PDA

Visualizza la versione completa : Recupero files cancellati su Ext4


griphon
30-01-2015, 21:58
Purtroppo per sbaglio Kde invece di selezionare 2 files opposti, mi ha selezionato anche tutto l'intervallo ed io ho cancellato velocemente senza conferma (shift+canc).
Risultato: sparite un'enormità di cartelle e relative sottocartelle in una home con fs ext4...
Ho subito spento il pc e provato a recuperare con una live e relativi programmi di rescue; il problema è che ottengo migliaia di files di cui molti sono corrotti ma il problema è che non è riconoscibile il nome iniziale, solamente nomi in codice casuali...
Dato che per controllare il tutto ci vorrebbe un'altra vita (non sono un gatto! :-) volevo chiedervi se conoscete un modo per recuperare files cancellati che fornisca almeno parzialmente il nome originale, anche se dovessi utilizzare programmi proprietari/a pagamento, ho bisogno di recuperarne diversi...
Grazie in anticipo.
:ciauz:

sacarde
31-01-2015, 09:20
quali tool hai provato? extundelete ? foremost ? scalpel ?

griphon
31-01-2015, 11:07
Ho provato sia con Photorec che Foremost via DeftLinux 8.2, con i risultati sopra descritti...

sacarde
31-01-2015, 11:19
premetto: non ho esperienze dirette


ce ne sono anche altri....

http://www.ubuntu-linux.it/recuperare-file-partizioni-persi-cancellati/


ma temo che il risultato sia simile


p.s.
con il comando: file <nomefile>
dovresti riuscire a individuare il tipo di file


p.s.
a pagamento:
Stellar Phoenix Linux Data Recovery

griphon
23-02-2015, 20:35
Allora: sono finalmente riuscito a fare un po' di prove e posto i risultati, come riferimento per chi avesse in futuro lo stesso problema.

Photorec - recuperati 28Gb di files ma con nomi non originali in 1 sottolivello di cartelle di nome "recup_dir1", "recup_dir2" ecc.
Foremost - recuperati 14,2Gb di files sempre con nomi in codice in 1 sottolivello di cartelle di nome i vari tipi di files (avi, mpg, doc, pdf, ecc.);
Scalpel - Ho fatto due tentativi, poichè il primo mi dava un totale di 342Gb recuperati (la prtizione è da 129Gb!) quindi molti doppioni - il secondo mi ha dato 10,3Gb di files recuperati (!) sempre con nomi in codice e divisi per tipo di file in più cartelle (es: html-0; html-1; ecc.)
Infine ho provato anche il demo di Stellar Phoenix Linux che sia in modalità Quick Recoveri che Advanced Recovery mi ha dato gli stessi risultati: sui 6,23Gb di files recuperati in 1 livello di sottocartelle dal nome sempre in codice ma molti files avevano il nome originale, anche se in maggioranza con lunghezza 0 bytes e quindi di fatto non recuperabili; inoltre qualche sottocartella aveva il nome originale ma con contenuto nullo...
In conclusione, sembra che come recupero sia più indicato Photorec, anche se si perde il nome originale e alcuni file, nonostante abbiano un'estensione di un certo tipo di file, magari risultano corrotti ed in realtà sono un altro tipo (ho provato a cambiargli estensione e si aprivano in quest'ultimo formato... boh...).
Occorre quindi sputare molto sangue, qualunque programma si usi...

Loading