PDA

Visualizza la versione completa : Wikipedia oscurata


Linkato
25-03-2019, 18:01
... se anche Wikipedia è contro la "direttiva sul diritto d'autore" qualche sospetto mi viene che stiano per fare una caxxata.

D'altronde quando la politica si è mossa per regolamentare alcuni aspetti di Internet si è sempre dimostrata incapace di capire e non all'altezza di questa tecnologia...

https://i.gyazo.com/56b8d2d6db89aa3a8eb297149da60a23.png

saucer
26-03-2019, 13:29
questo capita quando al posto di politici che lavorano per il bene comune, vengono messi politici che lavorano per il bene di pochi.

Le nuove normative obbligano gli aggregatori a versare oboli agli autori E ritiene responsabili gli aggregatori dei contenuti caricati dagli autori.

Questo è quello che mi è parso di capire leggendo ( in velocità ) l'articolo su un giornale italiano ( non lo nomino per non dover far versare oboli ad Html.it :D )

BORSE84 R-OH
26-03-2019, 14:00
Le nuove normative obbligano gli aggregatori a versare oboli agli autori E ritiene responsabili gli aggregatori dei contenuti caricati dagli autori.



L'ho capita così anche io.

Linkato
26-03-2019, 14:28
Le nuove normative obbligano gli aggregatori a versare oboli agli autori E ritiene responsabili gli aggregatori dei contenuti caricati dagli autori.


Non solo gli aggregatori, questa è solo una piccola parte della Legge, che oltretutto in questi ultimi due anni è stata peggiorata rendendola una legge "all'italiana" con diverse possibilità di interpretazione... per me un papocchio.

Ogni nazione delle 27 potrebbe approvare a suo modo questa direttiva e al di fuori dell'Europa questa direttiva non vale, saranno i tribunali eventualmente a giudicare.

Insomma, un fantastico caos stile Brexit... ad ogni modo facile che non entrerà completamente in vigore...

vonkranz
26-03-2019, 15:28
ad ogni modo facile che non entrerà completamente in vigore...

Mogol ci resterebbe molto molto male pero' :incupito::cry:

Alhazred
26-03-2019, 15:59
Non solo gli aggregatori, questa è solo una piccola parte della Legge, che oltretutto in questi ultimi due anni è stata peggiorata rendendola una legge "all'italiana" con diverse possibilità di interpretazione... per me un papocchio.

Lo penso anche io.
Leggendo un articolo su europa.eu si parla di cose molto vaghe, tipo:


Lo "snippet" può quindi continuare ad apparire in un newsfeed di Google News, ad esempio, o quando un articolo è condiviso su Facebook, a condizione che sia "molto breve".

come si quantifica "molto breve"?

webus
26-03-2019, 18:02
Non solo gli aggregatori, questa è solo una piccola parte della Legge, che oltretutto in questi ultimi due anni è stata peggiorata rendendola una legge "all'italiana"

All'italiana (http://www.ilgiornale.it/news/politica/reattivi-preparati-e-ovunque-armi-segrete-dei-carabinieri-1666873.html), dici?


... con diverse possibilità di interpretazione

Tutte le leggi del mondo sono soggette a diverse interpretazioni. Nel sistema italiano esiste semmai la discrezionalità del magistrato, in quello anglosassone la giurisprudenza (fino a una nuova sentenza...). E ricorda che per un punto Martin perse la cappa.

Tornando in tema, questa legge ha solo usato il diritto d'autore per mettere in difficoltà (una spada di Damocle su) i maggiori social, e lo ha fatto non certamente perché "gli artisti devono essere compensati" dal momento che i social sono da tempo diventati la maggior fonte di guadagno degli artisti. Possiamo infatti convenire che la maggior parte di quelli emergenti lo fa oggi esclusivamente attraverso i social. No, le ragioni sono solo economiche e politiche.
Economiche perché la grossa fetta del guadagno non passa più per le tasche di gruppi editoriali e case discografiche, politica per una ragione di controllo e manipolazione delle informazioni.

Mettendo questa sorta di cappio ai social il vecchio establishment pensa di aver messo un freno all'emorragia di potere. Vedremo se avranno avuto ragione, l'uomo progetta dio ride.

Linkato
26-03-2019, 20:03
Tutte le leggi del mondo sono soggette a diverse interpretazioni.

O signur, ma su qualunque cosa devi mettere bocca? Ma l'hai seguito l'iter della legge e come è stata modificata rendendola praticamente interpretabile?

O parli così per sentito dire?

webus
26-03-2019, 20:54
O signur, ma su qualunque cosa devi mettere bocca? Ma l'hai seguito l'iter della legge e come è stata modificata rendendola praticamente interpretabile?

O parli così per sentito dire?

LOL, risposta alla tedesca?

Loading