PDA

Visualizza la versione completa : Come scrivere un'esclusione di responsabilità adeguata


VincenzoB92
10-06-2014, 16:54
Salve ragazzi, scrivo qui perché non riesco a trovare qualcosa di preciso nella rete a questo riguardo, è la prima volta che mi imbatto in un problema di questo genere e spero vivamente di trovare qualcuno che sappia aiutarmi..

Sto realizzando un sito web per degli appassionati di carpfishing, il sito è strutturato in modo tale da lasciare agli utenti un'ampia libertà di aggiunta contenuti: come ad esempio degli Spot (cioè dei fiumi/laghi/ecc dove si può pescare).
Naturalmente questo comporta l'aggiunta di alcuni tipi di informazioni decisamente "sensibili" come il numero della polizia provinciale/il regolamento che il comune ha rilasciato per quello spot etc.

Ovviamente prima dell'eventuale pubblicazione i contenuti aggiunti passano sotto il controllo degli admin del sito che si occuperanno di verificarne la correttezza.

Tuttavia quello che mi preoccupa è che è sempre possibile commettere un'errore e mi sono chiesto:"e se un utente segnalasse un regolamento sbagliato/modificato/obsoleto e gli admin non se ne accorgessero?"
Si rischia di pubblicare informazioni errate e quindi di mettere a rischio di multe uno (o più) possibile utente che poi può sempre contestare:"ma su quel sito c'era scritto che io potevo fare così..."

Onde evitare situazioni del genere credo sia opportuno scrivere nel footer di ogni pagina un'esclusione di responsabilità che faccia capire che "i contenuti del sito sono aggiunti dagli utenti e non dagli amministratori che comunque si occupano di controllarli"

La mia domanda quindi è:
Come si scrive un'esclusione di responsabilità?
Devo citare degli articoli specifici? Quali?

Per ora ho una piccola bozza:
nomedominio.it non si assume la responsabilità dei contenuti pubblicati al suo interno in quanto i suddetti possono venire aggiunti e/o rimossi da ciascun utente.
Il nostro TEAM comunque si occuperà di verificare accuratamente ogni tipo di inserzione previa pubblicazione

Kahm
10-06-2014, 17:06
prova a guardare la registrazione di questo FORUM
c'è tutto
copia->incolla
e sostituisci(HTML.it) con tuo nome

fatto!

VincenzoB92
10-06-2014, 17:21
prova a guardare la registrazione di questo FORUM
c'è tutto
copia->incolla
e sostituisci(HTML.it) con tuo nome

fatto!

Ciao Kahm grazie per la rapidità :)
come mi hai suggerito ho dato un'occhiata all'esclusione di responsabilità di questo forum tuttavia questo punto:
"L’inserimento di commenti e messaggi sul Forum di discussione da parte degli utenti, ad eccezione del primo, non è sottoposto a preventiva approvazione."
è esattamente all'opposto di quello che sto cercando, se lo modificassi in:
"L’inserimento etc etc etc ... è sottoposto a preventiva approvazione."
mi servirebbe comunque di dire "siccome gli amministratori sono umani ed errare è umano non si assicura la totale veridicità delle informazioni" ahahah :D
potresti aiutarmi a scriverlo nel modo più "avvocatesco" possibile? :nonlodire

U235
10-06-2014, 17:31
Ciao Kahm grazie per la rapidità :)
come mi hai suggerito ho dato un'occhiata all'esclusione di responsabilità di questo forum tuttavia questo punto:
"L’inserimento di commenti e messaggi sul Forum di discussione da parte degli utenti, ad eccezione del primo, non è sottoposto a preventiva approvazione."
è esattamente all'opposto di quello che sto cercando, se lo modificassi in:
"L’inserimento etc etc etc ... è sottoposto a preventiva approvazione."
mi servirebbe comunque di dire "siccome gli amministratori sono umani ed errare è umano non si assicura la totale veridicità delle informazioni" ahahah :D
potresti aiutarmi a scriverlo nel modo più "avvocatesco" possibile? :nonlodire

Ciao,
non credo tu possa "salvaguardarti" in maniera efficace, a meno che non fai in modo che lo scopo del sito sia CHIARAMENTE satirico, e che quindi non deve avere nessuna parvenza di serietà.
Diversamente devi assumerti i tuoi rischi e le tue responsabilità in todo.
D'altronde devi tenere presente che in internet c'è gente che crede a tutto quello che legge (un po come funzionava con la TV negli anni passati, e forse ancora ora), quindi mi pare giusto essere responsabili di ciò che si pubblica offrendo un servizio come quello che mi pare di capire tu voglia offrire, e questo a prescindere dalla gratuità o meno.

VincenzoB92
10-06-2014, 18:38
Ciao,
non credo tu possa "salvaguardarti" in maniera efficace, a meno che non fai in modo che lo scopo del sito sia CHIARAMENTE satirico, e che quindi non deve avere nessuna parvenza di serietà.
Diversamente devi assumerti i tuoi rischi e le tue responsabilità in todo.
D'altronde devi tenere presente che in internet c'è gente che crede a tutto quello che legge (un po come funzionava con la TV negli anni passati, e forse ancora ora), quindi mi pare giusto essere responsabili di ciò che si pubblica offrendo un servizio come quello che mi pare di capire tu voglia offrire, e questo a prescindere dalla gratuità o meno.

Grazie per la delucidazione, credo che scriverò comunque due righe a riguardo nel footer del sito o in una pagina apposita giusto per mettere ancora più in chiaro che le info presentate sono attendibili "nei limiti del verificabile", penso sia giusto avvertire/informare di questo per tutelare sia gli utenti che gli amministratori stessi nel caso in cui insorgessero situazioni spiacevoli

U235
10-06-2014, 19:29
Grazie per la delucidazione, credo che scriverò comunque due righe a riguardo nel footer del sito o in una pagina apposita giusto per mettere ancora più in chiaro che le info presentate sono attendibili "nei limiti del verificabile", penso sia giusto avvertire/informare di questo per tutelare sia gli utenti che gli amministratori stessi nel caso in cui insorgessero situazioni spiacevoli

Per quanto ne possa sapere io (quindi a mio parere), tu saresti più tutelato nel caso NON facessi controlli prima della pubblicazione (senza moderazione da parte del responsabile preposto dall'editore), diversamente come mi pare di capire, potresti incappare in caso di reato di "diffamazione a mezzo stampa", in "concorso" a tale reato, in quanto tu comunque eri a conoscenza dell'offesa e lo hai pubblicato comunque. Articolo 57 c.p. (http://www.testolegge.com/codice-penale/articolo-57-2)

VincenzoB92
10-06-2014, 21:30
Per quanto ne possa sapere io (quindi a mio parere), tu saresti più tutelato nel caso NON facessi controlli prima della pubblicazione (senza moderazione da parte del responsabile preposto dall'editore), diversamente come mi pare di capire, potresti incappare in caso di reato di "diffamazione a mezzo stampa", in "concorso" a tale reato, in quanto tu comunque eri a conoscenza dell'offesa e lo hai pubblicato comunque. Articolo 57 c.p. (http://www.testolegge.com/codice-penale/articolo-57-2)

Grazie per avermi dato questo spunto U235, gentilissimo

quello che non mi è chiaro però è come si possa dimostrare legalmente che "tu comunque eri a conoscenza dell'offesa e lo hai pubblicato comunque", in realtà l'unico caso nel quale venga pubblicato un errore è proprio per la mancata conoscenza dell'offesa..

Comunque ho preso in considerazione anche il tuo consiglio di togliere i controlli previo pubblicazione ma credo che influirebbe negativamente sul sito..
Inoltre io non sarò preposto al controllo di questi dati in quanto sono solo il webmaster che sta svolgendo un lavoro su commissione di terzi, a tuo parere nel caso possa succedere qualche tipo di contesa legale posso essere chiamato a risponderne anche io? (visto che il mio nome comunque compare nel footer di ogni pagina in quanto sviluppatore del sito)

U235
11-06-2014, 01:37
Grazie per avermi dato questo spunto U235, gentilissimo

quello che non mi è chiaro però è come si possa dimostrare legalmente che "tu comunque eri a conoscenza dell'offesa e lo hai pubblicato comunque", in realtà l'unico caso nel quale venga pubblicato un errore è proprio per la mancata conoscenza dell'offesa..

Comunque ho preso in considerazione anche il tuo consiglio di togliere i controlli previo pubblicazione ma credo che influirebbe negativamente sul sito..
Inoltre io non sarò preposto al controllo di questi dati in quanto sono solo il webmaster che sta svolgendo un lavoro su commissione di terzi, a tuo parere nel caso possa succedere qualche tipo di contesa legale posso essere chiamato a risponderne anche io? (visto che il mio nome comunque compare nel footer di ogni pagina in quanto sviluppatore del sito)

Figurati :) però non prendere per oro colato tutto quello che dico, magari se vuoi leggi gli articoli di legge, ma sarebbe bene chiedessi consiglio ad un avvocato, infatti gli articoli vanno anche correttamente interpretati ed in oltre posso esserci delle sentenze che in un certo senso aiutano a inquadrare meglio la situazione.
Per il fatto che sei il web master non credo che ti possano appioppare responsabilità, a meno che non sia tu a moderare (per dimostrare il controllo è sufficiente sapere che prima di pubblicare deve passare "per qualcuno" e non è direttamente pubblicato all'istante), però ricorda che purtroppo la legge non ammette ignoranza, quindi in caso di reato non potrai dire "io non lo sapevo".
c'è anche da dire che con un po di attenzione non credo ci possano essere troppi problemi, in genere se la cosa che leggiamo ci appare "forte" allora sarebbe bene approfondire meglio. Purtroppo chi non è avvocato si deve affidare un po anche al buonsenso, se no sarebbe impossibile fare qualsiasi cosa.

In ogni caso ti passo un link di una sentenza in cassazione (http://static.ilsole24ore.com/DocStore/Professionisti/AltraDocumentazione/body/12800001-12900000/12887519.pdf), come potrai notare il giudice annulla la sentenza senza rinvio perchè il fatto non è previsto dalla legge come reato, anche per via del fatto che il web non può essere inteso come un giornale sulla carta stampata, e non c'è stato controllo preventivo alla pubblicazione (come averebbe con la carta stampata). A limite si può contestare il fatto di non averlo rimosso, ma in quel caso si che si può dire che ancora non ne eri a conoscenza e appena saputo lo hai rimosso, ma se moderi prima...

In conclusione il mio consiglio è di seguire eventualmente il buon senso e nel caso di campanellini di allarme informarsi subito e prima di pubblicare con chi di dovere.
Comunque la materia è ancora in una zona priva di legislazione, quindi è un po a rischio, ma proprio per quello se ragioni con buon senso non credo che incapperai in grossi problemi.

In bocca al lupo! :)

VincenzoB92
13-06-2014, 15:24
Ciao U235 grazie mille dei consigli!
Ho letto con molto scrupolo quella sentenza e ti ringrazio per averla postata, comunque sono d'accordo quando dici "se ragioni con buon senso non credo che incapperai in grossi problemi." e di fatti mi sono reso conto che questo genere di inconvenienti che ho riportato è praticamente quasi impossibile che accadano se ci si sta con la testa (:

Comunque per amore di chiarezza ho fissato un incontro con un'addetto caccia&pesca della provincia di Perugia che mi farà ancora più luce su questi aspetti, al limite posto qui quello che mi dice di modo che chiunque altro abbia un dubbio come il mio possa venirne fuori da se (:

Grazie ancora per l'aiuto, ciao!

U235
14-06-2014, 01:07
Figurati ;)
anzi grazie a te se vorrai condividere i risultati

Loading