PDA

Visualizza la versione completa : Ufficiale: oltrela metà del debito pubblico è già sui conti correnti


Linkato
17-12-2013, 20:05
Per chi diceva che non ci sono i soldi in Italia, che si tira la cinghia, non c'è 'na lira... invece tutto il contrario:

I depositi sono saliti del 5,7% a 1.216 miliardi di euro contro il +5,1% di ottobreMa questi soldi se non c'è fiducia, se continuano a tassare, a rubare, mentire alla gente, rimarranno sui conti correnti. Ma che ci vuole a capirlo? E' come uno sciopero della gente contro la malversazione di questa Repubblica...

Goo21
17-12-2013, 21:15
a me vien da pensare che i ricchi son sempre più ricchi ed i poveri aumentato
e dato che all'umentare delle sue fortune la spesa del ricco non aumenta nella stessa proporzione, ed anziaumenta proprio di nulla..i conti tornano

Electro
17-12-2013, 21:28
a me vien da pensare che i ricchi son sempre più ricchi ed i poveri aumentato
e dato che all'umentare delle sue fortune la spesa del ricco non aumenta nella stessa proporzione, ed anziaumenta proprio di nulla..i conti tornano

:mem:

ac_socmel
17-12-2013, 21:33
:mem:

:mem:

lnessuno
17-12-2013, 21:36
:mem:


:mem:
:mem:

kaioh
17-12-2013, 23:41
io la penso cosi :
Se le agenzie di credito non ti permettono più di fare mutui e spendere a volontà allora aumenteranno i soldi sui conti correnti delle famiglie perchè le persone sono più propense a spendere poco ogni mese che molto in una vola sola.

Linkato
18-12-2013, 00:49
a me vien da pensare che i ricchi son sempre più ricchi ed i poveri aumentato
e dato che all'umentare delle sue fortune la spesa del ricco non aumenta nella stessa proporzione, ed anziaumenta proprio di nulla..i conti tornano


Moltissimi sono come me: con un un po' di soldi che potrei investire in un progetto... ma non lo faccio, perchè appena mi muovo mi ritrovo massacrato dalle tasse e dalla burocrazia, oltre al rischio imprenditoriale (che sarei comunque disposto ad accettare).

E finchè non si capisce questo, quei soldi rimarranno fuori dal circuito, non è questione di ricchi e poveri. Qui, in Italia, ormai non conviene più investire... ecco tutto. Ed è per questo che aumentano i soldi sul conto corrente... soldi "morti" che non aiuteranno mai nessuno perchè ormai si è persa la fiducia in questa politica, nella gestione delle cose, nel futuro.

astro
18-12-2013, 02:11
Morti?? I soldi sui conti correnti danno quel minimo di liquidità alla banca, che poi ci fa soldoni a palate. Si chiamava se non sbaglio meccanismo di moltiplicazione del credito, e con quello le banche fanno affaroni (non per l'economia, nè italiana nè estera, ma per la finanza, è chiaro)

Kahm
18-12-2013, 09:33
a me vien da pensare che i ricchi son sempre più ricchi ed i poveri aumentato
e dato che all'umentare delle sue fortune la spesa del ricco non aumenta nella stessa proporzione, ed anziaumenta proprio di nulla..i conti tornano


:mem:


:mem:

:mem:

galz
18-12-2013, 10:37
io la penso cosi :
Se le agenzie di credito non ti permettono più di fare mutui.
Ci sarà anche un motivo, eh


<<Salgono ancora le sofferenze bancarie a causa della recessione e dell'aumento dei fallimenti delle imprese. Secondo il rapporto mensile Abi, l'Associazione che raggruppa gli istituti di credito, quelle lorde hanno toccato ad ottobre quota 147,3 miliardi di euro, 27,5 in più di un anno fa e 100 in più rispetto alla fine del 2007. Il rapporto con gli impieghi è al 7,7%, il massimo da ottobre 1999.>>
http://www.repubblica.it/economia/2013/12/17/news/abi_con_la_crisi_100_miliardi_di_sofferenze_in_pi_ per_le_banche-73836619/

Loading