PDA

Visualizza la versione completa : Hosting XML


alberico
02-01-2003, 17:59
Ciao
Grazie in anticipo e Buon Anno...
conosco l'html ma sono
completamente a digiuno di XML....
per mi sembra sia molto potente, pongo
due quesiti, necessario un hosting particolare?
pagine SHTML e NSF c'entrano qualcosa?
grazie ancora, un caro saluto
Alberico

axe2003
02-01-2003, 18:27
Qu c' un'elenco di alcuni webhost che supportano XML:
http://www.0php.com/free_PHP_hosting.php
Se per Shtml intendi Xhtml, si sicuro ti rispondo, altrimenti shtml non s nemmeno cosa sia ehehehe..... NSF poi mi somiglia alla partizione usata da win 2000 ehehhehe ... no davvero il resto non saprei che risponderti! Ciao!

alberico
02-01-2003, 19:09
Ciao grazie "per l'hosting"
mi spiego meglio
alcune pagine sui siti
immedia.it (shtml)
calciatori.com (.nsf)
hanno questa estensione
Ma non ho idea cosa significhi:bh:
grazie, un caro saluto
Alberico

axe2003
02-01-2003, 19:22
allora ci facciamo compagnia nel frattempo che impariamo o qualcuno ci illumini: :bh: .... ;)

smt
02-01-2003, 20:16
Qu c' un'elenco di alcuni webhost che supportano XML:
http://www.0php.com/free_PHP_hosting.php
ma cosa vuol dire????
che senso ha affermare di supportare xml? forse intende expat...

axe2003
02-01-2003, 20:50
:bh: ehehehe.... cmq vero ho visto anche io pagine con quella est. .shtml ... che abbiano a che fare con lo SMIL , derivato di Xml ..... non ho idea....
ma i file smil hanno estens. .smi quindi davvero non so che dire ehehhe
:bh:

G@X
02-01-2003, 23:36
per xml non richiesto nessun hosting in particolare. semmai per usare xml con tecnologie server-side sono richieste particolari tecnologie (tipo msxml o expat).

.shtml l'estensione delle pagina in cui vi sono inclusioni server-side tipo:

mio html...

mio html...

.nsf: non ne ho la minima idea...

ciao :ciauz:

axe2003
03-01-2003, 16:23
- X smt & GAX: si appunto, ma allora diteci anche il resto... che quello lo sapevamo magari, visto che si visualizza sul browser un documento....e allora?

G@X
03-01-2003, 23:10
se ho capito bene il chiarimento che hai chiesto:

client-side e server-side:

client-side: riguarda tutti quei documenti che vengono elaborati sul browser web dell'utente (pagine html, xhtml, xml, xsl, ecc.)
server-side: riguarda tutti quei documenti che richiedono prima di essere inviate al client un'elelaborazione sul server. le tecnologie lato server sono molto utili per creare siti dinamici, interfacciati con database (tipo mysql, sql server, ms access e xml). gli esempi pi comuni di linguaggi server-side sono ASP, ASP.NET, JAVA (per quanto riguarda il software proprietario), PHP (per quanto riguarda l'open source).


per xml, xsl, ecc. non richiesto nessun hosting particolare in quanto l'elaborazione avviene lato client, sul browser dell'utente.

per utilizzare xml unito a tecnologie lato server c' invece il bisogno che sul server siano installate particolari librerie, tipo MSXML o Expat. Il primo per ASP, il secondo per PHP.

il codice lato server non arriva mai al client. per esempio questo forum fatto in php e si interfaccia (penso), ad un database mysql. come puoi vedere per al tuo browser arriva soltanto normale html. questo perch il codice php presente nelle pagine sul server stato eseguito e sostituito con semplice html.

le inclusioni lato server servono in pratica per inserire una pagina dentro l'altra. l'inclusione avviene durante l'elaborazione lato server. anche le inclusioni non sono quindi visibili nel codice html inviato al client.
le pagine .shtml sono normalissime pagine html, ma in cui sono presenti anche inclusioni lato server. la pagina non verr quindi inviata direttamente sul client, ma prima elaborata dal server. l'estensione quindi diversa per non fare confusione con pagine in html semplice, che vengono invece inviate direttamente al client seenza elaborazione

spero di aver capito cosa chiedevi...

ciao:ciauz:

smt
04-01-2003, 02:57
le inclusioni lato server servono in pratica per inserire una pagina dentro l'altra. l'inclusione avviene durante l'elaborazione lato server. anche le inclusioni non sono quindi visibili nel codice html inviato al client.

si possono fare una discreta dose di figate con ssi, la complessit raggiungibile quella dello scripting di shell su unix visto che la direttiva se non ricordo male

o una cosa del genere manda in esecuzione comandi dell'interprete di default (bash di solito).

invece mi pare che esegua degli script .sh su server.
sono molto interessanti e poco usate.
.shtml non l'unica estensione possibile per ssi, basta configurare httpd e il parsing pu avvenire anche per .htm o .php.
[in verit si pu configurare il server per eseguire le elaborazioni + strane con estensioni arbitrarie tipo associare perl o php con i file .smt o .g@x etc.: .nsf non l'ho mai sentita, chiss]

Loading