PDA

Visualizza la versione completa : [PROGETTAZIONE DI UNA RETE LAN] Problema con il numero di switch da utilizzare


Sole_20
02-06-2013, 19:19
Salve a tutti.
Dovrei progettare una rete LAN secondo le seguenti specifiche:

Un’azienda privata è divisa in tre dipartimenti D1, D2 e D3. In ciascuno dei tre dipartimenti deve essere installata una LAN Ethernet 100baseT. All’azienda sono stati assegnati due blocchi di indirizzi: 200.50.10.0/24 e
200.50.11.0/24 (formato CIDR). Le LAN devono essere strutturate in modo tale che a quella di D1 siano connessi un massimo di 240 host, alla LAN di D2 un massimo di 100 host e alla LAN di D3 un massimo di 110 host di cui 40 devono appartenere ad uno stesso dominio di collisione. Tutti i computer dell’azienda devono avere la connessione ad internet. Inoltre, nella LAN di D3 deve essere presente una rete wi-fi a hop singolo con infrastruttura, con throughput trasmissivo totale di circa 450 Mbps. A) Disegnate uno schema della rete descritta, indicando i dispositivi di interconnessione e i tipi di mezzi trasmessivi utilizzati. B) Indicate l’indirizzo IP, la netmask e l’indirizzo di broadcast per ciascuna sottorete. C) assegnate gli indirizzi IP alle tre interfacce dei router (lato LAN) e a tutti gli host della rete. (NOTA: considerate di poter utilizzare HUB e SWITCH a 4, 8, 12, 24 o 48 porte, router a 2,3 o 4 interfacce).

Vorrei sapere: 1) per collegare i 240 host è corretto utilizzare 5 switch da 48 porte e uno da 12 porte assegnando rispettivamente 46,46,46,46,46,10 host o se esiste una soluzione migliore?
2) In termini di efficienza è preferibile utilizzare meno switch con un numero maggiore di porte o più switch con un numero minore di porte?

Scusate per le domande sciocche!
Grazie!

Dascos
11-06-2013, 13:32
1) per collegare i 240 host è corretto utilizzare 5 switch da 48 porte e uno da 12 porte assegnando rispettivamente 46,46,46,46,46,10 host o se esiste una soluzione migliore?

Può essere valida ma è preferibile una suddivisione differente.
6 sqitch da 48 porte e ognuno si occupa di 40 host. In questo modo, visto che non si sa esattamente come saranno distribuiti FISICAMENTE (tutti e 240 in un'uica stanza? Improbabile. E' più probabile che siano distribuiti su più stanze e quindi si può ipotizzare una ripartizione equa), ti lasci libere 7 porte per switch che puoi usare qualora un host si debba spostare da una stanza all'altra.

2) In termini di efficienza è preferibile utilizzare meno switch con un numero maggiore di porte o più switch con un numero minore di porte?

Come sopra, dipende da come sono distribuiti fisicamente gli host e, sempre in ipotesi che siano equamente distribuiti, meglio "tante porte, pochi switch", ma senza esagerare. Potrebbe essere valida anche una soluzione con switch da 24 porte.

La questione della distribuzione fisica è relativa a distanze tra gli switch e tra switch e postazione e quindi anche al tipo di cablaggio. Se p.e. i 240 host sono distribuiti su un palazzo a 6 piani con 40 host per piano, può valere la pena usare switch a 48 porte per ogni piano interconnessi con normali UTP cat6, ma se sono divisi su due palazzi a 6 piani e quindi con 20 host per piano, è meglio usare switch a 24 porte (interconnessi in fibra tra di loro o con un ulteriore switch/router "centrale" a 4 porte)

:)

Sole_20
11-06-2013, 18:16
Ti ringrazio! Sei stato chiaro e gentilissimo! :)

Loading