PDA

Visualizza la versione completa : Di Irlanda, di carta d'identità e di passaporto...


BORSE84 R-OH
16-10-2017, 13:46
Ciao, lo scorso fine settimana sono stato in Irlanda, a momenti mi arrestano per immigrazione clandestina, falsificazione di documenti e mi rimpatriano.

Ammetto che non mi sono informato molto a riguardo però, l'Irlanda è nella UE giusto? nella UE ci si può muovere senza passaporto, è sufficiente un documento di identità valido, giusto? (almeno così mi è bastato per Spagna, Germania, Francia, Slovenia, Croazia, Grecia.. ).

Bene, arrivo in aeroporto a Dublino, passo dal controllo immigrazione, consegno la mia carta di identità (ammetto non proprio in perfette condizioni) e niente, iniziano a farmi storie, che vogliono il passaporto che quella non vuol dire niente e iniziano a farmi domande e a chiedermi la patente (meno male che ce l'avevo), se ho carte di credito (non ce le ho ma consegno il bancomat) e di mia spontanea volonta do anche la tessera sanitaria.
Ma ancora non basta.
Guardano tutto per dritto e per rovescio neanche assomigliassi a Pablo Escobar, parlano tra di loro, entrano in ufficio, e io li ad aspettare.

Alla fine mi chiedono quanto intendo rimanere, al che dico "domenica torno a casa", mi chiedono se ho già prenotato il volo, dico di si e mostro la prenotazione: la guardano e, vista quella, mi riconsegnano tutto e mi dicono che allora posso andare...

:d56: :d56: :d56: :d56: :d56:

Scusate, dov'è il problema della mia carta di identità che non andava bene? perché davvero la cosa mi sfugge.

Linkato
16-10-2017, 13:55
Ciao, lo scorso fine settimana sono stato in Irlanda, a momenti mi arrestano per immigrazione clandestina, falsificazione di documenti e mi rimpatriano.

Ammetto che non mi sono informato molto a riguardo però, l'Irlanda è nella UE giusto? nella UE ci si può muovere senza passaporto, è sufficiente un documento di identità valido, giusto? (almeno così mi è bastato per Spagna, Germania, Francia, Slovenia, Croazia, Grecia.. ).

Bene, arrivo in aeroporto a Dublino, passo dal controllo immigrazione, consegno la mia carta di identità (ammetto non proprio in perfette condizioni) e niente, iniziano a farmi storie, che vogliono il passaporto che quella non vuol dire niente e iniziano a farmi domande e a chiedermi la patente (meno male che ce l'avevo), se ho carte di credito (non ce le ho ma consegno il bancomat) e di mia spontanea volonta do anche la tessera sanitaria.
Ma ancora non basta.
Guardano tutto per dritto e per rovescio neanche assomigliassi a Pablo Escobar, parlano tra di loro, entrano in ufficio, e io li ad aspettare.

Alla fine mi chiedono quanto intendo rimanere, al che dico "domenica torno a casa", mi chiedono se ho già prenotato il volo, dico di si e mostro la prenotazione: la guardano e, vista quella, mi riconsegnano tutto e mi dicono che allora posso andare...

:d56: :d56: :d56: :d56: :d56:

Scusate, dov'è il problema della mia carta di identità che non andava bene? perché davvero la cosa mi sfugge.

Forse non è poi così strano... dal sito della Farnesina "viaggiare sicuri":

"Il Paese fa parte dell’UE, ma non dell’area Schengen, quindi alla frontiera ci sono approfonditi controlli dei documenti di viaggio." E ancora in un altro sito: "Consiglio di usare il Passaporto poichè in alcuni casi a seconda dove ti trovi potrebbero fare difficoltá a riconoscere il documento “Carta di Identitá” specialmente se é quella cartacea scritta in Italiano"

"Prima della partenza, è importante controllare che le carte d’identità in formato cartaceo non presentino alcun segno di deterioramento perché potrebbero comportare disagi fino al respingimento in frontiera."
(probabilmente la tua carta d'identità doveva essere davvero malridotta ed ha attirato l'attenzione...)

webus
16-10-2017, 14:04
Nella Gran Bretagna non esiste la Carta di Identità, probabilmente si tratta quindi di un retaggio in cui l'Irlanda ne faceva parte e che vale tutt'ora.

BORSE84 R-OH
16-10-2017, 14:22
Ok e grazie per la precisazione, però vorrei capire perché, se siamo o meglio vorremmo essere una UNIONE non devono valere le stesse regole in tutta l'area di questa unione.

webus
16-10-2017, 15:16
Ok e grazie per la precisazione, però vorrei capire perché, se siamo o meglio vorremmo essere una UNIONE non devono valere le stesse regole in tutta l'area di questa unione.

Proprio perché siamo una UNIONE di Paesi, in certi settori si applicano le leggi di quel paese. Baste guardare che dopo più di 40 anni in UK guidano ancora a destra.

BORSE84 R-OH
17-10-2017, 09:21
Proprio perché siamo una UNIONE di Paesi...

Ok, però secondo il mio pensiero, giusto o sbagliato che sia, mi viene automatico e logico pensare che per essere una UNIONE dovremmo sforzarci tutti di essere quanto più simili possibile (burocraticamente parlando) in modo da permettere ai cittadini di questa unione di muoversi all'interno di essa con quanta più liberta e facilità possibile, eliminando tutti quegli intoppi e tutti quei tappi che potrebbero rallentare e/o rendere difficoltosi gli spostamenti e in generale la vita all'interno dell'Unione.

è forse la mia una visione troppo ottimistica/utopistica?

rebelia
17-10-2017, 09:29
Ok, però secondo il mio pensiero, giusto o sbagliato che sia, mi viene automatico e logico pensare che per essere una UNIONE dovremmo sforzarci tutti di essere quanto più simili possibile (burocraticamente parlando) in modo da permettere ai cittadini di questa unione di muoversi all'interno di essa con quanta più liberta e facilità possibile, eliminando tutti quegli intoppi e tutti quei tappi che potrebbero rallentare e/o rendere difficoltosi gli spostamenti e in generale la vita all'interno dell'Unione.

è forse la mia una visione troppo ottimistica/utopistica?

baby steps: io ho viaggiato con la carta d'identita' elettronica e non ho avuto problemi

webus
17-10-2017, 10:46
Ok, però secondo il mio pensiero, giusto o sbagliato che sia, mi viene automatico e logico pensare che per essere una UNIONE dovremmo sforzarci tutti di essere quanto più simili possibile (burocraticamente parlando) in modo da permettere ai cittadini di questa unione di muoversi all'interno di essa con quanta più liberta e facilità possibile, eliminando tutti quegli intoppi e tutti quei tappi che potrebbero rallentare e/o rendere difficoltosi gli spostamenti e in generale la vita all'interno dell'Unione.

è forse la mia una visione troppo ottimistica/utopistica?

Mi viene in mente che l'Irlanda non è parte dell'Area Schengen, ecco perché sono in atto maggiori controlli.

Per il resto mi trovi d'accordo, auspico una maggiore integrazione tra i paesi europei, ma solo recentemente e grazie anche alla uscita del Regno Unito che ci si era sempre opposto, stiamo finalmente pianificandolo. Sono già stati proposti un ministro delle finanze europeo e la base di quello che diventerà poi un esercito europeo. Anche se ci sono pressioni, stavolta da paesi dell'est europa, per impedire questa maggiore integrazione.

BORSE84 R-OH
17-10-2017, 17:41
baby steps: io ho viaggiato con la carta d'identita' elettronica e non ho avuto problemi

Scusa? spiega? cos'è? come la ho?

Edit: ok, ho letto, figo, non sapevo esistesse sta cosa... grazie della info

BORSE84 R-OH
17-10-2017, 17:44
Mi viene in mente che l'Irlanda non è parte dell'Area Schengen, ecco perché sono in atto maggiori controlli.

...

Ok, chiaro... quindi siamo (o vorremmo essere) una Unione all'interno della quale però c'è una Unione in cui alcuni sono più Unione di altri.... mi pare logico...

mi ricorda molto la storia matematica di Insieme e Sottoinsieme.

me par ben e giusto.

Loading