PDA

Visualizza la versione completa : Fukushima fai da te


redcloud
06-12-2013, 20:40
Dov'è il trucco?

http://jedasupport.altervista.org/blog/tecnologia/e-cat-riscaldare-casa-con-20-euro-polvere-nikel/?doing_wp_cron=1386355057.1232850551605224609375

Ranma2
06-12-2013, 20:50
Nessun trucco, è semplicemente una bufala. :D

shodan
06-12-2013, 20:55
fuffa
http://www.queryonline.it/2011/10/27/e-cat-la-saga-continua/

Alhazred
06-12-2013, 20:56
Già che nell'articolo parlano di "400 a 500 dollari / euro", come se euro e dollaro fossero in rapporto 1:1 la dice lunga sulla serietà...

redcloud
06-12-2013, 21:08
Assodato il fatto che vi odio, ma allora perché scomodano un premio nobel? Cioè, se un premio nobel per la fisica NON dice che NON funziona, allora perché di fatto è fuffa?



In conclusione, questi pensieri di Brian Josephson, Premio Nobel per la Fisica 1973: “Ad oggi, non vi è alcuna base per dubitare delle affermazioni di Rossi” e “reattori del tipo Rossi sono già in produzione e secondo M. Dennis Bushnell Chief Scientist alla NASA, potrebbero “cambiare completamente la geo-economia, geopolitica e risolvere i problemi del clima e dell’energia“.

Goo21
06-12-2013, 21:13
Assodato il fatto che vi odio, ma allora perché scomodano un premio nobel? Cioè, se un premio nobel per la fisica NON dice che NON funziona, allora perché di fatto è fuffa?
io la leggo così, ovvero lui non dice che funziona, ma dice che non esistono leggi fisiche che dicon che sicuramente non funziona.

Ad ogni modo la cosa è molto sospetta sopratutto perchè non viene spiegato minimamete il principio fisico di come dovrebbe funzionare

shodan
06-12-2013, 21:21
Saranno almeno 3 anni che ne sento parlare, con promesse di test e vendite mirabolanti incluse ma ritardate di anno in anno. Però finora di test indipendenti e/o funzionanti nemmeno l'ombra. L'Università di Bologna (che si era detta interessata) si è defilata da tempo e nessun ente scientifico prende sul serio la cosa.
Del resto come prendere sul serio l'ingrediente segreto che:
la cui identità ignora lui stesso
http://tagli.me/2013/05/14/la-probabile-bufala-di-e-cat/
Almeno Celentano ci sputava nel reattore del suo cristallo infrangibile :D

kuarl
08-12-2013, 13:51
Assodato il fatto che vi odio, ma allora perché scomodano un premio nobel? Cioè, se un premio nobel per la fisica NON dice che NON funziona, allora perché di fatto è fuffa?

la fusione fredda (reazione nucleare a bassa energia dell'articolo) è dimostrato che esiste, è stata osservata rare volte in laboratorio, ma non si sa ne come ne perché. Non si riesce ancora a spiegarla, e finché non è chiaro cosa ci sta sotto è impossibile produrla su scala industriale, tantomeno metterla in salotto sottoforma di stufa.
Anche volendo essere fiduciosi, e credere che questo fantomatico signor Rossi abbia scoperto per caso la fusione fredda, io comunque non mi fiderei a mettere in casa un reattore nucleare di cui nessuno sa ancora bene come funziona.

Reiuky
08-12-2013, 16:38
la fusione fredda (reazione nucleare a bassa energia dell'articolo) è dimostrato che esiste, è stata osservata rare volte in laboratorio, ma non si sa ne come ne perché. Non si riesce ancora a spiegarla, e finché non è chiaro cosa ci sta sotto è impossibile produrla su scala industriale, tantomeno metterla in salotto sottoforma di stufa.
Anche volendo essere fiduciosi, e credere che questo fantomatico signor Rossi abbia scoperto per caso la fusione fredda, io comunque non mi fiderei a mettere in casa un reattore nucleare di cui nessuno sa ancora bene come funziona.

La fusione fredda è stata osservata rare volte, con termometri la cui precisione era scarsa, e mai riprodotta quando si ha a che fare con strumenti precisi e ben tarati.

Almeno questo allo stato dell'arte di 4 o 5 anni fa. Da allora nessuno ha mai dato segni di cambiamento dello stato delle cose.

lnessuno
09-12-2013, 00:04
Da un articolo di wired:

Quello che si sa è che E-cat non realizza propriamente la fusione fredda, ma la cosiddetta Lenr (Low Energy Nuclear Reaction): con l'utilizzo di un catalizzatore segreto, fonde due atomi di nichel e idrogeno producendo rame e generando un'enorme quantità di calore. È vero che, per cercare di dare credito alla sua invenzione, Rossi ha commissionato a un team di esperti (Giuseppe Levi, Evelyn Foschi, Torbjorn Hartman, Bo Hoistad, Roland Petterson, Lars Tegnér e Hanno Essén) una verifica. Dopo aver condotto alcune prove, gli scienziati hanno concluso (http://arxiv.org/abs/1305.3913) che“anche facendo le assunzioni più conservative sugli errori nella misura, il risultato è ancora un ordine di grandezza maggiore rispetto alle sorgenti di energia convenzionale”. In particolare, i ricercatoriindipendenti (ma ingaggiati da Rossi) hanno eseguito due test: nel primo E-cat ha prodotto 160 kWh di energia consumandone solo 35, nel secondo ne ha prodotti 62 consumandone 35.

Possiamo finalmente gioire, dunque? Ancora no. Perché lo studio in questione è stato pubblicato su arXiv (http://arxiv.org/abs/1305.3913), un database di lavori scientifici in fase di pre-print e non sottoposti a procedura di revisione dei pari da parte del resto della comunità.

Loading