzione in banca, vengono scaricati dalla banca stessa per via delle implicazioni fiscali della recente riforma (da notare che la banca ha preferito lasciarli a casa dopo aver appreso i contenuti della manovra, pur avendo concesso recentemente loro un mutuo!! Quindi sulla buona fede iniziale direi che non ci piove); dall'altro vediamo come le tasse sui risparmi garantiscano e privilegino in modo spudorato i grossi capitali.

E meno male che si parla di ripresa: qua ad ogni decreto del governo, si perdono posti di lavoro a pioggia, sale l'inflazione, si consuma il potere d'acquisto delle famiglie italiane.

Possiamo chiedere a Monti di andare un paio di settimane in ferie per limitare un po' i danni? Anzi, se andasse in pensione direttamente glie ne saremmo grati in eterno. :stordita:

lnessuno
18-10-2012, 14:04
E la disoccupazione cresce :)

Anche la povertà, comunque. Secondo la caritas + 15% nel 2012, con richieste di erogazione che aumentano del 45% :)

Alzi la mano chi non vede la fine del tunnel...

iltappo
18-10-2012, 14:33
Originariamente inviato da Nuvolari2 bla bla bla

e a te che ti frega degli apprendisti impiegati? sei preoccupato pure per loro? :dottò:

sono già stati abbastanza fortunati da avere un contratto "umano" per 4 anni, se non glielo rinnovano vanno a casa come succede a tutti,... e almeno avevano le ferie pagate,13° e 14° mensilità.. a dispetto dei migliaia di cococo che non avevano nemmeno quelle

vitren54
18-10-2012, 14:41
Originariamente inviato da lnessuno
E la disoccupazione cresce

Alzi la mano chi non vede la fine del tunnel...

la fine del tunnel è evidente ma la nostra capacità di adattamento e sopportazione, a quello che di marcio accade davanti ai nostri occhi, anche quella cresce.

Saro' un nostalgico ma una quarantina di anni fa non si sarebbero tollerate certe situazioni... :old:

wallrider
18-10-2012, 14:57
mi spiegate come spieghereste a vostra nonna cosa c'entra la riforma previdenziale con il fatto che Intesa scarica dei lavoratori precari?
Mi pare che nel primo articolo venga solo accennato nel titolo e nella risposta di Intesa

Nuvolari2
18-10-2012, 16:02
Originariamente inviato da iltappo
e a te che ti frega degli apprendisti impiegati? sei preoccupato pure per loro? :dottò:

sono già stati abbastanza fortunati da avere un contratto "umano" per 4 anni, se non glielo rinnovano vanno a casa come succede a tutti,... e almeno avevano le ferie pagate,13° e 14° mensilità.. a dispetto dei migliaia di cococo che non avevano nemmeno quelle

Il tuo solito commento lungimirante che dimostra la tua proverbiale apertura mentale.

E ti qualifichi da solo quando lasci intendere che se non si ha un interesse diretto all'interno di qualcosa, uno dovrebbe fregarsene bellamente.

Ottimo, bravo, bis. Continua così che di strada continuerai a farne tanta! :facepalm:

Nuvolari2
18-10-2012, 16:12
Originariamente inviato da wallrider
mi spiegate come spieghereste a vostra nonna cosa c'entra la riforma previdenziale con il fatto che Intesa scarica dei lavoratori precari?
Mi pare che nel primo articolo venga solo accennato nel titolo e nella risposta di Intesa

Glie lo spiegherei con una sola parola:

Gerontocrazia.

Leggendo l'articolo si capisce come la riforma previdenziale pesi sulle casse delle aziende e quindi dovendo spendere di più da un lato, non può affrontare investimenti su nuovo personale dall'altro.

Quindi ancora una volta, i giovani se lo pigliano in quel posto. Con buona pace della crescita, dello sviluppo, e dell'equità sociale.

Un Paese che non si cura dei propri giovani, è un Paese destinato al fallimento. Perchè, ovviamente, i giovani di oggi sono una buona fetta del presente e soprattutto IL FUTURO.

iltappo
18-10-2012, 16:46
Originariamente inviato da Nuvolari2
Il tuo solito commento lungimirante che dimostra la tua proverbiale apertura mentale.

E ti qualifichi da solo quando lasci intendere che se non si ha un interesse diretto all'interno di qualcosa, uno dovrebbe fregarsene bellamente.

Ottimo, bravo, bis. Continua così che di strada continuerai a farne tanta! :facepalm:

e te la prendi pure quando commentano il tuo fare da mancato sindacalista? :facepalm:

quel modo di operare descritto nell'articolo è nè più nè meno la solita usanza imprenditoriale italiana: non si và a vedere quanto fà guadagnare quel dipendente, ma quanto costa..l'eterna ossessione del padronato, il costo dei dipendenti!

Nuvolari2
18-10-2012, 16:50
Originariamente inviato da iltappo
e te la prendi pure quando commentano il tuo fare da mancato sindacalista? :facepalm:

Me la prendo? Mah!

Ti faccio solo notare quanto sei fuori dal contesto del topic... poi se lo capisci bene, se no amen. :bhò:

iltappo
18-10-2012, 16:54
ma ringrazia che c'è qualcuno come me che lo legge questo assurdo topic di pietà per i mancati rinnovi dei contratti dei giovani bancari!!

che faccia di bronzo che hanno...almeno loro hanno avuto un passato e 4 anni di contributi in saccoccia, c'è gente che non ha nemmeno quello!

Loading