PDA

Visualizza la versione completa : Che gli rispondo?


Linkato
26-03-2013, 20:39
Salve Vorrei esporvi il mio caso accaduto venerdi scorso 22/03/13 .
Tornando a casa da lavoro in Piazza Firenze un auto mi tagliava la strada per passarmi avanti in coda , allorche suonandogli il clacson in modo deciso per sottolineargli la manovra scorretta l'automobilista scende dalla macchina ,scendo anch'io per sentire cosa volesse dirmi e dopo un brevissimo diverbio vengo colpito al volto con un pungno che mi ha causato la perforazione della guancia .Nel mentre prendo il cellulare intimando di chiamare la Polizia il soggetto si qualifica come Vigile urbano.
Per esere estremamente sintetico vi dico che alla fine ossia dopo la visita del pronto soccorso un sotto commisario della polizia locale si inventa che il suddetto automobilista in quel momento fosse in servizio e mi avesse fermato per un normale controllo e che io l'avrei aggredito , mentre ciò non può essere perchè aveva a bordo anche una signora con un cagnolino, ed era con una auto privata di cui ho anche la targa(come anche l'uficiale ha potuto constatare ) ed in fine io non l'ho nemmeno toccato.
La storia comunque è un po' più articolata ma per rispettare la vostra richiesta di sintesi l'ho esposta così.
Nella speranza che prendiate a cuore il mio caso e ne avrei veramente tanto bisogno per aver un po' di giustizia ,perchè queste cose ledono molto anche l'anima...Oltre i segni indelebili che mi rimarranno sul volto, VI mando cordiali Saluti

:facepalm:

krakovia
26-03-2013, 20:42
eh? puppa!

ma ti ha mandato una mail? Ha sbagliato indirizzo? Sei il nipote di Santi Licheri? Vuole che picchi un vigile? Mi sfugge un po' più di qualcosa..

carlo2002
26-03-2013, 21:01
Non riuscirà mai ad avere giustizia :incupito:

L'unico consiglio da dare è quello di ingoiare il rospo e lasciar perdere, altrimenti son soldi spesi per niente che si aggiungono a stress.

SuperMariano81
26-03-2013, 21:36
ma e' successa a te?

Vincent.Zeno
26-03-2013, 22:11
Che gli rispondo?
a chi? chi è? chi sei tu per rispondere? :ecco:

Ranma2
26-03-2013, 22:22
Bah mi sembra un pò impossibile campare una storia del genere. Se l'auto è la sua privata, di certo non può usarla per pubblica sicurezza. Se era in servizio ci sarà un ruolino che indica che da tale ora a tale ora era in servizio, e che oltretutto era in pattuglia in quella zona.

In quel momento era un semplice cittadino, ed è la sua parola contro la tua. Sinceramente anche se era in servizio è la sua parola contro la tua. Dalla tua hai la ferita e lui nulla.

bootzenn
26-03-2013, 22:47
se era della polizia dovevi chiamare i carabinieri e/o viceversa

non ho ben capito ma sembra che sia arrivato un sotto commissario chiamato da lui? credo sia questo l'errore

Kahm
27-03-2013, 09:12
hai fatto foto
1)della sua auto
2)della signora che era in auto con lui
3)dei vostri mezzi
4)altro ede eventuali?


mi da fastidio certa gente prepotente, devono solo mandarli via

BORSE84 R-OH
27-03-2013, 09:31
Consiglio: cercalo (quando non è in servizio ovviamente) e fagli sentire quant'è morbido il crik dell'auto sulle sue ginocchia....poi fagli una carezza...

scherzi a parte, probabilmente riusciresti ad avere anche ragione (con un buon avvocato) ma penso anche che la cosa si potrebbe protrarre per molto molto molto e ripeto molto lungo tempo...quindi ti consiglio la prima strada. Ho sempre odiato le forze dell'ordine quando ingiustificatamente sono prepotenti e si fanno forti nascondendosi dietro la divisa...

joker06
27-03-2013, 09:46
A lui parano il culo, te dovrai sborsare un botto di soldi per riuscire ad avere ragione e per di più c'è pure il rischio secondo me che dopo "te la faccian pagare".
Se i vigili urbani fan cosi ... meno male che non era un carabiniere o poliziotto semmai ti sparava :sadico:

Loading