PDA

Visualizza la versione completa : Oh e che succede? Conferenza stampa della Nasa oggi alle 19...


Linkato
22-02-2017, 16:56
ANCORA una volta, la Nasa ci tiene con il fiato sospeso. Ma in questo caso non è la partenza di una nuova missione spaziale o l’arrivo di una sonda su un altro pianeta. Le grandi novità questa volta potrebbero arrivare da molto lontano, ben al di là dei confini del Sistema Solare. C’è infatti grande attesa per la conferenza stampa indetta per questo pomeriggio a Washington, al quartier generale dell’agenzia spaziale americana. L’evento, che inizierà alle 19 italiane, è stato reso noto lunedì scorso con un messaggio molto misterioso

http://www.repubblica.it/scienze/2017/02/22/news/sorprese_da_altri_mondi_grande_attesa_per_la_miste riosa_scoperta_al_di_la_del_sistema_solare_-158903367/?ref=HRESS-1

Speriamo che non sia la notizia di un asteroide in collisione con la Terra...
:spy:

lnessuno
22-02-2017, 17:02
Seguendo i link, sembrerebbe si tratti di un pianeta al di fuori del nostro sistema solare...

https://www.nasa.gov/press-release/nasa-to-host-news-conference-on-discovery-beyond-our-solar-system

Poi magari è solamente Nibiru che ci ha fatto uno scherzone, boh :bhò:

kalosjo
23-02-2017, 22:57
Ma era la scoperta dei 7 pianeti?

vonkranz
24-02-2017, 10:42
Ma era la scoperta dei 7 pianeti?

si, ma non 7 pianeti qualsiasi. pare che questi siano rocciosi, di dimensioni simili alla terra, ad una distanza (quasi) ideale dalla propria stella tanto da far ipotizzare la presenza di acqua allo stato liquido.

e se c'e' acqua....

lnessuno
24-02-2017, 11:02
si, ma non 7 pianeti qualsiasi. pare che questi siano rocciosi, di dimensioni simili alla terra, ad una distanza (quasi) ideale dalla propria stella tanto da far ipotizzare la presenza di acqua allo stato liquido.

e se c'e' acqua....
Se intendi sulle possibilità che ci sia vita, io non capisco questo "requisito".


Possibile che ci siano forme di vita solo se il pianeta è adatto alla nostra forma di vita?

Sul nostro stesso triste mondo malato (cit.) esistono esseri viventi (i tardigradi per esempio) in grado di resistere a radiazioni altissime, temperature estreme (oltre i 100°C ed i -200°C), in mancanza di ossigeno, in mancanza d'acqua, in pressioni atmosferiche altissime, o bassissime... condizioni in cui noi resisteremmo forse qualche minuto, al massimo. Possibile che in pianeti con un ambiente diverso dal nostro non si siano sviluppate forme di vita adatte a resistere a quelle caratteristiche?

Sul serio non capisco perché si considerino fondamentali cose come l'acqua, o la temperatura... :confused:

https://i.ytimg.com/vi/e_1lTbQz8m4/hqdefault.jpg

BORSE84 R-OH
24-02-2017, 11:03
Calma con l'ottimismo, come detto dalla NASA stessa, la stella è una nana rossa di magnitudo di molto inferiore al nostro sole... potrebbe esserci l'acqua allo stato l'iquido ma forse non è sufficiente perché si inneschino quelle reazioni che portano alla formazione di materiale biologico/biochimico, appunto per la bassa magnnitudo della stella che comporta una bassa energia di radiazione (altro fondamentale per l'innesco di suddette reazioni)...

Alhazred
24-02-2017, 11:05
Ma perché su pianeti senza acqua non può esserci vita? Sarà che cerchiamo solo forme di vita simili a noi?
Magari abbiamo già visto e scartato pianeti dove la vita c'è davvero, solo che secondo i nostri canoni abbiamo deciso che non è possibile.

Da una parte è chiaro che cerchiamo forme simili a noi, perché sappiamo che con condiizioni simili alle nostre la vita è sicuramente possibile e ci sono maggiori possibilità di successo, ma pianeti con condizioni totalmente diverse potrebbero comunque essere abitati.

BORSE84 R-OH
24-02-2017, 11:06
Se intendi sulle possibilità che ci sia vita, io non capisco questo "requisito".


Possibile che ci siano forme di vita solo se il pianeta è adatto alla nostra forma di vita?

Sul nostro stesso triste mondo malato (cit.) esistono esseri viventi (i tardigradi per esempio) in grado di resistere a radiazioni altissime, temperature estreme (oltre i 100°C ed i -200°C), in mancanza di ossigeno, in mancanza d'acqua, in pressioni atmosferiche altissime, o bassissime... condizioni in cui noi resisteremmo forse qualche minuto, al massimo. Possibile che in pianeti con un ambiente diverso dal nostro non si siano sviluppate forme di vita adatte a resistere a quelle caratteristiche?

Sul serio non capisco perché si considerino fondamentali cose come l'acqua, o la temperatura... :confused:

https://i.ytimg.com/vi/e_1lTbQz8m4/hqdefault.jpg

infatti, requisito fondamentale che viene puntualmente espresso è "condizioni favorevoli allo sviluppo della vita così come la conosciamo"

nessuno vieta che ci siano altre forme di "vita" altre forme di "biologia" ricordo uno studio letto parecchi anni fa che spiegava la non impossibilità dell'esistenza di una biologia basata sul silicio anzichè sul carbonio.

BORSE84 R-OH
24-02-2017, 11:09
https://i.ytimg.com/vi/e_1lTbQz8m4/hqdefault.jpg

PS: sto "coso" qui mi sembra una sac a poche :mame:

vonkranz
24-02-2017, 12:18
Possibile che ci siano forme di vita solo se il pianeta � adatto alla nostra forma di vita?

e' una questione di biochimica. un ambiente liquido che permetta il rimescolamento delle sostanze chimiche e la presenza di una forma di energia (calore) a quanto ne sappiamo sono le condizioni minime per far si che si possa sviluppare la vita.

un ambiente con, ad esempio, azoto liquido ha si presenza di una sostanza liquida ma, teoricamente, e' troppo freddo (quindi ha poca energia) per sviluppare condizioni favorevoli.

idem il contrario: troppo calore renderebbe l'ambiente poco liquido.

a quanto se ne sa, l'acqua, oltre ad essere molto diffusa e' un buon "compromesso". il problema pero' e' trovarla allo stato liquido che appunto significherebbe una sorta di equilibrio tra energia e ambiente di sviluppo.

anche il tardigrado si e' sviluppato a partire dal brodo primordiale sulla terra. non ha avuto un principio evolutivo diverso.

che poi sia diventato estremamente resistente anche agli ambienti piu' estremi e' una cosa diversa.

Loading