PDA

Visualizza la versione completa : “Bisogna votare Renzi per Schulz” scriveva Eugenio Scalfari


Vincenzo1968
27-06-2014, 20:23
http://www.repubblica.it/speciali/politica/elezioni-europee2014/2014/05/18/news/votare_per_renzi_e_schulz-86440210/


Insomma, l'esito delle elezioni europee e quindi la scelta del nuovo presidente della Commissione Ue, dipende dal voto del 25 maggio. Di tutti i partiti italiani in lizza il solo che ha assicurato di votare Schulz è il Pd di Renzi. Non ci fossero altri motivi (e ci sono e li vedremo tra poco) gli italiani responsabili che vogliono veder progredire l'Unione Europea verso uno Stato federale non hanno altra scelta che votare per il Pd.



http://www.spiegel.de/spiegel/print/d-15317086.html

"Prendiamo una decisione, poi la mettiamo sul tavolo e aspettiamo un po’ per vedere che succede. Se non provoca proteste né rivolte, perché la maggior parte della gente non capisce niente di cosa è stato deciso, andiamo avanti passo dopo passo fino al punto di non ritorno".

Jean-Claude Juncker, dichiarazioni rilasciate al quotidiano tedesco Der Spiegel, 1999


http://video.repubblica.it/rubriche/rnews/rnews-giannini-le-mezze-vittorie-nell-arena-europea/170705/169207?ref=HREA-1


RNews, Giannini: "Le mezze vittorie nell'arena europea"

I protagonisti della nuova Europa sono Matteo Renzi e Angela Merkel perché rappresentano le uniche forze politiche vincenti alle elezioni. Di qui "a tirare la conclusione che l'Italia sbaraglia la Germania teutonica di Merkel e Bundesbank bisogna stare attenti". Dal punto di vista della flessibilità "otterremo un po' di sconto sui tempi di rientro, ma sempre dentro i vincoli del patto di stabilità"


Grande vittoria! La flessibilità... a 90 gradi.

Nkosi
28-06-2014, 08:03
e il comunicato stampa 5s qui sopra mi verrebbe a significare? In parole povere, fammi una sintesi di quello che vuoi dire perché non ho capito il senso. :fagiano:

rebelia
28-06-2014, 12:12
e il comunicato stampa 5s qui sopra mi verrebbe a significare? In parole povere, fammi una sintesi di quello che vuoi dire perché non ho capito il senso. :fagiano:

che e' l'ennesima promessa non mantenuta del solito, inaffidabile piddi'; il concetto di "da soli non ce la si fa, tocca trovare un accordo con gli altri" non e' ancora entrato nella cultura grillina o almeno non della frangia piu' dura e pura di cui vincenzo sembra far parte

lnessuno
28-06-2014, 13:01
È il concetto di vendere il culo per trovare la poltrona ad essere estraneo, reb.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/matteuccio-va-all-eurobaratto-renzi-ci-prova-merkel-non-intende-77962.htm


Ma oltre a non essere un concetto molto lungimirante, a parte la convenienza personale immediata (non mi riferisco a quella dei cittadini, ovvio), appoggiare o accettare che il proprio partito appoggi un personaggio che afferma tranquillamente bestialità come quella riportata da Vincenzo non mi sembra un motivo di vanto.

Vincenzo1968
28-06-2014, 14:11
Il 1° luglio comincia il semestre italiano di presidenza del consiglio dell'UE. Nel sito ufficiale non c'è niente sul calendario del semestre. Solo le solite chiacchiere, i soliti imbarazzanti slogan(i nostri figli, la speranza, non provate un brivido?):

http://www.italia2014.eu/



"Non provate un brivido pensando di essere chiamati oggi a realizzare quel sogno degli Stati Uniti d’Europa, avuto da quella generazione che nelle macerie del dopoguerra iniziò la creazione di un nuovo soggetto? Il tema dell’Europa è dire ai nostri figli, noi che siamo la generazione Erasmus, che è possibile che l’Europa oggi sia il luogo in cui è possibile la speranza".


Matteo Renzi
Presidente del Consiglio dei Ministri




Non provi un brivido Nkosi? Eh? Eh? :D

Nkosi
28-06-2014, 14:16
Il 1° luglio comincia il semestre italiano di presidenza del consiglio dell'UE. Nel sito ufficiale non c'è niente sul calendario del semestre. Solo le solite chiacchiere, i soliti imbarazzanti slogan(i nostri figli, la speranza, non provate un brivido?):

http://www.italia2014.eu/



Non provi un brivido Nkosi? Eh? Eh? :D


brivido no, ma condivido quanto dice Renzi. Un po' demagogico, ma nella sostanza approvo decisamente. E penso sia decisamente meglio di chi vuole un Europa di stati separati e monete diverse. Tipo quella che ha in mente il vostro amicone Farage e il vostro capone politico Grillo (e che Dio li conservi naturalmente)

rebelia
28-06-2014, 14:18
brivido no, ma condivido quanto dice Renzi

ti verranno le verruche sul naso, lo sai vero?

Nkosi
28-06-2014, 14:20
che e' l'ennesima promessa non mantenuta del solito, inaffidabile piddi'; il concetto di "da soli non ce la si fa, tocca trovare un accordo con gli altri" non e' ancora entrato nella cultura grillina o almeno non della frangia piu' dura e pura di cui vincenzo sembra far parte

beh veramente se in Europa solo il Pd, tra quelli che fan parte del gruppo socialista, ha preso un po di voti e il ppe ha la maggioranza relativa... insomma il ragionamento è chiaro e non serve spiegarlo (lo so lo so oggi ho una gran fiducia nelle persone :fagiano:)

Nkosi
28-06-2014, 14:23
ti verranno le verruche sul naso, lo sai vero?

lo so lo so e tutto per colpa di Renzi :mame:

Nkosi
28-06-2014, 14:35
È il concetto di vendere il culo per trovare la poltrona ad essere estraneo, reb.

http://www.dagospia.com/rubrica-3/politica/matteuccio-va-all-eurobaratto-renzi-ci-prova-merkel-non-intende-77962.htm


Ma oltre a non essere un concetto molto lungimirante, a parte la convenienza personale immediata (non mi riferisco a quella dei cittadini, ovvio), appoggiare o accettare che il proprio partito appoggi un personaggio che afferma tranquillamente bestialità come quella riportata da Vincenzo non mi sembra un motivo di vanto.


la "bestialità" andrebbe contestualizzata, tanto per cominciare. A parte questo, io fossi in voi tra Grillo e Farage starei un attimo accorto a parlare di bestialità.
Detto questo la situazione credo sia la seguente. Prima delle elezioni Renzi dice chiaro che entreranno nel gruppo socialisti, di cui Schulz è uno dei leader. Ci sono le elezioni e il Ppe si trova con la maggioranza. Si decide per una coalizione e il Ppe, gruppo di maggioranza, esprime il suo candidato (come sempre avviene). Trovano un accordo e lo votano. Si rispetta la volontà della maggioranza relativa degli europei. Non mi sembra il voler seguire sta convenienza "personale". Punti di vista

edit. ho provato a tradurre con translate l'articolo di der spiegel. Non viene granché bene, ma emerge una cosa un po' diversa sulla "bestialità". Quel concetto è stato espresso quando si parlava di introduzione dell'euro e di riforma dei poteri dell'europol (quando pare si incazzarono i Laender tedeschi) e di altri aspetti delicati (diritto di asilo eccetera). In pratica Junker dice: "Noi le riforme in cui crediamo le portiamo avanti sperando che chi è contro a prescindere, non ne capisca la portata e non si metta a fare troppo casino. Se nessuno si mette a urlare troppo noi andiamo avanti". Non sarà il massimo ma tra questo e i demagogismi alla Grillo, continuo a non preferire i demagogismi "spaventauomini" di Grillo.

Loading