PDA

Visualizza la versione completa : Problemino di fisica


Linkato
02-12-2018, 22:06
... premetto che non ho studiato fisica, quindi non sbertucciatemi.

Una automobile viaggia a 100 km/h. Quanto tempo impiega un corpo che cade da fermo raggiungere la stessa velocità?

La soluzione è:

V = g*t
quindi
t=v/g
t=(100/3,6)/9.81 = 2,83 s

La mia domanda è: poichè la formula g (accelerazione gravitazionale è 9.81m/s al quadrato. Perchè invece si applica semplicemente 9,81m/s?
Io penso perchè i Km/h sono lineari e non si può applicare la formula 9.81m/s al quadrato?
E quindi in questo caso (effettuando una conversione da Km/h) occorre applicare 9.81 m al secondo?

Astenersi battutari, sto litigando con mia figlia che frequenta il secondo scientifico...
:madai!?:

dwarf78
02-12-2018, 22:37
... premetto che non ho studiato fisica, quindi non sbertucciatemi.

Una automobile viaggia a 100 km/h. Quanto tempo impiega un corpo che cade da fermo raggiungere la stessa velocità?

La soluzione è:

V = g*t
quindi
t=v/g
t=(100/3,6)/9.81 = 2,83 s

La mia domanda è: poichè la formula g (accelerazione gravitazionale è 9.81m/s al quadrato. Perchè invece si applica semplicemente 9,81m/s?
Io penso perchè i Km/h sono lineari e non si può applicare la formula 9.81m/s al quadrato?
E quindi in questo caso (effettuando una conversione da Km/h) occorre applicare 9.81 m al secondo?

Astenersi battutari, sto litigando con mia figlia che frequenta il secondo scientifico...
:madai!?:

no. e' corretto applicare m/s^2.

evita i numeri e pensa solo alle unita' dimensionali:

(m/s)/(m/s^2)=m/s * s^2 / m = s (per semplificazione)
(100m/3,6s) / 9.81 m/s^2 = 2,83 s


[edit]
immagino sia scontato, ma lo metto comunque
100m / 3,6 s = 100,000 / 3,600 = 100 * 10^2 * 3,6 * 10^ -2 = 100/3,6 m/s

Alhazred
02-12-2018, 22:53
La risposta te l'ha data dwarf, io non capisco la formulazione del problema, che c'entra la macchina che va a 100Km/h? Non bastava dire "quanto tempo impiega un corpo in caduta libera a raggiungere 100Km/h?" se a viaggiare a 100Km/h fosse stata una moto le cose sarebbeto cambiate?

Max Della Pena
03-12-2018, 00:02
Questo lo dite voi :D

Linkato
03-12-2018, 09:37
no. e' corretto applicare m/s^2.

evita i numeri e pensa solo alle unita' dimensionali:

(m/s)/(m/s^2)=m/s * s^2 / m = s (per semplificazione)


Con un certo imbarazzo non riesco a fare questa semplificazione... mi sfugge.

Linkato
03-12-2018, 09:41
La risposta te l'ha data dwarf, io non capisco la formulazione del problema, che c'entra la macchina che va a 100Km/h? Non bastava dire "quanto tempo impiega un corpo in caduta libera a raggiungere 100Km/h?" se a viaggiare a 100Km/h fosse stata una moto le cose sarebbeto cambiate?

Eh, quindi tu ti saresti alzato in classe e avresti contestato la formulazione generale del problema...

La risposta del prof: "Venga, venga alla lavagna... che parliamo di levrieri questa volta..."
:D

Max Della Pena
03-12-2018, 10:42
La risposta te l'ha data dwarf, io non capisco la formulazione del problema, che c'entra la macchina che va a 100Km/h? Non bastava dire "quanto tempo impiega un corpo in caduta libera a raggiungere 100Km/h?" se a viaggiare a 100Km/h fosse stata una moto le cose sarebbeto cambiate?

Fossi stato in lui io avrei formulato la domanda nel seguente modo:

L'auto di Di Maio, con a bordo Salvini Tria e Conte, viaggia a 100Km/h mentre la Castelli se ne esce con un "questo lo dice lei".

Quanto tempo impiega un Governo che cade da fermo raggiungere la stessa velocità?

Darksky
03-12-2018, 11:26
Spero sia stato specificato che il tutto accada nel vuoto :madai!?:

Alhazred
03-12-2018, 11:31
Con un certo imbarazzo non riesco a fare questa semplificazione... mi sfugge.

La formula che hai indicato è
t = v / g

t = tempo = s (secondi)

v = velocità = m (metri) / s (secondi)

g = accelerazione di gravità = m / s^2

quindi

s = (m/s) / (m/s^2)

ne segue

s = (m/s) * (s^2/m)

ora al secondo membro

m ed m si eliminano per semplificazione

s es s^2 si semplificano a loro volta restandoti un s, avanzo dell's^2

alla fine ti rimane

s = s

quindi hai secondi sia al primo che al secondo membro, il che verifica l'analisi dimensionale dell'equazione confermando la correttezza di usare m/s^2 per l'accelerazione.

MItaly
03-12-2018, 11:35
Con un certo imbarazzo non riesco a fare questa semplificazione... mi sfugge.
http://www.mitalia.net/uploads/Matteo/simp_ms2.png

Loading