PDA

Visualizza la versione completa : /cpuinfo | grep "cpu MHz"


ziobbruno
14-11-2012, 12:13
ciao a tutti

qualcuno sa dirmi con precisione quali informazioni ottengo con questo comando?

$ cat /proc/cpuinfo | grep cpu MHz

guardate questa schermata...

andrea@crunchfff:~$ cat /proc/acpi/thermal_zone/THRM/temperature
temperature: 60 C
andrea@crunchfff:~$ sudo cat /proc/cpuinfo | grep "cpu MHz"
[sudo] password for andrea:
cpu MHz : 2000.000
andrea@crunchfff:~$ cat /proc/cpuinfo | grep "cpu MHz"
cpu MHz : 800.000
andrea@crunchfff:~$ cat /proc/cpuinfo | grep "cpu MHz"
cpu MHz : 1600.000
andrea@crunchfff:~$ cat /proc/cpuinfo | grep "cpu MHz"
cpu MHz : 800.000
andrea@crunchfff:~$ cat /proc/cpuinfo | grep "cpu MHz"
cpu MHz : 800.000

ieri ho provato ad overcloccare il mio processore con lfsb... il comando continua a darmi valori diversi nn riesco a capire se efettivamente sono riuscito a portare la frequenza da 800 a 2000 o cosa

grazie

MItaly
14-11-2012, 13:26
Non vorrei dire una stupidaggine, ma quei valori cambiano in base a come il cpu governor effettua il downclocking della CPU quando sostanzialmente in idle (per risparmiare corrente e farla lavorare meno). Se vuoi vedere i valori "di picco" il modo pi semplice fare partire un'operazione "pesante" per la CPU e vedere che frequenze mostra (ad esempio:


matteo@teokubuntu:~$ python
Python 2.7.3 (default, Sep 26 2012, 21:51:14)
[GCC 4.7.2] on linux2
Type "help", "copyright", "credits" or "license" for more information.
>>> while True:
... pass
...


uno per core)

ziobbruno
14-11-2012, 15:05
scusami ma nn ho capito
se cmq prima di usare lfsb mi dava sempre 800
ora mi da anche 2000 a volte vuol dire che l'ho overcloccato???

sacarde
14-11-2012, 18:04
anche io.... ci faccio caso adesso, ho valori che variano

1100
o
2200

in teoria dovrebbe avere 2.2 ghz

MItaly
14-11-2012, 23:14
Originariamente inviato da sacarde
anche io.... ci faccio caso adesso, ho valori che variano

1100
o
2200

in teoria dovrebbe avere 2.2 ghz
Come detto, normale; praticamente tutte le distro Linux recenti incorporano un "governor" della CPU, che la downcloccano automaticamente quando il carico di lavoro sul sistema ridotto (per ridurre i consumi e il calore prodotto), ripristinando il clock normale non appena "c' da fare"; in /proc/cpuinfo si vede la frequenza di lavoro corrente. Per questo consigliavo di eseguire qualcosa che "mangiasse cicli di CPU" (come il ciclo senza fine di cui sopra) per vedere il clock della CPU sotto carico.

Loading