PDA

Visualizza la versione completa : Soft Brexit o hard brexit?


kalosjo
12-11-2017, 01:23
In risposta a quelli che dicevano che a perderci dalla Brexit sarebbero stati loro e che bisogna mandarli a quel paese:

"BREXIT, Calenda: danno su export da 4 miliardi in caso di mancato accordo".

Tradotto: hanno il coltello dalla parte del manico, conviene assecondarli.

Fonte: https://it.reuters.com/article/topNews/idITKBN1D91GN-OITTP

Kahm
12-11-2017, 16:00
perchè in questi sondaggi non mettono anche cosa ha la GB da perderci con l'esportazione Italiana?
secondo me supera i 4 miliardi

lnessuno
12-11-2017, 18:15
Da una hard brexit hanno da perderci tutti, probabilmente. Ma la decisione di rendere le cose più difficili del necessario ha un nome ed un cognome, e portano la faccia di questo criminale qua.

https://cdnfr2.img.sputniknews.com/images/103003/18/1030031809.jpg

Kahm
12-11-2017, 18:23
in qualsiasi modo giri il mondo
quasiasi nazione fallisca, vinca, esploda

c'è SEMPRE qualcuno che ci guadagna! SEMPRE

poi quando questo qualcuno è uno che maneggia dall'alto i nostri burattini, BEH aspettatevi di tutto

webus
12-11-2017, 22:46
perchè in questi sondaggi non mettono anche cosa ha la GB da perderci con l'esportazione Italiana?
secondo me supera i 4 miliardi

Il danno per il Regno Unito è stimato, in una delle più rosee previsioni, in circa 40 miliardi. Di sterline. All'anno.
In altre parole, il 2% del PIL.

Londra perderà tra i 70.000 e i 200.000 professionisti di alto livello legati al mondo finanziario: broker finanziari e assicurativi, avvocati, indotto come posti letto, ristorazione...

Blocco delle dogane a causa di una congestione di traffico tra camion in entrata e in uscita che non hanno nemmeno sufficiente spazio per sostare né un sistema informatico in grado di gestire i milioni di nuovi articoli da certificare né l'immenso incremento del traffico stesso. Merce a rapido deperimento a marcire sui piazzali, per i fortunati camion che troveranno posto su un piazzale, gli altri staranno a intralciare le strade... (dichiarazioni del responsabile delle dogane inglesi).

Ma tutto ciò non ha nessuna importanza perché quello che il popolo britannico voleva era "Take the control back!". E hanno vinto.
Contenti loro...

Max Della Pena
12-11-2017, 22:52
Da una hard brexit hanno da perderci tutti, probabilmente. Ma la decisione di rendere le cose più difficili del necessario ha un nome ed un cognome, e portano la faccia di questo qua.

https://cdnfr2.img.sputniknews.com/images/103003/18/1030031809.jpg

Vabbè questo qua come lo chiami tu non è che ha votato da cittadino britannico, l'Inghilterra si è espressa e il resto dell'unione ha detto la sua.

Che debbano ritrattare gli accordi con tutti dovrebbe essere un fatto, dopo secoli di imposizioni verso gli altri qualcosina anche per loro io la vedo anche logica e giusta.

Max Della Pena
12-11-2017, 22:53
Il danno per il Regno Unito è stimato, in una delle più rosee previsioni, in circa 40 miliardi. Di sterline. All'anno.
In altre parole, il 2% del PIL.

Londra perderà tra i 70.000 e i 200.000 professionisti di alto livello legati al mondo finanziario: broker finanziari e assicurativi, avvocati, indotto come posti letto, ristorazione...

Blocco delle dogane a causa di una congestione di traffico tra camion in entrata e in uscita che non hanno nemmeno sufficiente spazio per sostare né un sistema informatico in grado di gestire i milioni di nuovi articoli da certificare né l'immenso incremento del traffico stesso. Merce a rapido deperimento a marcire sui piazzali, per i fortunati camion che troveranno posto su un piazzale, gli altri staranno a intralciare le strade... (dichiarazioni del responsabile delle dogane inglesi).

Ma tutto ciò non ha nessuna importanza perché quello che il popolo britannico voleva era "Take the control back!". E hanno vinto.
Contenti loro...

http://velvetnews.it/wp-content/uploads/2016/06/Farange.jpg

Lui se la ride, vedremo i sui connazionali :)

webus
12-11-2017, 22:59
Soft Brexit o hard brexit?

Soft e Hard Brexit non esistono. Sono solo neologismi inventati dalla stampa inglese per darsi una buona dose di ottimismo.

Una opzione "soft" non è infatti prevista in nessun documento UE. Dopotutto "Brexit means Brexit" sono state parole della stessa May, e intende (Hard) Brexit. IL 29 marzo 2019 alle ore 23 il Regno Unito sarà FUORI dall'Unione Europea. Punto.

Dispiace perché le conseguenze della Brexit incideranno pesantemente e soprattutto sulle loro nuove generazioni, auguro loro tra dieci o quindici anni di riportare il Paese nell'ambito dell'Unione. Nel frattempo noi cercheremo di trarne il maggiore profitto, come nell'obiettivo prossimo e importante di portare a Milano l'Agenzia del Farmaco.

webus
12-11-2017, 23:00
... Ma la decisione di rendere le cose più difficili del necessario ha un nome ed un cognome, e portano la faccia di questo criminale qua.

https://cdnfr2.img.sputniknews.com/images/103003/18/1030031809.jpg

Vorresti per cortesia spiegare? Preferibilmente limitando gli argomenti a quelli relativi alla Brexit. Grazie.

lnessuno
12-11-2017, 23:17
Vorresti per cortesia spiegare? Preferibilmente limitando gli argomenti a quelli relativi alla Brexit. Grazie.
Ho l'impressione che fra me e te sarebbe una discussione inutile ed un dialogo fra sordi. Semplicemente, limitandosi alla brexit, ha lui stesso ribadito più volte ed in varie modalità (più o meno velate) che il divorzio non sarà consensuale. In altri termini, "ve la faremo pagare".

Il che sarebbe anche comprensibile, se ad aver litigato fossero due cugini per una questione di famiglia. Ma la vendetta non mi sembra una cosa degna di una persona con il suo potere, considerando che non si consumerà nei confronti di politici e politicanti inglesi, ma che a pagare saranno milioni di persone, indipendentemente da cosa hanno votato.

Secondo me, in un lasso di tempo adeguatamente lungo, uno come lui è la persona giusta per mandare al macero il progetto della UE. Bel risultato (sarcasmo).

Loading