PDA

Visualizza la versione completa : esiste la fedeltà ? o è contro la natura dell'"uomo"?


Ginetta79
04-09-2014, 12:59
secondo voi esiste la fedeltà ? o è contro la natura dell'"uomo"?

saucer
04-09-2014, 13:08
di base l'uomo è egoista.
La fedeltà di Tizio verso Caio si misura in quanto è essenziale Caio a Tizio per sentirsi bene.

fcaldera
04-09-2014, 13:09
per esistere, esiste.
Però forse intuisco che tu volessi chiedere se fosse un comportamento "naturale" oppure no.

LeleFT
04-09-2014, 13:12
Una volta qualcuno mi disse: «La fedeltà dell'uomo è un atto di crudeltà verso le (altre) donne.»

Vincent.Zeno
04-09-2014, 14:21
dal punto di vista strettamente biologico, la questione è stata affrontata rapportando il peso complessivo della bestia e il peso dei testicoli (e quindi lo sperma producibile)

ne salta fuori che:
gli animali che hanno un rapporto maggiore nel peso dei testicoli (quindi maggiore produzione di sperma), sono tipicamente quelli che dominano un gruppo femmine.
quelli che hanno minor produzione di sperma sono quelli tendenzialmente monogami.
la ragione tecnica sta così: se ho poco sperma devo cercare di non disperderlo per garantirmi maggiori possibilità di riproduzione.
se ne ho tanto, non solo il problema di disperderlo non esiste, ma anzi è tecnicamente più efficace provare ad inseminare più femmine possibili.
l'uomo (nella media) è una via di mezzo. il rapporto di peso di cui sopra è maggiore a quello dei tipici monogami, sta nella proporzione approssimativa di 1 a 2. quindi mamma natura prevede che ogni maschio può occuparsi di due femmine

per rispondere alla domanda
secondo voi esiste la fedeltà ? o è contro la natura dell'"uomo"?
la risposta potrebbe ragionevolmente essere "fino a due sei fedele"

buon divertimento :fighet:

Nkosi
04-09-2014, 15:01
dal punto di vista strettamente biologico, la questione è stata affrontata rapportando il peso complessivo della bestia e il peso dei testicoli (e quindi lo sperma producibile)

ne salta fuori che:
gli animali che hanno un rapporto maggiore nel peso dei testicoli (quindi maggiore produzione di sperma), sono tipicamente quelli che dominano un gruppo femmine.
quelli che hanno minor produzione di sperma sono quelli tendenzialmente monogami.
la ragione tecnica sta così: se ho poco sperma devo cercare di non disperderlo per garantirmi maggiori possibilità di riproduzione.
se ne ho tanto, non solo il problema di disperderlo non esiste, ma anzi è tecnicamente più efficace provare ad inseminare più femmine possibili.
l'uomo (nella media) è una via di mezzo. il rapporto di peso di cui sopra è maggiore a quello dei tipici monogami, sta nella proporzione approssimativa di 1 a 2. quindi mamma natura prevede che ogni maschio può occuparsi di due femmine

per rispondere alla domanda
la risposta potrebbe ragionevolmente essere "fino a due sei fedele"

buon divertimento :fighet:

azz... scientifico :mame:

Al_katraz984
04-09-2014, 15:53
che palle gli emiri

saucer
04-09-2014, 17:04
che palle gli emiri

da quelle parti, si calcola il tutto in cammelli ( o petrolio )

djciko
04-09-2014, 18:11
non esiste

Dark867
04-09-2014, 22:15
Biologicamente parlando no..inseminando più donne abbiamo più probabilità di ottenere buoni risultati.

Loading