PDA

Visualizza la versione completa : Andrea Parodi


U235
17-08-2014, 18:04
Ciao a tutti :ciauz:
oggi in un momento di relax (tradotto : spallo totale) ho deciso di fare una piccola carrellata di video dove Andrea Parodi, cantante dei Tazenda, interpretava le varie canzoni.
Io stesso non sono mai stato un fan sfegatato o roba del genere, tanto meno un fan delle canzoni in "limba" (lingua), ma mi è sempre piaciuto Andrea Parodi e Tazenda, quindi mi sono chiesto quanto ad un non sardo possa piacere questo grande (a mio parere, ma non solo mio...) artista ormai purtroppo scomparso.
Vista così la domanda può sembrare banale, ma in realtà mi piacerebbe discutere con voi un pò tutto quello che fa della "semplice" musica una BUONA musica, ma nel contempo ho voluto fare un piccolo omaggio a quello che è stato il portavoce della sardegna nella musica.

Andrea Parodi nella sua ultima interpretazione all'anfiteatro di Cagliari, a meno di un mese dalla sua morte. (http://www.youtube.com/watch?v=-eZ0H5nGmNI)

Ad esempio io trovo "No potho reposare" (video del link) che sia della buona musica, e mi domandavo perché : è forse il testo? in questo caso per chi non conosce il sardo e/o non l'ha tradotta potrebbe sembrare della musica mediocre, o magari al contrario comunque buona musica, questo significherebbe che il testo non ha poi questa grande importanza, ma si potrebbe anche conosce il testo e giudicare pessima musica proprio per via di questo...
è la "melodia" che può piacere?...
o forse è la voce di chi la interpreta? o forse proprio l'artista nel suo insieme?
Magari alla fine piace solo a me (e ripeto : non sono un estimatore del genere ma a me piace) e a una buona parte dei sardi.

Inoltre mi domandavo quanto è conosciuta la musica "sarda" o comunque gli artisti sardi per chi non ha legami particolari con la Sardegna.
Credo che tra le "regionali" le più conosciute siano quelle in "Napoletano", che solitamente nel bene o nel male sono comunque conosciute ovunque.

Voi che dite?

Little Hawk
17-08-2014, 18:16
Definitivamente non il mio genere :D

U235
17-08-2014, 18:24
Definitivamente non il mio genere :D

:D

Quindi immagino la giudichi pessima musica...
Ma non ti è piaciuto proprio nulla? musica, voce ecc.? Lo conoscevi? ne hai mai sentito parlare? (immagino di no vista la tua provenienza :D)

Conosci altra musica "regionale" italiana?
Immagino ci sia anche da voi la musica "regionale" o comunque in "dialetto"... a questo punto mi domando come sia :stordita:. posta qualche link :biifu:

Little Hawk
17-08-2014, 18:25
:D

Quindi immagino la giudichi pessima musica...
Ma non ti è piaciuto proprio nulla? musica, voce ecc.? Lo conoscevi? ne hai mai sentito parlare? (immagino di no vista la tua provenienza :D

No, No, No, No :D

rebelia
17-08-2014, 22:25
dei tazenda ho ascoltato solo quei due o tre brani piu' noti, tra cui quello - bellissimo - interpretato con pierangelo bertoli e onestamente non mi dispiacevano: la comprensione dei testi e' relativa, piu' che altro non li ho approfonditi granche' perche' sono musicalmente pessima, tendo ad affezionarmi a qualche autore di cui ascolto piu' album, ma per il resto vado a singoli brani o al massimo ai cd greatest hits

U235
18-08-2014, 05:12
dei tazenda ho ascoltato solo quei due o tre brani piu' noti, tra cui quello - bellissimo - interpretato con pierangelo bertoli e onestamente non mi dispiacevano: la comprensione dei testi e' relativa, piu' che altro non li ho approfonditi granche' perche' sono musicalmente pessima, tendo ad affezionarmi a qualche autore di cui ascolto piu' album, ma per il resto vado a singoli brani o al massimo ai cd greatest hits

e si :mem: credo che sia il pezzo più conosciuto, ovvero "Spunta la luna dal monte". In effetti la parte in sardo non è tanta :


In sos muntonarzos (nelle discariche), sos disamparados (i disperati)
chirchende ricattu (cercando da mangiare), chirchende (cercando)
in mesu a sa zente (in mezzo alla gente), in mesu (in mezzo)
a s’istrada dimandende (alla strada domandando carità).
sa vida s’ischidat pranghende (la vita si sveglia piangendo)

Bois fizus ‘e niunu (voi figli di nessuno)
in sos annos irmenticados (negli anni dimenticati)
tue n’dhas solu chimbantunu (tu ne hai solo cinquantuno)
ma paren’ chent’ annos (ma sembrano cent'anni).

Coro meu (cuore mio), fonte ‘ia, gradessida (fonte chiara e pulita)
gai purudeo (così anche io), potho bier’sa vida (posso bere alla vita)

Emblematica secondo me la scelta di chiamare Bertoli ad interpretare una canzone il cui testo (chiaramente aggiungendo anche la parte in italiano) per me, visto che non credo tanto a quello scritto su Wikipedia, ma sarebbe da chiedere a Marielli (come già detto non sono un esperto dei Tazenda), parla di una difficoltà sopravvenuta : spunta la luna dal monte (ovvero incomincia la notte nell'alto, ma non nel cielo, bensì solo su un monte : non sei ancora arrivato al top), può essere vista in qualcosa come la povertà (e perché no, anche la paralisi fisica), forse anche una difficoltà trovata nel tentativo di inseguire un sogno finito in lacrime, quindi si sveglia in lacrime (dopo la "luna" prende coscienza del fallimento, e/o della durezza della vita) ma "il canto di sponde sicure di bimbi festanti in un prato" (l'immortalità della discendenza) sale più in alto (è più forte) di un sogno mancato. In pratica pur "provato" tanto da sembrare vecchio di 100 anni (e pur avendone solo la metà) a causa delle difficoltà, ritrova nel cuore la fonte chiara e pulita che da la possibilità di "bere alla vita" ed essere felice nonostante tutto.

Un pezzo molto bello secondo me è "Domo Mea (http://www.youtube.com/watch?v=0PA24Qcelf0)" (casa mia) con Eros Ramazzotti, molto apprezzata in tutto il mondo. Purtroppo Andrea Parodi aveva già lasciato questo mondo e a duettare con Eros è stato Beppe Dettori (che comunque apprezzo), peccato... Ecco: in questo caso tutto sommato il testo non dice nulla di particolarmente profondo (in termini di "parole" secondo me), lo trovo molto "commerciale" anche se credo sia dedicata proprio ad Andrea Parodi (quindi con un significato intrinseco comunque di un certo spessore), ma ha avuto successo. Che sia la presenza di Eros? oppure la musica in se o forse ancora per via del fatto che sia un omaggio all'artista scomparso :bhò:

Sbazaars
18-08-2014, 12:00
Io ho origini sarde ma non vivo in sardegna. Del testo capisco qualche parola non tutte. Ti posso dire che alcune delle canzoni che hai citato sono molto belle oggettivamente. Sicuramente il fatto di cantare in sardo non le rende molto commerciabili, per una serie di motivi legati alle case discografiche, al gusto popolare ecc... Sicuramente però i testi sono belli e profondi una volta compresi. gli artisti sono artisti e non sempre vengono compresi, ma nel momento in cui ci si può imedesimare nel sentimento provato da un'artista, qualsiasi cosa esso faccia, (non solo canto) vuol dire che sa toccare qualcosa che non tutti sanno sfiorare, regalare emozioni non è cosa fa tutti, e credo che non ci sia modo per spiegarlo in maniera logica.

Loading