PDA

Visualizza la versione completa : portatile aziendale, controllo navigazione


noos
30-10-2014, 08:59
Ciao ragazzi, ho in dotazione un portatile aziendale ogni
tanto utilizzo questo computer per navigare a casa con la mia connessione internet.

Al lavoro utilizzo questo portatile per lavorare, ovviamente mi collego con la rete aziendale.

Vorrei chiedervi se in qualche modo l' amministratore di rete riesce a capire/registrare la mia navigazione, che faccio a casa, una volta che mi collego alla rete dell'azienda.

marino51
30-10-2014, 11:57
normalmente c'è una policy aziendale che specifica le cose, per chiarezza tra le parti,
se la policy lo prevede o se ne ha interesse certo che lo può fare
considera che anche la posta potrebbe essere oggetto di attenzione
ma ciò succede, di solito, quando si notano comportamenti anomali ....
esempio, hai l'auto aziendale, fai sistematicamente 1000 km a settimana non giustificabili, nessuno si fa vivo ?
il ragionamento è molto più generale, tutto sta in un comportamento etico
ciao
Marino

noos
30-10-2014, 13:10
Ciao grazie per la risposta.

La stessa cosa può succedere se con il portatile navigo a casa mia, con la mia connessione internet e successivamente, per esempio il giono dopo, mi collego alla rete aziendale.

L'amministratore di rete può conoscere i siti che ho visto a casa con la mia connessione ? Nel momento in cui collego il portatile con il cavo di rete

marino51
30-10-2014, 15:29
in realtà l'amministratore di rete, ma non solo, hanno la possibilità di reperire informazioni dal pc del dipendente,
di solito non spendono tempo in queste cose (dovrebbero avere una policy aziendale specifica per loro che vieta)
ma se sollecitati dalla "direzione" o se, casualmente si imbattono in cose "curiose" .... si possono

considera che le aziende possono essere chiamate a rispondere di ciò che viene fatto con i loro strumenti
(per essere chiaro fai il parallelo con ... autovettura, assicurazione e danni)
ciao
Marino

fivendra
30-10-2014, 18:12
Per le regole della privacy non possono certamente spiarti ma se attraverso la loro rete internet notano del traffico sospetto possono andarlo a bloccarlo. Nei casi più gravi possono andare a risalire alla sorgente del "problema".

noos
31-10-2014, 06:57
Ciao ragazzi grazie per le risposte.

Questo discorso può valere solo se navigo tramite la rete aziendale? Se navigo a casa con la mia connessione e sono talmente bravo che cancello cookie, file temporanei, cronologia, dati sensibili ecc l'eventuale amministratore di rete può riuscire comunque a conoscere su quali siti ho navigato una volta che collego il portatile alla sua rete?

Forse in questo caso non necessita di un software installato sul portatile che registra, a mia insaputa, quello che faccio?


Altra domanda, se nel portatile ci sono dei documenti personali, questi possono essere facilmente visti dall'amministratore di rete?

fivendra
31-10-2014, 07:12
L'amministratore di rete non è uno spione che vuole farsi i fatti propri degli utenti. Ci sono precise leggi in materia di privacy. Controlla invece che il traffico generato dalla rete aziendale sia corretto. Chiaro che se vede continui flussi P2P allora può intervenire. Da casa tua puoi fare quello che vuoi a patto che sia tutto legale. Non stai utilizzando infatti un computer di tua proprietà.

Loading