PDA

Visualizza la versione completa : Ragione o torto?


LuckySevenRoX
31-05-2013, 23:37
Questa notizia sta facendo il giro della rete:

Link (http://www.lol-marketing.it/2013/05/la-nuova-homepage-di-agitmedia-media-srl/)

A mio parere si passa senza dubbio dalla ragione al torto, con una notevole perdita di immagine.. ma non tutti la pensano così, anzi la gente che si congratula con il ragazzo è tantissima..

Non capisco se stanno diventando tutti matti o se sono io l'anomalo :confused:

chumkiu
01-06-2013, 01:03
Originariamente inviato da LuckySevenRoX
Non capisco se stanno diventando tutti matti o se sono io l'anomalo :confused:

E' la rete.

rebelia
01-06-2013, 03:09
Originariamente inviato da LuckySevenRoX
Questa notizia sta facendo il giro della rete:

Link (http://www.lol-marketing.it/2013/05/la-nuova-homepage-di-agitmedia-media-srl/)

A mio parere si passa senza dubbio dalla ragione al torto, con una notevole perdita di immagine.. ma non tutti la pensano così, anzi la gente che si congratula con il ragazzo è tantissima..

Non capisco se stanno diventando tutti matti o se sono io l'anomalo :confused:

perdona, ma l'ora tarda non aiuta: chi passa dalla ragione al torto e chi si rovina l'immagine, esattamente? :confused:

LuckySevenRoX
01-06-2013, 06:47
Originariamente inviato da rebelia
perdona, ma l'ora tarda non aiuta: chi passa dalla ragione al torto e chi si rovina l'immagine, esattamente? :confused:

In effetti potevo esprimermi meglio :D secondo me il ragazzo è passato dall'aver ragione (ovvero aspetta il compenso per il suo lavoro da 6 mesi) al torto pubblicando quell'immagine sul sito del suo cliente.

Mi sta bene magari disattivare (fino a pagamento) il sito web, ma in questo caso si è andati oltre rovinando sicuramente l'immagine del cliente e soprattutto rischiando una denuncia bella grossa.

Il ragazzo ha ragionissima a lamentarsi del mancato pagamento, ma non sono questi i mezzi per affrontare la situazione... e soprattutto non capisco come si fa a fargli anche i complimenti per ciò che ha fatto.

Tra parentesi, per comportarsi in questo modo è evidente che non è stato stipulato un buon contratto (o magari non è stato fatto per niente).. altrimenti non ci si rincorrerebbe per mesi fino ad arrivare a questo punto... di conseguenza un minimo di colpa va anche al ragazzo

rebelia
01-06-2013, 09:24
Originariamente inviato da LuckySevenRoX
In effetti...

capit' :)

Duball
01-06-2013, 11:50
Il ragazzo ha sicuramente torto, più che altro non è un comportamento professionale.

Per i complimenti, si possono capire.
Penso che molti hanno pensato di fare la stessa cosa con certi tipi di clienti.

Lars
01-06-2013, 12:10
torto? in base a cosa?

contratti, fatture... con certi personaggi non valgono nulla... in ogni caso se quello che dichiara in quella schermata e' tutto vero, non rischia assolutamente nulla: da quando in italia si rischia anche a dire la verita'?

il sito non e' del cliente finche' il cliente non paga: non vedo perche' lasciargli usare il suo lavoro e trarne dei vantaggi senza aver ricevuto il pagamento.

bootzenn
01-06-2013, 12:19
Originariamente inviato da Lars
torto? in base a cosa?

contratti, fatture... con certi personaggi non valgono nulla... in ogni caso se quello che dichiara in quella schermata e' tutto vero, non rischia assolutamente nulla: da quando in italia si rischia anche a dire la verita'?

il sito non e' del cliente finche' il cliente non paga: non vedo perche' lasciargli usare il suo lavoro e trarne dei vantaggi senza aver ricevuto il pagamento.

insomma siamo un po al limite, se non viene pagato l'imbianchino non è che può andar la e colorare tutto di marrone merd@ :D

ha ragione ma i metodi utilizzati non sono professionali, ne per l'azienda ne per il creatore del sito!

Ranma2
01-06-2013, 12:20
Originariamente inviato da Lars
torto? in base a cosa?

contratti, fatture... con certi personaggi non valgono nulla... in ogni caso se quello che dichiara in quella schermata e' tutto vero, non rischia assolutamente nulla: da quando in italia si rischia anche a dire la verita'?

il sito non e' del cliente finche' il cliente non paga: non vedo perche' lasciargli usare il suo lavoro e trarne dei vantaggi senza aver ricevuto il pagamento.

Non la semplificherei così. Specie per le mail e se il cliente può dimostrare id guadagnare con quel sito, il cliente si può rivalere e non poco sullo sviluppatore. Pensa solo se ha avviato una campagna Adwords su quel sito.

La miglior cosa è spedire una raccomandata dall'avvocato che a tal giorno e a tal ora il servizio erogato verrà dismesso o ancora megliod ichiararlo nel contratto.

Mettere, alcuni dati personali del cliente è una brutta mossa che lo metterà sicuramente nei guai.

Lars
01-06-2013, 12:28
no guarda, c'ha poco da rivalersi, anzi...

un conto e' l'imbianchino, ma prova a comprare un'auto e a non pagare poi le rate...

la legge non tutela in nessun modo i prestatori d'opera... e non c'e' contratto che tenga: per 1000 euro ti tocca mettere in mezzo l'avvocato e spenderne altrettanti senza avere la certezza di recuperare qualcosa.

e parlo per esperienza personale, purtroppo "offline", e' da gennaio che aspetto una cifra piuttosto importante, e il tizio in questione e' sparito... letteralmente.
peccato che non mi sia occupato del sito, ma appunto della comunicazione "tradizionale", che quindi e' impossibile ormai da bloccare, visto che e' gia' stata pubblicata.

e mi capito' anche 5 anni fa con dei cataloghi turistici... stessa menata... cliente sparito e tanti saluti.

finche' si pensera' che chi non paga un lavoro fatto sia in qualche modo dalla parte della ragione, la situazione non migliora di certo.

oppure qui siete tutti dipendenti con il culo parato dai sindacati?

Loading