PDA

Visualizza la versione completa : Fascisti su Marte... purtroppo no.


vonkranz
07-12-2017, 09:53
purtroppo i fascisti non sono a 80 milioni di km da noi ma sono qui da noi.
una settimana fa a Como, ieri a Roma

https://www.ilfattoquotidiano.it/2017/12/06/forza-nuova-blitz-fascista-sotto-la-sede-di-repubblica-e-una-dichiarazione-di-guerra-la-solidarieta-del-fatto/4023575/

come gli scarafaggi che escono appena sentono un po' di caldo, questi appena intravvedono malcontento si manifestano al pari degli insetti appena citati.

siamo a due "manifestazioni" di stampo piuttosto squadrista e di sicuro intimidatorio nel giro di pochi giorni, segno a mio avviso che dietro ci potrebbe essere una regia abbastanza organizzata.
e ieri sono addirittura venuta fuori la frase "dichiarazione di guerra".

mi auguro che verranno presi seri provvedimenti e che il tutto non finisca a tarallucci e vino perche' questa deriva estremista comi a farsi seriamente preoccupante.

Alhazred
07-12-2017, 11:04
Secondo me si manifestano perché la politica gli sta dando tutta questa importanza, ormai qualsiasi cosa che si discosta dal pensiero di chi governa è fascista, xenofobo, nazista, razzista.

Fino a qualche anno fa non si usavano così alla leggera queste parole e il problema non c'era.
Le parole hanno un valore, un peso ed un significato, andrebbero usate in modo adeguato.

vonkranz
07-12-2017, 11:13
Secondo me si manifestano perché la politica gli sta dando tutta questa importanza, ormai qualsiasi cosa che si discosta dal pensiero di chi governa è fascista, xenofobo, nazista, razzista.

Fino a qualche anno fa non si usavano così alla leggera queste parole e il problema non c'era.
Le parole hanno un valore, un peso ed un significato, andrebbero usate in modo adeguato.

beh, qui la cosa si e' alzata di qualche gradino.

uno puo' (quasi) fare le dichiarazioni che vuole, dire cio' che vuole (nelle sedi opportune) avviando un dibattito anche molto accesso.

ma questi stanno incominciando con l'entrare con la forza all'interno di un'associazione (a Como)
ora sono passati al lancio di fumogeni e all'intimidazione di un giornale (a volto coperto tra l'altro)
pensano di attivare delle ronde "per proteggere" i cittadini (e questo evoca ricordi agghiaccianti a mio avviso)

non vedo tanto lontano il passo dall'entrare con i bastoni nelle case dei "non italiani" per ridare le case ai nostri camer.. ehm compatrioti.

sottovalutare questi rigurgiti a mio avviso e' una cosa assai sbagliata e oltremodo pericolosa.

la storia insegna.

Kahm
07-12-2017, 11:19
è la moda del momento
cito alcune frasi tipiche di chi manifesta questa "moda"
-se ci fosse lui i treni arriverebbero in anticipo
-se ci fosse la dittatura le strade non si sporcherebbero
-nel fascismo tutti lavoravano e il PIL era ai massimi

il malcontento delle persone crea disagio, e da qui nascono piccoli movimenti specchio di questi pensieri
ogni volta che ne incontrate qualcuno, uccidete i suoi discorsi sul nascere!
fate un favore a VOI e alla comunità!
Ditegli come stavano le cose 100 anni fa!
Annuire significa cibarli di consensi e loro si moltiplicano con questo, la cultura li può uccidere,USALA

BORSE84 R-OH
07-12-2017, 11:53
Ma sta gente non è definibile come "fascista", questi sono degli inetti, probabilmente non conoscono granché del ventennio, ma si professano "camerati" perché fa figo dire così... andrebbero randellati appena svegli, così, giusto per prendersi avanti.

Max Della Pena
07-12-2017, 11:55
E' indubbio che la democrazia sia in pericolo, schiere di individui imbottiti di cieca ideologia stanno agendo indisturbati decidendo e modificando il futuro della Nazione.

Kahm
07-12-2017, 12:00
Ma sta gente non è definibile come "fascista", questi sono degli inetti, probabilmente non conoscono granché del ventennio, ma si professano "camerati" perché fa figo dire così... andrebbero randellati appena svegli, così, giusto per prendersi avanti.

è palese
abbiamo perso la fiducia nelle istituzioni
e cerchiamo un punto di riferimento che riesca a mettere le cose a posto
anche se negativo vogliamo che abbia pugno duro e disciplina

Alhazred
07-12-2017, 12:06
beh, qui la cosa si e' alzata di qualche gradino.

uno puo' (quasi) fare le dichiarazioni che vuole, dire cio' che vuole (nelle sedi opportune) avviando un dibattito anche molto accesso.

ma questi stanno incominciando con l'entrare con la forza all'interno di un'associazione (a Como)
ora sono passati al lancio di fumogeni e all'intimidazione di un giornale (a volto coperto tra l'altro)
pensano di attivare delle ronde "per proteggere" i cittadini (e questo evoca ricordi agghiaccianti a mio avviso)

non vedo tanto lontano il passo dall'entrare con i bastoni nelle case dei "non italiani" per ridare le case ai nostri camer.. ehm compatrioti.

sottovalutare questi rigurgiti a mio avviso e' una cosa assai sbagliata e oltremodo pericolosa.

la storia insegna.

E' appunto perché vengono alimentati dal clamore che se ne fa in TV.
Anche pochi anni fa a seguito di ondate di furti si parlava di ronde di quartiere, in alcuni posti venivano anche effettivamente attuate, ma non ricordo sdegno, dita puntate o accuse di fascismo, anzi se ne parlava pure bene "i cittadini si organizzano e si avvisano a vicenda con gruppi su whatsapp" e cose simili.

Ignorare il fenomeno è chiaramente sbagliato, ma lo è stato altrettanto dargli tutto questo risalto soprattutto nel recente passato affibiando certi epiteti troppo alla leggera anche dove non c'entravano nulla solo per riempirsi la bocca e creare indignazione nell'opinione pubblica.

Ora si aggiunge anche la corsa alla cancellazione dei simboli e monumenti fascisti, cosa abbastanza ridicola a mio avviso.
A Latina, città fondata da Mussolini, per la prima volta è stata eletta una giunta comunale di sinistra, tra gli impegni più urgenti c'è stato il cambio di nome di un parco intitolato al fratello di Benito, cerimonia in grande stile alla presenze di alte cariche dello Stato (la Boldrini).
Pare sia in atto una sorta di persecuzione, poi è abbastanza prevedibile che ci sia chi si sente attaccato e che se prima se ne stava zitto e tranquillo ora si fa sentire.

Max Della Pena
07-12-2017, 12:07
Il problema è che c'è fertile terreno per queste ideologie, non mettendo mano ai problemi italici non si fa altro che generare malcontento che li trova uno sbocco quasi naturale.

Leggo ora ed aggiungo, il cambiare nome al parco mi sembra un buon inizio, se non altro intelligente :facepalm:

vonkranz
07-12-2017, 12:17
Ignorare il fenomeno è chiaramente sbagliato, ma lo è stato altrettanto dargli tutto questo risalto soprattutto nel recente passato affibiando certi epiteti troppo alla leggera anche dove non c'entravano nulla solo per riempirsi la bocca e creare indignazione nell'opinione pubblica.

"nel bene o nel male, purche' se ne parli". e probabilmente questi tizi e' proprio su questo che contano per avere quel minimo di visibilita' a cui aspirano.

pero' sarebbe stato sbagliato anche lasciar passare questa cosa "sotto traccia": bisogna che si sappia su che strada ci vorrebbero portare alcuni individui.
spero che, una volta che li hanno identificati, vengano presi duri provvedimenti e che a questo sia dato ampio risalto.




A Latina, città fondata da Mussolini, per la prima volta è stata eletta una giunta comunale di sinistra, tra gli impegni più urgenti c'è stato il cambio di nome di un parco intitolato al fratello di Benito[..]

beh, forse e' stato piu' sbagliato consentire che un parco fosse intitolato a quella persona o il lasciare che per decenni ci fosse un parco intitolato a Mussolini.:bhò:
non ho idea di quali meriti abbia avuto nella storia d'italia il fratello del dittatore per "meritarsi" questo riconoscimento.

Loading