PDA

Visualizza la versione completa : Insider Renzi e/o De Benedetti?


lnessuno
11-01-2018, 21:54
I fatti:
siamo nel gennaio 2015. De Benedetti investe 5 milioni di euro nelle banche popolari e pochi giorni dopo rivende le azioni con un guadagno di 600 mila euro.

La curiosità:
Pochi giorni prima De Benedetti telefona al suo broker, dicendogli di comprare azioni delle banche popolari sostenendo che c'è sta per passare un imminente riforma che le riguarda. Il broker chiede conferma, e De Benedetti insiste "ho parlato con Renzi ieri, passa entro una o due settimane".

Azz:
Sembrerebbe insider trading

Però:
Però ci sono le smentite: c'era già un'agenzia che informava sull'imminente riforma. Quindi niente insider trading, tutti avrebbero potuto fare lo stesso investimento.

Ma:
A quanto pare non c'era stata nessuna agenzia, fino a quel momento. Anzi, l'unico lancio Ansa in merito a quella questione è di qualche giorno prima, e afferma che "il governo starebbe studiando di lanciare in primavera la riforma del settore - un intervento legislativo richiesto da decenni ma mai varato - di fatto per trasformare le banche popolari in spa". Molto più vago, possibilista, su una cosa di cui si parla da anni e comunque orientato a tempi futuri. E comunque non per decreto, quindi con tempistiche molto più lunghe rispetto a quelle poi verificatesi. Inoltre un ddl avrebbe comportato molti più rischi, con emendamenti e quant'altro che avrebbero potuto cambiare le carte in tavola.

Risultato:
Per la procura è tutto a posto perché se De Benedetti avesse saputo avrebbe scommesso molto di più. E comunque tutta la discussione è stata generica, senza dire espressamente la parola "decreto".

E quindi?
E quindi niente, l'insider trading non esiste, è solo un termine per vecchi gufi. È solo una notizia fine a se stessa. Avete seguito la storia di Spelacchio, piuttosto? Quella sì che merita indignazione e chiede vendetta...

Riassumendo:
Io spero vivamente che torni Berlusconi al governo. Con lui, una porcata del genere, sarebbe finita giustamente in scandalo. Ma anche un grillino qualunque andrebbe bene, se non altro la ggggente sarebbe infuriatissima!!1!11!1111!!!uno!

Link:
http://www.ilpost.it/2018/01/10/renzi-de-benedetti-banche/

Max Della Pena
11-01-2018, 22:26
I fatti:
siamo nel gennaio 2015. De Benedetti investe 5 milioni di euro nelle banche popolari e pochi giorni dopo rivende le azioni con un guadagno di 600 mila euro.

La curiosità:
Pochi giorni prima De Benedetti telefona al suo broker, dicendogli di comprare azioni delle banche popolari sostenendo che c'è sta per passare un imminente riforma che le riguarda. Il broker chiede conferma, e De Benedetti insiste "ho parlato con Renzi ieri, passa entro una o due settimane".

Azz:
Sembrerebbe insider trading

Però:
Però ci sono le smentite: c'era già un'agenzia che informava sull'imminente riforma. Quindi niente insider trading, tutti avrebbero potuto fare lo stesso investimento.

Ma:
A quanto pare non c'era stata nessuna agenzia, fino a quel momento. Anzi, l'unico lancio Ansa in merito a quella questione è di qualche giorno prima, e afferma che "il governo starebbe studiando di lanciare in primavera la riforma del settore - un intervento legislativo richiesto da decenni ma mai varato - di fatto per trasformare le banche popolari in spa". Molto più vago, possibilista, su una cosa di cui si parla da anni e comunque orientato a tempi futuri. E comunque non per decreto, quindi con tempistiche molto più lunghe rispetto a quelle poi verificatesi. Inoltre un ddl avrebbe comportato molti più rischi, con emendamenti e quant'altro che avrebbero potuto cambiare le carte in tavola.

Risultato:
Per la procura è tutto a posto perché se De Benedetti avesse saputo avrebbe scommesso molto di più. E comunque tutta la discussione è stata generica, senza dire espressamente la parola "decreto".

E quindi?
E quindi niente, l'insider trading non esiste, è solo un termine per vecchi gufi. È solo una notizia fine a se stessa. Avete seguito la storia di Spelacchio, piuttosto? Quella sì che merita indignazione e chiede vendetta...

Riassumendo:
Io spero vivamente che torni Berlusconi al governo. Con lui, una porcata del genere, sarebbe finita giustamente in scandalo. Ma anche un grillino qualunque andrebbe bene, se non altro la ggggente sarebbe infuriatissima!!1!11!1111!!!uno!

Link:
http://www.ilpost.it/2018/01/10/renzi-de-benedetti-banche/

Oramai l'assoluta mediocrità governatoria dei grillini è venuta a galla, non hanno più scuse, non hanno attenuanti.

Ci vogliono dimettimenti, che si faccine le incandidatorie.

saucer
12-01-2018, 10:37
certo che il PD con le banche ne ha fatte di cotte e di crude...

Mps
Etruria
Popolari

però dai, vuoi mettere con Spelacchio? Tutto un'altro livello! :sadico:

lnessuno
12-01-2018, 10:42
Comunque, c'è sempre la possibilità che davvero non sia successo niente di male. Sono serio.

È solo che se i protagonisti fossero altri, secondo me, la cosa avrebbe risuonato in modo un po' diverso. È più che altro questo a farmi storcere il naso.

Max Della Pena
12-01-2018, 10:59
certo che il PD con le banche ne ha fatte di cotte e di crude...

Mps
Etruria
Popolari

però dai, vuoi mettere con Spelacchio? Tutto un'altro livello! :sadico:

Si ma i grillini han fatto quel indecente tocco di strada per far credere che si potesse fare qualcosa per non lasciare la Sicilia divisa in due dopo il crollo del cavalcavia, crollo di cui le precedenti amministrazioni ed i costruttori non hanno alcuna causa ovviamente.

Non ci hanno neanche messo un qualsiasi sistema di pagamento, assunto una decina di controllori, ma come si fa dico io.

E questi vorrebbero essere all'altezza di come si fanno le cose in Italia?

Imbarazzantemente non idonei a questa bisogna.

vonkranz
12-01-2018, 11:04
Comunque, c'è sempre la possibilità che davvero non sia successo niente di male. Sono serio.

È solo che se i protagonisti fossero altri, secondo me, la cosa avrebbe risuonato in modo un po' diverso. È più che altro questo a farmi storcere il naso.

e' sempre il solito discorso:
i piu' immanicati, i piu' informati, quelli che hanno le notizie/indiscrezioni di prima mano sono sempre i piu' avvantaggiati.

uno ai livelli di De Benedetti, che frequenta determinati ambienti ha ovviamente piu' possibilita' di "carpire" determinate informazioni rispetto a chi e' in catena di montaggio e muoversi di conseguenza. :bhò:

anche l'autista o il maggiordomo di De Benedetti potrebbero aver approfittato di una cosa del genere, magari sentendo la telefonata fatta al broker e decidendo di investire qualche migliaio di euro (anziche' 5 milioni)

anche se infastidisce perche', alla fine, piove sempre sul bagnato, non e' un reato: in fondo, ha approfittato di un'informazione.

sarebbe invece assai piu' disgustoso e estremamente piu' grave se De Benedetti avesse fatto richieste/pressioni a Renzi per far passare quel decreto o se Rensi fosse andato da De Benedetti a promettere quel decreto in cambio di qualche cosa.

lnessuno
12-01-2018, 11:35
Il tuo discorso vale se dimentichiamo che l'insider trading, comunque sia, è reato.

https://it.wikipedia.org/wiki/Insider_trading




« [...] chiunque, essendo in possesso di informazioni privilegiate in ragione della sua qualità di membro di organi di amministrazione, direzione o controllo dell'emittente, della partecipazione al capitale dell'emittente, ovvero dell'esercizio di un'attività lavorativa, di una professione o di una funzione, anche pubblica, o di un ufficio:
a) acquista, vende o compie altre operazioni, direttamente od indirettamente, per conto proprio o per conto di terzi, su strumenti finanziari utilizzando le informazioni medesime;b) comunica tali informazioni ad altri, al di fuori del normale esercizio del lavoro, della professione, della funzione o dell'ufficio;c) raccomanda od induce altri, sulla base di esse, al compimento di taluna delle operazioni indicate nella lettera a). »





« [...] si intende un'informazione di carattere preciso, che non è stata resa pubblica, concernente, direttamente o indirettamente, uno o più emittenti strumenti finanziari od uno o più strumenti finanziari, che, se resa pubblica, potrebbe influire in modo sensibile sui prezzi di tali strumenti finanziari. »

Dwarf
13-01-2018, 13:13
Il tuo discorso vale se dimentichiamo che l'insider trading, comunque sia, è reato.



Ma veramente guardiamo queste piccolezze?

Loading