PDA

Visualizza la versione completa : le acque contaminate di fukushima fermate con una barriera di ghiaccio


rebelia
04-06-2014, 12:45
Un grande muro di ghiaccio sotterraneo, alto 30 metri e lungo un chilometro e mezzo, per contenere le acque contaminate della centrale di Fukushima [...] È questa la soluzione che l'Autorità giapponese per la Regolamentazione del Nucleare ha studiato per risolvere quella che considera un'emergenza particolarmente importante: evitare che le acque contaminate, usate per raffreddare la centrale, finiscano nell'Oceano.


da qui: http://www.zeusnews.it/n.php?c=21159

ho letto la notizia e sono rimasta basita, perche' mi sembrava una soluzione impossibile da mettere in atto, poi invece ho letto che - seppure in situazioni minori - e' gia' stata applicata

ma a questo punto la domanda e': a distanza di 3 anni, quanto riesci veramente ancora a salvare? sarebbe interessante sapere come mai questa soluzione non e' stata applicata prima, visto che della contaminazione delle acque si e' saputo praticamente fin da subito

(e a parte questo, sono ammirata da certe idee futuristiche che qualche mente riesce a sviluppare!)

vonkranz
04-06-2014, 13:05
non ho capito se sarà una soluzione temporanea o di lunga durata.

e comunque, questo credo sia un ulteriore monito sul nucleare. (ovviamente secondo me)

rebelia
04-06-2014, 13:13
non ho capito se sarà una soluzione temporanea o di lunga durata.

e comunque, questo credo sia un ulteriore monito sul nucleare. (ovviamente secondo me)

beh, gia' il fatto che per il suo smaltimento ci voglia una quantita' inimmaginabile di anni dovrebbe disincentivarci dall'usarlo; non so se sia una soluzione temporanea o di lunga durata, ma penso la seconda, probabilmente in attesa di... boh, ricostruire gli impianti? smantellarli completamente?

non credo sia una soluzione a lunga durata "in via definitiva"

Alhazred
04-06-2014, 13:43
Le notizie, salvo ripensamenti, erano che la centrale sarà dismessa, non si cercherà di rimetterla in funzione.

La TEPCO, società proprietaria della centrale, se la sta passando male, via via molti dei migliori tecnici la stanno abbandonando (ho conosciuto uno che ci lavorava e ora si è dato all'enologia, fa il sommelier!), stanno restando solo quelli che sperano in una rapida carriera visto il personale che se ne sta andando altrove.
Inoltre il malumore tra i giapponesi nei confronti del nucleare è veramente grande, tanto che il governo si è detto intenzionato nel prossimo futuro a far diventare il Giappone il paese più attivo ed innovativo sull'uso di energie alternative.

Per quanto riguarda la radioattività delle acque, sarà sicuramente un problema, ma l'oceano ha un'immensa capacità di diluizione, non è un laghetto dove le particelle radioattive si concentrano, per questo non è stata una priorità il limitare lo sversamento di acque contaminate.

Al_katraz984
04-06-2014, 13:52
Per quanto riguarda la radioattività delle acque, sarà sicuramente un problema, ma l'oceano ha un'immensa capacità di diluizione, non è un laghetto dove le particelle radioattive si concentrano, per questo non è stata una priorità il limitare lo sversamento di acque contaminate.

Grazie al cazzo mi vien da dire..

Alhazred
04-06-2014, 14:01
Grazie al cazzo mi vien da dire..
You're welcome, Sir.

vonkranz
04-06-2014, 14:04
Per quanto riguarda la radioattività delle acque, sarà sicuramente un problema, ma l'oceano ha un'immensa capacità di diluizione, non è un laghetto dove le particelle radioattive si concentrano, per questo non è stata una priorità il limitare lo sversamento di acque contaminate.

sarebbe un buon esempio di lungimiranza senza dubbio.

24077

rebelia
04-06-2014, 14:14
Inoltre il malumore tra i giapponesi nei confronti del nucleare è veramente grande, tanto che il governo si è detto intenzionato nel prossimo futuro a far diventare il Giappone il paese più attivo ed innovativo sull'uso di energie alternative.

eppure recentemente mi pareva di aver letto o sentito che il governo giapponese sta facendo dei passi indietro rispetto alle dichiarazioni della prima ora sull'abbandono del nucleare

vonkranz
04-06-2014, 14:21
eppure recentemente mi pareva di aver letto o sentito che il governo giapponese sta facendo dei passi indietro rispetto alle dichiarazioni della prima ora sull'abbandono del nucleare

la vedo parecchio complicata per il giappone se decide di abbandonare il nucleare.

URANIO
04-06-2014, 14:28
eppure recentemente mi pareva di aver letto o sentito che il governo giapponese sta facendo dei passi indietro rispetto alle dichiarazioni della prima ora sull'abbandono del nucleare
Il problema è sulle alternative.
Estrarre il petrolio o il gas è diventato sempre più problematico e il Fracking non è una soluzione che tutti accettano (per fortuna), il carbone è molto inquinante e le energie alternative sono poco produttive ancora.
Abbiamo superato i 7 miliardi di popolazione e le risorse sono quelle che sono, facciamo passi per ottimizzare il consumo di energie, ma siamo ancora vincolati al petrolio ed i paesi in via di sviluppo hanno troppa fame di energia per guardare all'ecosostenibilità.

Loading