PDA

Visualizza la versione completa : modello di controllo


nikeddy
22-01-2016, 12:25
Salve a tutti, avrei bisogno di fare un ragionamento.

io ho 1600 macchinette che distribuiscono il caffe' distribuite in una serie di aziende, ce ne sono alcune che fanno piu' caffe e altre meno, potete darmi una formula o un calcolo matematico (teorema? funzione? sistema di controllo?) per capire quando e' meglio andarci?

(sono esempi per capire il tipo di modello di controllo da adottare)

grazie.

ilGuglia
22-01-2016, 12:50
a)vedi quanto caffè fanno in un giorno
b)vedi quanto ne metti
calcoli quanti giorni ci sta (teoricamente) a finire (b/a), vai 3-4giorni prima per evitare di lasciarli a secco

saucer
22-01-2016, 13:02
Si possono fare tantissimi ragionamenti.

Se tu vuoi massimizzare il profitto, prendi come riferimento quanto tempo ci impiega una macchinetta per esaurirsi ( la più usata ).
Quello è il tempo che devi utilizzare per il tuo giro di controllo.

Se vuoi minimizzare i costi, prendi come riferimento la macchinetta che impiega meno tempo ad esaurirsi ( i più tirchi ).
Quello è il tempo in cui TUTTE le macchinette saranno vuote.

Se vuoi mediare profitto e costi, puoi prender come riferimento la media dei giorni impiegati per il consumo della macchinetta, in quel caso, troverai che una buona percentuale sarà già senza caffè e un'altra invece sarà ancora abbastanza carica.

Se vuoi ottimizzare, dovresti verificare la media di ricarica di OGNI macchinetta e presentarti qualche giorno prima all'ufficio con QUELLA macchinetta.

Se vuoi industrializzarti, prendi una macchinetta che invia un sms quando la soglia di ricarica è sotto il 5% :D

nikeddy
22-01-2016, 13:56
Si possono fare tantissimi ragionamenti.

Se tu vuoi massimizzare il profitto, prendi come riferimento quanto tempo ci impiega una macchinetta per esaurirsi ( la più usata ).
Quello è il tempo che devi utilizzare per il tuo giro di controllo.

Se vuoi minimizzare i costi, prendi come riferimento la macchinetta che impiega meno tempo ad esaurirsi ( i più tirchi ).
Quello è il tempo in cui TUTTE le macchinette saranno vuote.

Se vuoi mediare profitto e costi, puoi prender come riferimento la media dei giorni impiegati per il consumo della macchinetta, in quel caso, troverai che una buona percentuale sarà già senza caffè e un'altra invece sarà ancora abbastanza carica.

Se vuoi ottimizzare, dovresti verificare la media di ricarica di OGNI macchinetta e presentarti qualche giorno prima all'ufficio con QUELLA macchinetta.

Se vuoi industrializzarti, prendi una macchinetta che invia un sms quando la soglia di ricarica è sotto il 5% :D

ottimo, veramente ottimo, grazie.

se avete altre idee son qui :)

MItaly
22-01-2016, 14:43
Fai un istogramma della durata di una ricarica per macchinetta e vedi che genere di distribuzione ti salta fuori; se è una gaussiana o roba del genere può aver senso fare un giro ogni n giorni (dove n è la posizione del picco), se c'è una bimodale (ad esempio, potresti avere un picco per le macchinette degli uffici che lavorano cinque giorni su sette, un altro per quelli sempre aperti) può aver senso ragionare separatamente sui due picchi e fare due giri indipendenti, se ci sono altre distribuzioni ti può convenire altro ancora.

Max Della Pena
22-01-2016, 14:46
Io inizierei a geolocalizzare tutte le macchinette del caffè.

Fatto questo, di ognuna verificherei i consumi giornalieri, o settimanali o mensili di almeno l'ultimo anno solare per avere una statistica accurata delle esigenze di manutenzione e riempimento di caffè tazzine zucchero ecc.

Poi farei/cercherei un database che automaticamente crea il giro da fare per servire tutto quello in scadenza entro i prossimi 4 giorni in modo da compiere un giro prestabilito senza allungare la strada ottimizzando così i costi.

I dati che poi andrai ad inserire per la generazione dei tragitti saranno molto importanti, una cosa che mi viene in mente è che se il calcolo vien fatto con le scadenze dei prossimi 4 giorni (o quello che sarà meglio in base alle calibrazioni che si andranno a fare con l'esperienza) ed il tragitto comporta il passare vicino ad un cliente a cui il service scadrebbe tra 10/15 giorni, il sistema dovrebbe includerlo, così come per clienti che distano molto e che generalmente quando in scadenza vengono visitati appositamente.

Insomma, questo è quanto mi viene in mente dovessi mettermi nei tuoi panni.

Come sicuramente mi insegnerai, le macchinette non devono in nessun caso interrompere il loro servizio, una macchinetta ferma per tre giorni crea un disagio molto grande a coloro che ne usufruiscono (a pagamento), piuttosto intensifica lievemente la manutanzione in modo da avere sempre caffè buono, che equivale a moltiplicare le vendite :)

MItaly
22-01-2016, 15:06
Sì in realtà alla fine la cosa ottimale sarebbe fare un TSP "just in time" sui giorni successivi, usando una funzione obiettivo che pesi il costo del viaggio e la distanza dal momento "perfetto" della manutenzione di ogni macchinetta (ovviamente pesando molto di più un ritardo rispetto ad un anticipo).

Kahm
22-01-2016, 16:24
installare un chip in ogni macchinetta che ti dica quanto/quando caffè eroga

Max Della Pena
22-01-2016, 16:46
installare un chip in ogni macchinetta che ti dica quanto/quando caffè eroga

Quello c'è già.

Alhazred
22-01-2016, 17:40
Dici agli impiegati delle aziende in cui sono le macchinette: "quando finisce il caffè fate un fischio e vengo subito a ricaricare", così vai sempre e solo dove serve. :D

Loading