PDA

Visualizza la versione completa : Ghana - Benin - Togo


toscanafoto
01-09-2015, 13:53
Volevo condividere la mia esperienza del recente ( agosto 2015 ) viaggio in Ghana - Benin - Togo

Un bellissimo e variegato viaggio in 3 paesi diversi tra loro ma legati da un filo conduttore: l’animismo e il vudù. Una interessantissima avventura durata 14 giorni 10 viaggiatori + guida + autista di furgone fuoristrada + cuoco . Percorsi circa 2500 km ( di cui diverse centinaia di km di piste sterrate ) per scoprire questi affascinanti e poco conosciuti Paesi dell'Africa Occidentale

Galleria fotografica Ghana
https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657442027319/
(https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657442027319/)
Galleria fotografica Benin
https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657708823072/
(https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657708823072/)
Galleria fotografica Togo
https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657584030412/
(https://www.flickr.com/photos/marcodileo/sets/72157657584030412/)
Dopo l'emergenza ebola del 2014 in alcuni paesi dell'Africa Occidentale il turismo è ridotto al minimo e talvolta fuori dalle città principali nei pochi alberghi rimasti aperti può capitare che non c'è acqua e/o corrente elettrica oppure è disponibile solo per qualche ora al giorno

In agosto è la stagione delle piogge e durante il mio itinerario è piovuto solo 6 volte di cui 3 volte in maniera molto violenta per quasi 1 ora

Sotto l'itinerario del mio viaggio

1° Giorno : Partenza da Lomè si inizia da un breve giro sulla spiaggia poi subito al caotico mercato centrale, visita alla vicina cattedrale poi al Monumento dell'indipendenza infine al particolarissimo mercato dei feticci . Nel pomeriggio partenza per Aklakou per assistere a un coinvolgente rito Vudù e dopo visita al villaggio di Seko per assistere ad un altro rito vudù infine ad Agbodrafo in riva a lago Togo per il pernottamento

2° Giorno : breve sosta ad Aného poi presso Sanvee Condji il passaggio di confine con il Benin breve sosta a Comè e arrivo a Ouidah per visitare sulla spiaggia " La Porta del Non Ritorno " sito di commemorazione della tratta degli schiavi Africani deportati verso il nuovo mondo ; visita al tempio dei pitoni poi alla cattedrale infine al forte Portoghese trasformato in museo sulla tratta degli schiavi. Partenza direzione l'imbarcadero di Abomey-Calavi e trasferimento in barca nel particolarissimo e pittoresco villaggio di palafitte di Ganvie

3° Giorno : dopo il ritorno sulla terraferma e una breve sosta ad Azovè partenza direzione Abomey per visitare il palazzo reale poi il colorito mercato poi una breve sosta a Passagon infine trasferimento a Dassa-Zoumé

4° Giorno : visita della collina reale e palazzo dei re di Dassa poi trasferimento in un vicino villaggio per assistere alla spettacolare uscita delle maschere Egun ( gli spiriti dei defunti ) . Trasferimento nella vicina Bohicon per visitare il parco archeologico ovvero il Villaggio sotterraneo di Agongointo poi breve sosta a Savalou per assistere a un rito vudù al feticcio di Dankoli poi breve sosta ad Aworo infine trasferimento per la foresta e le montagne Taneka

5° Giorno : visita ai villaggio Taneka Beri e Taneka Koko principalmente costituiti da capanne rotonde coperte da tetti conici , breve sosta nella vicina Copargo per fare visita ad una famiglia di etnia Peul poi trasferimento a Natitingou

6° giorno : trasferimento a Koutamongou per visitare alcuni piccoli villaggi dove vivono persone di etnia Somba e Tamberma le caratteristiche case sono denominate Tata Somba ( sono case a più piani con un muro perimetrale di argilla e con torrette dal tetto di paglia che assomigliano a piccoli castelletti ) passaggio di confine e rientro in Togo direzione Koutammakou per visitare un caratteristico villaggio abitato da persone di etnia Moba poi breve sosta a Sagbiabou - Sansanné Mango - Tandjouaré per visitare altri piccoli villaggi poi trasferimento a Dapaong

7° giorno : trasferimento per passaggio di confine a Cinkassé e ingresso in Ghana presso Pulmakom poi breve sosta a Kulungugu - Bawku - Zebilla poi direzione Tongo-Tengzuk suggestivo villaggio abitato dalla etnia dei Talensi e immerso in bel un paesaggio circostante poi trasferimento a Bolgatanga

8° giorno : partenza direzione Sirigu bellissimo villaggio di capanne decorate da colorati fregi geometrici poi trasferimento a Paga per visitare un lago con coccodrilli infine rientro a Bolgatanga per visitare il caotico mercato centrale

9° giorno : trasferimento a Navrongo per visitare una chiesa decorata internamente con pitture tipiche della zona , 2 brevi soste a Wiasi e Kundungu dove vivono persone di etnia Dagarti poi a Mengwe per visitare un vivace mercato infine trasferimento a Wa

10° giorno : visita di Wa il palazzo reale con architettura in stile sudanese le moschee e il mercato trasferimento a Chansa piccolo villaggio dove vivono persone di etnia Lobi trasferimento a Larabanga e Kintampo per visitare 2 moschee con architettura in stile Sudanese poi a Bamboi per vedere il fiume Volta Nero infine trasferimento a Techiman

11 giorno : partenza per la caotica e infermale Kumasi per vedere prima una affollata processione poi l'affollatissimo mercato centrale e infine per assistere al particolarissimo e colorato rituale di un funerale Ashanti

12° giorno : visita del museo Ashanti poi partecipazione alle celebrazioni per Akwasidae in onore del re Ashanti in seguito partenza per Edumfa per visitare una coltivazioni di cacao e trasferimento sull'oceano presso Anomabu

13° giorno : breve sosta a Cape Coast poi a Elmina per visitare l'infernale sovraffollato e coloratissimo porto e il forte prigione punto di partenza degli schiavi verso il nuovo mondo poi trasferimento nella caotica Accra per visitare l'antico quartiere sul porto e un mercato poi trasferimento ad Aburi

14° giorno : visita del giardino botanico poi breve sosta a Sogakope e lungo rientro a Lomè per volo di rientro

Il giardino botanico di Aburi non è stato particolarmente interessante personalmente avrei preferito dedicare molto + tempo ad Accra perchè ci sono molti posti interessanti da visitare !

Prima di un eventuale viaggio in questi paesi consultare un medico di un centro vaccinazioni internazionali e malattie tropicali per adeguate vaccinazioni e profilassi, zanzare ce ne sono tante anzi troppe !

Concludendo: questo è sicuramente uno dei viaggi più interessanti e impegnativi che ho fatto e l'incontro con le persone è stato l'aspetto più bello e più emozionante

Loading