PDA

Visualizza la versione completa : [etica] spesa all'estero


adiumx
21-04-2013, 13:16
Buona domenica :D
ho un quesito di carattere prettamente etico: per voi è giusto andare a fare spesa in paesi più economici? Per esempio dal Ticino andare in Italia?
È corretto nei confronti dei venditori locali, che non possono competere con certi prezzi?
È diverso per studenti senza reddito o per lavoratori? :fagiano:

franzauker2.0
21-04-2013, 13:28
Anche solo porsi il problema mi pare incomprensibile.
Stesso bene (o servizio) a minor prezzo? Benvenga.

adiumx
21-04-2013, 14:07
Originariamente inviato da franzauker2.0
Anche solo porsi il problema mi pare incomprensibile.
Stesso bene (o servizio) a minor prezzo? Benvenga.
Beh ma così facendo si danneggia il mercato locale, o no?

franzauker2.0
21-04-2013, 14:21
Sì chiama autarchia ormai siamo nel mercato globale che si voglia o no tanto vale pagate meno

adiumx
21-04-2013, 14:47
Non sarebbe più corretto cercare di difendere o favorire il mercato locale? :confused:

ac_socmel
21-04-2013, 14:52
premetto che ho dei limiti specie appena svegliato
ma state dicendo che gli svizzeri portano i soldi in italia?

MItaly
21-04-2013, 15:01
È corretto e anzi lodevole, ribilancia quelli che vanno a fare benzina in svizzera. :mem:

kaioh
21-04-2013, 15:59
Basta solo che il prodotto a basso prezzo sia stato fatto in maniera etica.

adiumx
21-04-2013, 16:12
E la vedete allo stesso modo anche per il mercato del lavoro? Se impiego persone all'estero perché costano meno rimane una pratica accettabile?

franzauker2.0
21-04-2013, 16:57
Originariamente inviato da adiumx
E la vedete allo stesso modo anche per il mercato del lavoro? Se impiego persone all'estero perché costano meno rimane una pratica accettabile? Certo che sì.

Loading