PDA

Visualizza la versione completa : I leader mentono in campagna elettorale?


Linkato
24-11-2016, 14:14
Prendendo spunto da radio24, questa mattina: "Ma i Leader politici mentono in Campagna Elettorale?"

Io direi di sì, spesso la quasi totalità delle dichiarazioni o sono eccessive o puntano solo a brevi slogan per fissarsi nella testa degli elettori adatti solo a strappare voti (cosa enormemente peggiorata con Internet e i social)... bellissima la frase di Redford in un film, senatore, dopo una dura campagna elettorale, si era talmente concentrato a vincere, contava solo questo che, alla fine, eletto... esclama: "e adesso che facciamo?"

https://i.gyazo.com/bf5deac14273a313d1f553ad68766edd.png

Kahm
24-11-2016, 14:39
prova a fare una distinzione tra il PRIMA e il DOPO
è la stessa cosa che succede in italia, il popolo è stanco, e vota chi veramente vuole fare la rivoluzione (Salvini escluso)
chi va alle elezioni e promette cambiamento, ovviamente deve dire cosa vuole cambiare e cosa si ritroverà il popolo in mano,
tuttavia c'è da precisare che sono tutti burattini, e possono cambiare fino ad un certo punto, in USA le multinazionali hanno un potere enorme.
Alla fine di BLA BLA BLA ne abbiamo visti anche in Italia come sono andati a finire, niente di nuovo, tutto normale

rebelia
24-11-2016, 16:33
prova a fare una distinzione tra il PRIMA e il DOPO
è la stessa cosa che succede in italia, il popolo è stanco, e vota chi veramente vuole fare la rivoluzione (Salvini escluso)
chi va alle elezioni e promette cambiamento, ovviamente deve dire cosa vuole cambiare e cosa si ritroverà il popolo in mano,
tuttavia c'è da precisare che sono tutti burattini, e possono cambiare fino ad un certo punto, in USA le multinazionali hanno un potere enorme.
Alla fine di BLA BLA BLA ne abbiamo visti anche in Italia come sono andati a finire, niente di nuovo, tutto normale


io credo che dovremmo essere *noi* piu' consapevoli del fatto che un conto e' cio' che vorresti fare, un altro cio' che *puoi* fare, pur con tutta la buona volonta' e le capacita' del mondo, perche' una volta eletto non puoi piu' tener conto solo dell'elettorato a cui ti sei rivolto, ma anche delle necessita' degli altri, degli accordi gia' in essere, delle situazioni che si rivelano sempre piu' complicate di quanto apparivano dal di fuori, delle alleanze che costringono a compromessi...

... gli elettori devono esserne piu' consapevoli e i politici piu' onesti sulle promesse, meno drastici; pero' pare che il linguaggio pacato e ragionevole non funzioni, per referenze citofonare ore pasti a veltroni (che a suo tempo non ha mai nominato l'avversario berlusconi in campagna elettorale) e bersani (che a suo tempo non ha mai fatto promesse che non avrebbe potuto mantenere)

chi ha provato a fare una comunicazione ragionevole, ha finito con lo schiantarsi e lo dico con grande disappunto, perche' se fosse per me, le campagne sarebbero tutte sullo stile di quella di bersani (disclaimer: non sto parlando di lui come persona, non sto parlando delle promesse che ha fatto o non ha fatto, non sto parlando di com'e' stato e com'e' come politico, sto parlando *solo ed esclusivamente* di quella particolare scelta)

poi restiamo delusi; ci facciamo infinocchiare da campagne che basterebbe fermarsi un attimo a ragionare per capire che si reggono sul nulla, poi ovviamente il politico di turno non riesce a mantenerle e noi ci sentiamo delusi, traditi e prendiamo in mano i forconi virtuali, urlandogli contro

siamo proprio dei pirla :D

campana80
24-11-2016, 17:07
Sicuramente mentono senza alcun dubbio!

vonkranz
24-11-2016, 18:30
... gli elettori devono esserne piu' consapevoli

basterebbe questo, assieme alla capacita' di valutare cio' che viene detto.
ma la maggior parte delle persone pare abbiano perso la voglia di farlo.

rebelia
24-11-2016, 18:40
basterebbe questo, assieme alla capacita' di valutare cio' che viene detto.
ma la maggior parte delle persone pare abbiano perso la voglia di farlo.

e' che e' comodo correr dietro a quello che ha la soluzione facile in tasca; lo e' sempre stato e difficilmente mi aspetto che siano le persone a cambiare, percio' credo che dovrebbe essere una precisa responsabilita' della classe politica provarci: ne va davvero del nostro futuro come societa', non siamo piu' al "rubiamoci voti l'un l'altro", siamo ben oltre, ormai

wsim
24-11-2016, 19:06
Ma è ovvio che i politici mentano.
L'obbiettivo di una campagna elettorale deve essere uno solo: VINCERE
E se per vincere devi spararle grosse a beneficio di quell'80% dell'elettorato che legge solo i titoli, se uno è davvero politico, lo fa e lo farà sempre. Il 20% di elettori che è informato, preparato, responsabile, non ha bisogno di sentire slogan, è capace da solo di rendersi conto di cosa è possibile e cosa no, e comunque non è l'elettore determinante per vincere.

L'esempio di rebelia con Bersani è giustissimo: se esiste un pessimo modo di fare campagna elettorale, è di farla in modo "onesto", perchè non paga. L'elettore vuole sentire di miglioramenti, non di "difficoltà a superare gli ostacoli", magari dette con faccia seria.
Uno così non convince, e si è visto.
Uno che vuole vincere, farà ogni cosa per farlo, anche mentire.
Magari poi è una persona serissima, e poi farà soltanto alcune cose di quelle promesse, quelle effettivamente possibili, ma se non avesse vinto è lapalissiano che nemmeno quelle si sarebbero viste.

Kahm
24-11-2016, 19:09
io ricordo di Obama ed il suo slogan "Change"
ricordo della comunità dei neri americani che era veramente convinta che lui potesse tutelarli di piu
ehm..
cosa è cambiato?

rebelia
24-11-2016, 21:02
io ricordo di Obama ed il suo slogan "Change"
ricordo della comunità dei neri americani che era veramente convinta che lui potesse tutelarli di piu
ehm..
cosa è cambiato?

a parte togliere di torno osama bin laden, far ripartire l'economia americana che al momento ha uno dei tassi piu' bassi di disoccupazione (ricordo che fu eletto nel 2008!), introdurre l'obamacare, aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo, trovare un accordo sul nucleare con l'iran, togliere l'embargo a cuba, rimuovere il don't ask, don't tell e allargare le unioni civili a tutti gli stati uniti, intendi?

Kahm
24-11-2016, 21:46
a parte togliere di torno osama bin laden, far ripartire l'economia americana che al momento ha uno dei tassi piu' bassi di disoccupazione (ricordo che fu eletto nel 2008!), introdurre l'obamacare, aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo, trovare un accordo sul nucleare con l'iran, togliere l'embargo a cuba, rimuovere il don't ask, don't tell e allargare le unioni civili a tutti gli stati uniti, intendi?
potrei replicare punto per punto, ma essendo tardi mi limito a dire un paio di cose:
-per obama care ha avuto la minoranza, ora ha adottato altre strade
-per la povertà, lui ha alzato la soglia di dichiarazione, ebbene i poveri sono aumentati (nonostante la soglia aumentata)
-per la ricerca e sviluppo ho visto bene con Monsanto cosa è successo

Loading