PDA

Visualizza la versione completa : senza via di scampo


rebelia
11-02-2017, 11:20
ve lo ricordate quel film - wiki mi dice che e' del 1987 - dove l'ufficiale kevin costner cercava di nascondere le sue tracce (di spia? boh, questa parte non me la ricordo), mentre un sw lavorava per ricostruire una foto sfocatissima in cui si vedeva a malapena la sagoma di una persona, che lui sapeva essere se stesso in una situazione compromettente?

quando lo vidi, rimasi basita da questa possibilita', poi iniziai "a frequentare" il mondo della fotografia digitale e scopersi che non funziona proprio cosi': finora la regola era che piu' rimaneggi un'immagine e piu' dati perdi

finora

adesso, dopo "solo" trent'anni, pare che invece quella cosa li' di scoprire le malefatte di kevin sia possibile:



Gli esperti di Google Brain hanno messo a punto un software basato su reti neurali e apprendimento automatico che permette di trasformare immagini sgranate in foto dettagliate e definite, proprio come si vede nei telefilm polizieschi


http://www.repubblica.it/tecnologia/2017/02/09/news/csi_diventa_realta_da_google_la_tecnologia_per_cre are_identikit_da_foto_sgranate-157910269/

impressionante, kevin attento a quel che fai :spy:

URANIO
11-02-2017, 21:28
Mi sembra un po' strano, probabilmente ricostruisce l'immagine ipoteticamente, e quindi esce un viso perfetto , ma che solo assomiglia a quello della foto

Linkato
11-02-2017, 22:27
Mi sembra un po' strano, probabilmente ricostruisce l'immagine ipoteticamente, e quindi esce un viso perfetto , ma che solo assomiglia a quello della fotoInfatti, avevo letto i giorni scorsi: sfrutta gli algoritmi di Google nella ricerca immagini ed individua immagini già memorizzate che possono assomigliare all'originale individuando alcuni pixel dall'originale... in pratica l'immagine finale è un'altra immagine, molto simile grazie agli algoritmi (che sono comunque sofisticati), ma non è l'originale migliorato in modo stupefacente.Per questo non potrà mai essere utilizzata in sede giudiziaria...

rebelia
11-02-2017, 23:35
Mi sembra un po' strano, probabilmente ricostruisce l'immagine ipoteticamente, e quindi esce un viso perfetto , ma che solo assomiglia a quello della foto

diciamo perfettibile e si, gioca sulle probabilita': in pratica agisce un passaggio alla volta, a ogni giro moltiplicando i pixel aggiunti o qualcosa del genere:



Anzitutto il sistema "impara", analizzando centinaia di migliaia di foto, quali sono le caratteristiche più comuni delle immagini che ritraggono i volti umani. Dopodiché alla prima rete neurale, cosiddetta condizionante, viene data in input un'immagine a bassa risoluzione (8 pixel di larghezza e 8 pixel di altezza): a questo punto la rete cerca, tra tutte le immagini che ha esaminato, quali sono quelle più somiglianti all'input. Successivamente interviene la seconda rete neurale, cosiddetta principale, che aumenta la risoluzione dell'immagine di input, portandola a 32x32 pixel, e ne aggiunge i pixel mancanti usando quelli inferiti dalle caratteristiche delle foto scelte dall'algoritmo condizionante.


cioe' non e' che siamo ancora come al film, che ti metteva 'n'ansia assurda :D pero' se le immagini a supporto dell'articolo sono vere, il risultato non e' per niente male (per l'ansia ci vogliono altri trent'anni, probabilmente :stordita: )

cmq:

https://www.repstatic.it/content/nazionale/img/2017/02/09/113418505-cccf2571-1fa7-4fe6-8bef-b06f6724f5e1.jpg

Loading