PDA

Visualizza la versione completa : Bankitalia... ovvero nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma


saucer
04-02-2014, 10:55
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Bankitalia-nessuno-paga-per-riforma-Visco-Non-e-un-regalo-alle-banche_321183433852.html


E' interessante come secondo una nota diffusa da Bankitalia, il fatto di rivalutare delle azioni da 1 a 100 ( numeri dati a casaccio ), sia un qualcosa che NESSUNO PAGA, ma che MAGICAMENTE si crea.

Quindi mandiamo alle ortiche il principio di Antoine-Laurent de Lavoisier e introduciamo il nuovo principio della nota diffusa da Bankitalia ( ma scritta da chi? ).

mi chiedo solo cos'e' questo stridio di :messner:

Linkato
04-02-2014, 11:09
http://www.adnkronos.com/IGN/News/Economia/Bankitalia-nessuno-paga-per-riforma-Visco-Non-e-un-regalo-alle-banche_321183433852.html


E' interessante come secondo una nota diffusa da Bankitalia, il fatto di rivalutare delle azioni da 1 a 100 ( numeri dati a casaccio ), sia un qualcosa che NESSUNO PAGA, ma che MAGICAMENTE si crea.

Quindi mandiamo alle ortiche il principio di Antoine-Laurent de Lavoisier e introduciamo il nuovo principio della nota diffusa da Bankitalia ( ma scritta da chi? ).

mi chiedo solo cos'e' questo stridio di :messner:

Il discorso è molto complesso: il punto principale (a difesa) è che questo dovrebbe aumentare la patrimonialità delle Banche in Italia.
Allora, se questo è vero (ma da verificare), i vantaggi economici ci sono e pesanti: perchè la Germania ha speso 40 miliardi di euro e l'Inghilterra 90 miliardi per rendere più solide le proprie banche di fronte alla crisi (soldi dei contribuenti, ben inteso).

Se davvero rende le banche più solide al prossimo stress test di Basilea 3 certamente è ben fatto, e tutto senza pesare sulla ormai esausta fiscalità italiana... ma le verifiche saranno sicure solo nel futuro.

Al_katraz984
04-02-2014, 11:39
uuuu basilea 3.... ma comeeee??? abbiamo passato 1 anno sotto gli stress test.. e ogni volta si faceva -4% sul listino italiano e poi il giorno dopo usciva la nota che "Le banche italiane sono le migliori, unicredit e intesa in testa negli stress test, anche la banca del culo ha superato i test"

di cosa parliamo? abbiamo paura per le nostre banche? abbiamo........ hanno...

una paura infondata e che non ci compete.. io se non sono in grado di andare avanti fallisco.

carlo2002
04-02-2014, 11:43
"Né lo Stato né i contribuenti sborsano alcunché per questa riforma".

Questo è vero, infatti questi sono soldi che sono stati già sborsati dagli italiani. Quindi è avvenuto nel passato, non avviene nel presente. Che poi siano stati iscritti come fondi di riserva e poi entrati nel capitale sociale non cambia la loro provenienza.

E se la Banca d'Italia non li ha fabbricati lei stessa oppure non sono stati donati da qualche facoltoso sceicco, da dove sono venuti se non dalle tasche degli italiani?

Brown
04-02-2014, 11:50
E se la Banca d'Italia non li ha fabbricati lei stessa oppure non sono stati donati da qualche facoltoso sceicco, da dove sono venuti se non dalle tasche degli italiani?

hai presente la storia di quella casa... che nn sapeva di avere un proprietario... ehmm, forse è capovolto:bhò:

ciao:ciauz:

lnessuno
04-02-2014, 11:57
Una nota di colore, sicuramente non era una cosa voluta ma è singolare come le cose si colleghino, a volte :zizi:

Una delle maggiori beneficiarie è Intesa San Paolo, come ormai tutti sanno.
Intesa detiene il 6,5% di RCS (Corriere della sera) e (fra gli altri) è uno dei finanziatori del gruppo L'Espresso di De Benedetti (Repubblica), giornale storicamente vicino ad una certa parte politica, ed a... Mediaset, inutile aggiungere a chi è vicino. Che (è un caso, nessuna illazione naturalmente) sono quelli che hanno spinto così tanto per questo decreto :mame:


http://www.group.intesasanpaolo.com/scriptIsir0/si09/contentData/view/link?id=CNT-04-00000001A3400

Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha erogato finanziamenti significativi a favore di GRUPPO EDITORIALE L'ESPRESSO
S.p.A. e del suo gruppo di appartenenza
...
- Il Gruppo Intesa Sanpaolo ha erogato finanziamenti significativi a favore di MEDIASET S.p.A. e del suo gruppo di
appartenenza

Nkosi
04-02-2014, 12:02
Una nota di colore, sicuramente non era una cosa voluta ma è singolare come le cose si colleghino, a volte :zizi:

Una delle maggiori beneficiarie è Intesa San Paolo, come ormai tutti sanno.
Intesa detiene il 6,5% di RCS (Corriere della sera) e (fra gli altri) è uno dei finanziatori del gruppo L'Espresso di De Benedetti (Repubblica), giornale storicamente vicino ad una certa parte politica, ed a... Mediaset, inutile aggiungere a chi è vicino. Che (è un caso, nessuna illazione naturalmente) sono quelli che hanno spinto così tanto per questo decreto :mame:


http://www.group.intesasanpaolo.com/scriptIsir0/si09/contentData/view/link?id=CNT-04-00000001A3400


gombloddo

lnessuno
04-02-2014, 12:07
gombloddo
Macché, solo fortuita casualità ed un pizzico di fortuna :bhò: Poi in mezzo a tutti quei finanziamenti chi ci fa caso a robe simili...

Nkosi
04-02-2014, 12:14
Macché, solo fortuita casualità ed un pizzico di fortuna :bhò: Poi in mezzo a tutti quei finanziamenti chi ci fa caso a robe simili...


no, intendevo dire che è davvero "strano" che una delle maggiori banche italiane abbia delle partecipazioni azionarie o finanzi direttamente due dei maggiori gruppi editoriali italiani. Cose che succedono solo in Italia...

lnessuno
04-02-2014, 12:18
Più che altro sono i due maggiori gruppi editoriali che fanno direttamente capo ai due più grossi partiti politici italiani. Anche questo è strano, secondo me...

Loading