PDA

Visualizza la versione completa : siete ordinati o disordinati?


rebelia
26-06-2014, 22:53
Disordine aiuta ad affrontare meglio le avversità della vita. La ricerca pubblicata sul "Journal of Consumer Research"

http://www.huffingtonpost.it/2014/06/26/disordine-aiuta-ad-affrontare-avversita-della-vita_n_5532471.html?utm_hp_ref=italy

prendo spunto dal titolo per girarvi la domanda: che tipi siete? e comunque siate, lo siete in tutti gli ambiti?

io sono abbastanza ordinata, ma non maniaca e ho degli angoli di casino che guai a chi mi tocca, tipicamente la mia borsa - che in realta' e' uno zaino :stordita: - e l'auto (ma piu' la borsa); per il resto cerco di tenere attorno a me un discreto livello di ordine, perche' l'eccesso di disordine mi impedisce di concentrarmi e piu' o meno adotto lo stesso sistema sia in casa che nel lavoro (leggi nei files e cartelle del computer)

Sir Iano
27-06-2014, 08:48
Non credo di essere disordinatissimo, a pensarci bene però:

-il mio armadio è la poltrona
-la mia cabina armadio è "l'angolo del nerd" dove ho stipato, ammucchiato e semplicemente scaricato decenni di collezionismo e cose che uccidono la vita sociale
-il divano è il tavolo da pranzo
-il tavolo da pranzo c'è è da qualche parte sommerso da cose, ma so che c'è
-il pavimento del salotto è diventato la mia scarpiera

Poi c'è lo studio dove è tutto asettico, ordinato, organizzato e nel dubbio sterilizzato. Basta non accendere il pc, il mio desktop è la cosa più disordinata al mondo. Ogni tanto mi viene da metterlo a posto e finisco per creare una cartella che riempio con un taglia e incolla di massa.

Ciò mi ha aiutato ad affrontare le situazioni difficili della vita? ma neanche per niente

Kahm
27-06-2014, 08:54
Non credo di essere disordinatissimo, a pensarci bene però:

-il mio armadio è la poltrona
-la mia cabina armadio è "l'angolo del nerd" dove ho stipato, ammucchiato e semplicemente scaricato decenni di collezionismo e cose che uccidono la vita sociale
-il divano è il tavolo da pranzo
-il tavolo da pranzo c'è è da qualche parte sommerso da cose, ma so che c'è
-il pavimento del salotto è diventato la mia scarpiera

Poi c'è lo studio dove è tutto asettico, ordinato, organizzato e nel dubbio sterilizzato. Basta non accendere il pc, il mio desktop è la cosa più disordinata al mondo. Ogni tanto mi viene da metterlo a posto e finisco per creare una cartella che riempio con un taglia e incolla di massa.

Ciò mi ha aiutato ad affrontare le situazioni difficili della vita? ma neanche per niente
http://assets.natgeotv.com/Photos/43/107928.ThumbL.jpg

non sono a questi livelli del Sir l'ano, ma mi sto progredendo

Sir Iano
27-06-2014, 09:01
Sono fiero di te, dalle tue parole traspare dedizione. Ricorda, una crescita lenta è meglio di non crescere quindi continua ad impegnarti e a buttare cose in posti a caso e quando lo sconforto ti coglierà rimembra "il mondo è la mia discarica e la strada fino al cassonetto è troppa"

Kahm
27-06-2014, 09:11
Sono fiero di te, dalle tue parole traspare dedizione. Ricorda, una crescita lenta è meglio di non crescere quindi continua ad impegnarti e a buttare cose in posti a caso e quando lo sconforto ti coglierà rimembra "il mondo è la mia discarica e la strada fino al cassonetto è troppa"
grazie maestro per indicarmi la strada
grazie per infondermi coraggio nel cominciare questo viaggio

Max Della Pena
27-06-2014, 09:20
http://assets.natgeotv.com/Photos/43/107928.ThumbL.jpg

non sono a questi livelli del Sir l'ano, ma mi sto progredendo

Vedrai che saranno solo esperienze positive da adesso in poi :D

saucer
27-06-2014, 09:21
Sono ordinatissimo nel mio disordine.
So esattamente dove sono le cose che ripongo ( a prima vista in maniera disordinata ), e quando gli altri mi sistemano le cose finisco per ritrovarle decenni dopo.

Merrill Stubing
27-06-2014, 10:12
Non ho foto di casa qui, ma ordine e pulizia ovunque ... :yuppi::stordita:

rebelia
27-06-2014, 10:47
Sono ordinatissimo nel mio disordine.
So esattamente dove sono le cose che ripongo ( a prima vista in maniera disordinata ), e quando gli altri mi sistemano le cose finisco per ritrovarle decenni dopo.

questo mi fa pensare o che lavori da solo, oppure che rendi la vita difficile agli altri :stordita:

avevo un collega disordinatissimo: diceva che lui nel suo caos si trovava, ma la verita' era che contava sull'archivio ordinato dei colleghi dell'ufficio a fianco per poter lavorare :D

rebelia
27-06-2014, 10:47
Sono fiero di te, dalle tue parole traspare dedizione. Ricorda, una crescita lenta è meglio di non crescere quindi continua ad impegnarti e a buttare cose in posti a caso e quando lo sconforto ti coglierà rimembra "il mondo è la mia discarica e la strada fino al cassonetto è troppa"

:cry:

Loading