PDA

Visualizza la versione completa : [motori]perchè a parità di CV questi due motori hanno simile accelerazione?


Kahm
18-03-2018, 18:30
non voglio creare la solita guerra "diesel" VS "benzina"
ne tantomeno di marche, quindi non menzionerò nessuna marca, ma mi limiterò a descrivere il mio pensiero.
avendo 2 motori:
-1.6 Turbo diesel 110CV erogati a 2000giri
-1.8 Benzina 16V 110 CV erogati a 5500giri
ho notato che anche loro varianti, quindi senza 16valvole, o con 2 turbine hanno una accelerazione molto simile (differiscono per poco)
La mia question si tratta del capire visto che il motore TD eroga tutti i cavalli ai bassi giri, mentre il benzina agli alti, quindi tecnicamente dovrebbe essere il TD ad avere sempre maggiore accelerazione, eppure nonostante il benzina li eroga a 5500giri noto una simile accelerazione al TD
,provando i vari moduli ch si connettono alla porta ODB2, ho notato che a 3000 giri il benzina erogano si e no la metà dei loro cavalli dichiarati

aggiungo:
-motori provati da me, e cosi come le varie varianti
-hovisto anche sulle riviste di motori le tempistiche (inferiori di quello che impiego io)ma indicativamente simili

propulsore
18-03-2018, 21:06
cambio

iltappo
18-03-2018, 23:02
per l'accellerazione il parametro di riferimento sono i nm di coppia.
un 1.6 tdi 110 cv può avere anche 320nm di coppia, un abisso rispetto a un 1.8 seppur 110cv che avrà si e no 160/170 nm.
per accellerazione cosa intendi, lo 0 /100? stravince il diesel.
in velocità di punta forse qualcosa in più nel benza

luca123
18-03-2018, 23:53
Per accelerazione intendo 0/100
Che impiegano quasi uguale
Ed è per questo ch non capisco

Max Della Pena
19-03-2018, 08:51
non voglio creare la solita guerra "diesel" VS "benzina"
ne tantomeno di marche, quindi non menzionerò nessuna marca, ma mi limiterò a descrivere il mio pensiero.
avendo 2 motori:
-1.6 Turbo diesel 110CV erogati a 2000giri
-1.8 Benzina 16V 110 CV erogati a 5500giri
ho notato che anche loro varianti, quindi senza 16valvole, o con 2 turbine hanno una accelerazione molto simile (differiscono per poco)
La mia question si tratta del capire visto che il motore TD eroga tutti i cavalli ai bassi giri, mentre il benzina agli alti, quindi tecnicamente dovrebbe essere il TD ad avere sempre maggiore accelerazione, eppure nonostante il benzina li eroga a 5500giri noto una simile accelerazione al TD
,provando i vari moduli ch si connettono alla porta ODB2, ho notato che a 3000 giri il benzina erogano si e no la metà dei loro cavalli dichiarati

aggiungo:
-motori provati da me, e cosi come le varie varianti
-hovisto anche sulle riviste di motori le tempistiche (inferiori di quello che impiego io)ma indicativamente simili

Mettiamo le cose come stanno:
1.6 Turbo diesel 110CV erogati a 4000giri
-1.8 Benzina 16V 110 CV erogati a 5500giri

Il motore diesel non supera i 4000/4500 giri e da il meglio di se in potenza verso i 4000, la coppia invece è disponibile fin dai 1500 ed è molto più elevata di un motore a benzina.

Quindi un diesel spinge forte fin dai 1500 giri generando una maggiore accelerazione a parità di cavalli.

Il segreto del diesel è che ha un rapporto di compressione elevatissimo e tu puoi iniettare molto gasolio e la relativa aria, mantenendo il giusto rapporto tra loro, ed otterrai potenze incredibili, nel benzina questo non è possibile in quanto oltre un certo rapporto di compressione si verifica l'autocombustione e quindi il motore non rende.

kalosjo
19-03-2018, 09:10
Per accelerazione intendo 0/100
Che impiegano quasi uguale
Ed è per questo ch non capisco
:confused:

propulsore
19-03-2018, 12:53
Quanto scritto sopra è totalmente sbagliato.
L'utilizzo del cambio (e del rapporto di ponte), chiamiamolo per semplicità "cambio", annulla le differenze nei regimi.
Se ipotizziamo una situazione ideale, cioè i motori hanno la medesima massa, i rapporti del cambio sono determinati per la massima prestazione, e non per la riduzione del consumo, delle emissioni, della durata della frizione eccetera, le accelerazioni, e la velocità massima, saranno pressochè identiche.

f=ma
---

Il motore diesel non supera i 4000/4500 giri e da il meglio di se in potenza verso i 4000, la coppia invece è disponibile fin dai 1500 ed è molto più elevata di un motore a benzina.
Qui andrebbe specificato TURBOdiesel e benzina aspirato, per la cronaca esistono anche i TURBObenzina (e pure qualche raro con compressore meccanico)


Quindi un diesel spinge forte fin dai 1500 giri generando una maggiore accelerazione a parità di cavalli.E' una frase priva di senso.

f=ma

La "leggenda metropolitana" che i motori turbodiesel garantiscano accelerazioni maggiori, soprattutto a bassi regimi, è tale giacchè non prende in considerazione IL CAMBIO.

In buona parte dei forum tennici, ed anche delle riviste tenniche, si effettuano considerazioni SENZA USARE IL CAMBIO.
Bisogna infatti precisare che
se hai una marcia alta, e una velocità bassa, il turbodiesel avrà un'accelerazione migliore in quanto ha una cospicua coppia ai bassi regimi

Rarissimi sanno che...
se scali marcia, con un motore a benzina, l'accelerazione sarà pressochè la stessa
premere a fondo l'acceleratore con una marcia alta, a bassa velocità, significa "tritare" la frizione

oggi, con l'uso sempre più diffuso di cambi automatici più o meno evoluti, anche a 8 marce, il concetto di "non usiamo il cambio" è ormai irrilevante

E inoltre...
il motore turbodiesel "normale", cioè con una singola turbina, e non due turbine dissimili, ha un turbolag tale per cui un cambio automatico moderno (es. doppia frizione, ma anche i più evoluti a convertitore) ha tempi di quell'ordine di grandezza

Il risultato finale è:
1) se hai una certa potenza massima, arriverai a una certa velocità massima (a parità di tutto il resto, varia col cubo)
2) se hai una certa potenza massima, e un cambio "ideale", avrai una certa (medesima) accelerazione

Le differenze nei cambi sono in realtà cospicue, e li accenno brevemente.
Diciamo in generale che dipendono dalla volontà di "arrivare" in prossimità delle velocità limite (50, 130), di risparmio della frizione, di riduzione dei consumi, in certi casi evitare la cambiata 2-3 per i 100km/h (perchè è un dato dichiarato)...

propulsore
19-03-2018, 12:55
Il segreto del diesel è che ha un rapporto di compressione elevatissimo e tu puoi iniettare molto gasolio e la relativa aria, mantenendo il giusto rapporto tra loro, ed otterrai potenze incredibili...
Questa è manifestamente una sciocchezza, in quanto il diesel ha potenze specifiche elevate perchè ormai TUTTI sono TURBO-compressi.
Alcuni anche con due turbine, o perfino 3 (molto rari).
Applicando un turbocompressore (o perfino 2) ad un motore a benzina si ottengono POTENZE MAGGIORI.

Una volta esistenvano anche i diesel non turbocompressi, e tutto erano, tranne che performati.

propulsore
19-03-2018, 12:57
per l'accellerazione il parametro di riferimento sono i nm di coppia.Ma assolutamente NO

per accellerazione cosa intendi, lo 0 /100? stravince il diesel.Ma assolutamente NO

in velocità di punta forse qualcosa in più nel benzaMa assolutamente NO

iltappo
19-03-2018, 15:31
ma ripigliati và..
l'esempio iniziale era un 1.8 110 cv e un 1.6 110 cv.
ovviamente il 1.8 per quei cv è aspirato
ma anche se lo prendi turbo con 150 cv stà dietro a un diesel da 110.
poi tu vedila come vuoi per le menate del cambio, ti vorrei vedere a far sorpassi a 90 orari in seconda a 7000 giri col 1.8 benzina per avere un pò di spinta, col diesel affondi la quarta e sei pure più rapido

esempio lampante:
golf 2.0 turbo benzina e 2.0 turbo diesel, pari cv
il benzina le prende

Loading