PDA

Visualizza la versione completa : Come tutelare un'idea per una startup per impedire che la rubino?


American
23-01-2014, 21:05
Ho avuto un'idea per un servizio online, l'ho pure realizzato ma adesso mi serve sapere come muovermi, per questo ho pensato di proporla ad uno che Ŕ giÓ nel campo (non so se posso fare nomi) e collaborare per avviarla. Lui si occuperebbe delle public relations e io della parte tecnica. Teoricamente dovrei solo tutelare l'idea nei confronti di questo individuo nel momento in cui vada a proporgliela in modo tale che se nel caso decidesse di svilupparla autonomamente, DEBBA tenere in considerazione che Ŕ partito tutto da me. Non voglio permettere che gli dica cosa ho in mente senza tutelarmi, che poi magari lui ha un team alle spalle che gli realizza lo stesso servizio nell'arco di un mese e io intanto mi son fatto scivolare la cosa tra le mani. Capito che intendo?

Lo so che esiste l'accordo di non divulgazione (NDA) ma Ŕ questo quello che mi serve?
Fate conto che l'idea Ŕ il suo funzionamento Ŕ descritta in un documento separato dall'NDA, quindi cosa accerta il diretto collegamento tra l'NDA e il siffatto documento?

Max Della Pena
23-01-2014, 21:52
Ho avuto un'idea per un servizio online, l'ho pure realizzato ma adesso mi serve sapere come muovermi, per questo ho pensato di proporla ad uno che Ŕ giÓ nel campo (non so se posso fare nomi) e collaborare per avviarla. Lui si occuperebbe delle public relations e io della parte tecnica. Teoricamente dovrei solo tutelare l'idea nei confronti di questo individuo nel momento in cui vada a proporgliela in modo tale che se nel caso decidesse di svilupparla autonomamente, DEBBA tenere in considerazione che Ŕ partito tutto da me. Non voglio permettere che gli dica cosa ho in mente senza tutelarmi, che poi magari lui ha un team alle spalle che gli realizza lo stesso servizio nell'arco di un mese e io intanto mi son fatto scivolare la cosa tra le mani. Capito che intendo?

Lo so che esiste l'accordo di non divulgazione (NDA) ma Ŕ questo quello che mi serve?
Fate conto che l'idea Ŕ il suo funzionamento Ŕ descritta in un documento separato dall'NDA, quindi cosa accerta il diretto collegamento tra l'NDA e il siffatto documento?

Consulti un legale e stilli un accordo ove porre ben chiare le basi, i meriti e la proprietÓ intellettuale e di fatto di quanto Ella ha ideato ad evitare futuri fraintendimenti et dissapori.
Site in Italia e quindi tenga anche ben presente che ad ogni modo, in caso di truffaldina e fraudolenta azione, per percorrere il suo corso la giustizia pu˛ tranquillamente prendersi tanto di quel tempo che quando sarÓ giunta a conclusione Vi sarete dimenticati che una volta tutto impazzivate per gli smartphone.

SkinBonno
23-01-2014, 22:10
in altre parole, vai in america, li puoi brevettare anche le sole idee.
qui da noi, se provi a parlarne con chiunque o a registrarla da qualche parte, la puoi giÓ dare per persa e sfruttata da un altro.

American
24-01-2014, 18:21
quindi non conviene affidasi a completi sconosciuti perchŔ tutto sta nell'onestÓ dell'individuo a cui proporsi...

SkinBonno
24-01-2014, 19:04
pi¨ che altro Ŕ che in italia l'idea non Ŕ tutelata; non so bene a livello giuridico quali leggi siano coinvolte, ma una vera tutela sui diritti di sfruttamento te la danno solo se tu hai un prototipo con cui dimostrare che l'idea funziona.
poco conta che sia un'idea funzionante al 100% a livello teorico, ma ci vogliano svariati pacchetti di soldi per portare a livello materiale quest'idea.
diversamente in america puoi brevettare a tutti gli effetti la singola idea, senza bisogno di avere necessariamente la prova materiale che essa funzioni;
successivamente puoi cedere i diritti di sfruttamento a una qualsivoglia azienda, e ti intaschi la percentuale spettante di diritti di ideazione.

per quanto riguarda l'accordo di non divulgazione non saprei, fai qualche ricerca su google.

Little Hawk
24-01-2014, 20:58
L'NDA non c'entra col tutelare l'idea stessa nei confronti del tuo potenziale partner; hai bisogno di registrare un patent tu stesso e non e' detto che, come dice SkinBonno, tu debba avere un prototipo etc. Dipende dal paese in cui registri il patent, e dal tipo di prodotto/idea. Ma spesso ne hai bisogno purtroppo.
Non so come funziona il patenting in Italia ma un googling veloce suggerisce di dare un'occhiata al sito http://www.uibm.gov.it.
Cmq se non ti fidi della persona tanto da volerti tutelare in questo modo, forse e' il caso di trovarti un altro partner.
http://www.founder2be.com - http://www.cofounderslab.com

Max Della Pena
24-01-2014, 22:05
quindi non conviene affidasi a completi sconosciuti perchŔ tutto sta nell'onestÓ dell'individuo a cui proporsi...

Sembra provata la teoria che affidare 1000 Euro ad uno sconosciuto amplifichi oltremodo la possibilitÓ di non rientrarne in possesso mai pi¨, ma non prenda per oro colato quello che dico, cerchi piuttosto di porsi in prossimitÓ di una scuola elementare ed approfittare della saggezza che generalmente vi si pu˛ trovare.

American
25-01-2014, 10:30
Vedr˛ che posso fare col patent.
Ma se invece mi creo io un contratto in cui specifico che tutto quello descritto all'interno di uno specifico documento PDF memorizzato su un server ad una determinata ora e orario (in questo modo si Ŕ sicuro che il documento Ŕ autentico e non modificato successifvamente), non debba essere "copiato", e che l'individuo a cui vado a propormi deve prima firmare questo accordo prima di avere accesso al PDF memorizzato sul server, ha una qualche valenza giuridica? Mi sembra un metodo ingegnoso e sicuro, a meno che non esista un trucco per alterare la data e l'ora di upload dei file su un server, ma qui entriamo nell'hacking (credo)

saucer
25-01-2014, 11:03
Vedr˛ che posso fare col patent.
Ma se invece mi creo io un contratto in cui specifico che tutto quello descritto all'interno di uno specifico documento PDF memorizzato su un server ad una determinata ora e orario (in questo modo si Ŕ sicuro che il documento Ŕ autentico e non modificato successifvamente), non debba essere "copiato", e che l'individuo a cui vado a propormi deve prima firmare questo accordo prima di avere accesso al PDF memorizzato sul server, ha una qualche valenza giuridica? Mi sembra un metodo ingegnoso e sicuro, a meno che non esista un trucco per alterare la data e l'ora di upload dei file su un server, ma qui entriamo nell'hacking (credo)

no, basta avere la possibilitÓ di modificare la data e l'ora sul server ed il gioco Ŕ fatto.

Little Hawk
25-01-2014, 11:07
Vedr˛ che posso fare col patent.
Ma se invece mi creo io un contratto in cui specifico che tutto quello descritto all'interno di uno specifico documento PDF memorizzato su un server ad una determinata ora e orario (in questo modo si Ŕ sicuro che il documento Ŕ autentico e non modificato successifvamente), non debba essere "copiato", e che l'individuo a cui vado a propormi deve prima firmare questo accordo prima di avere accesso al PDF memorizzato sul server, ha una qualche valenza giuridica? Mi sembra un metodo ingegnoso e sicuro, a meno che non esista un trucco per alterare la data e l'ora di upload dei file su un server, ma qui entriamo nell'hacking (credo)

Maddai lol :D
Cmq rileggendo il tuo primo messaggio sembra che tu il sito/servizio lo abbia gia' realizzato, dunque dovrebbe essere piu' semplice ottenere un patent. Il sito e' accessibile pubblicamente?

Loading