PDA

Visualizza la versione completa : wireless o wired home LAN


tipicchio
01-05-2003, 15:53
vorrei poter condividere la mia connessione tra 2 pc. i due pc sono una linux box con hardware recente e un k6-2 200 Mhz con 32MB e win98. ho una linea adsl con modem (non router) ethernet alcatel in comodato.

una soluzione potrebbe essere: il pc linux fa da gateway e fa il NAT, ma rimane sepre acceso.
altra soluzione: compro un modem router e faccio fare a lui... oppure compro solo una broadband station e la attacco al modem ethernet.

quale mi conviene? sembrerebbe la seconda, ma il pc linux sta acceso almeno 12 ore al giorno e nn farebbe tanta differenza non spegnerlo mai (salvo bolletta enel).

in entrambi i casi c'è il grave problema di mettere in comunicazione i 2 pc.
i 2 pc sono in due stanze diverse, non comunicanti, ma sullo stesso piano a circa 30 metri di distanza.
anche qui ci sono - che io sappia, almeno - 2 soluzioni:

1. poso un cavo ethernet approfittando del fatto che sto facendo dei lavori in casa. mi sembra una soluzione economica, sicura, tecnicamente facile e a prova di rogne, ma poco scalabile (se voglio aggiungere un pc?) ed esteticamente orribile (inevitabilmente ci sarebbero dei cavi a terra o a muro in alcuni tratti).

2. wireless lan. su questo non ho nessun tipo di conoscenza. so che per due pc non ci vuole per forza un access point ma basta un collegamento adhoc (con 2 semplici schede wireless e basta). col collegameneto adhoc però un pc deve stare sempre acceso. altrimenti broadband station wireless che fa da access point. ma la domanda è funzionerà? attraverserà i muri? il vecchio pc con hardware preistorico ce la farebbe? le prestazioni precipitano? i vantaggi
sono che non costa troppo, non poso niente, se voglio aggiungo altri pc... ma ne so troppo poco e non vorrei avere troppe rogne. so che
esiste anche hardware dedicato (router+access point) non troppo costoso
che mi permetterebbe di tenere i pc spenti se voglio.

cosa mi consigliate?

cbr900
05-05-2003, 23:52
La differenza sostanziale e che la prima soluzione viaggia a 100 e la seconda(wireless) massimo a 22 bisogna vedere se la velocita ti interessa o meno. Poi la rete ethernet basta un cavo cross e degli indirizzi ip se la vuoi ampliare un HUB costa 30 euro ed è sempre più sicura

tipicchio
06-05-2003, 01:26
il punto è che non ho una vera esigenza di mobilità che giustifichi una rete wireless. la rete servirebbe comunque 2 pc desktop e nessun notebook.
pensavo al wireless come soluzione "estetica" per connettere i 2 pc ed evitare di avere cavi volanti o fissati ai battiscopa.
comunque l'unica esigenza è quella di condividere una connessione adsl, quindi non ho bisogno di prestazioni di rete elevate.

ad ogni modo, considerando i costi tutto sommato contenuti che hanno raggiunto i componenti wireless (un access point costa quanto un router adsl) volevo confrontare le 2 soluzioni.

Kress
12-05-2003, 11:07
Ti rispondo io che ho entrambe le soluzioni in casa. :tongue:

Premessa: se hai possibilità [causa lavori] di montare un cavo RJ-45 dentro il muro [o anche solo per parte del tragitto] ... questa è la soluzione migliore ... adesso ti spiego perché

Il cavo non soffre delle interferenze come il Wireless e cmq se devi espanderti puoi sempre attaccare 2 Hub/Switch per ogni uscita del cavo [se devi attaccare + PC per ogni uscita] e nessuno ti vieta in futuro di fare una rete mista come la mia [RJ-45 + Wireless].

Ora ti spiego 3 punti sui quali devi riflettere:

1- Devi trasferire file voluminosi [DivX o simili]... in questo caso la soluzione ideale è il cavo!

2- Hai pochi soldi? Non c'è niente di peggio di una rete Wireless di qualità scadente!

3- Devi giocare online o eseguire applicazioni che richiedono dasso lag? Non puntare su Wireless... ha Lag elevato [io ho 150/200 con il segnale al massimo e senza criptazione... che cmq dovrò implementare]


P.S. Se prendi un Hub/Switch prendilo di buona qualità [Tipo 3Com] perché gli Hub da 30 Euro viaggiano + lenti di una rete Wireless!!!

P.P.S. Per quanto riguarda il router prendine uno decente con integrato uno Switch...

tipicchio
12-05-2003, 13:50
grazie per la risposta. nel dubbio ho posato un cavo.
comunque le mie esigenze sono solo di condividere una connessione a internet. sulla questione lag avevo sentito opinioni diverse... ad ogni modo meglio non rischiare.
per l'hub - nel caso - avrei preso un modello economico. ma c'è così tanta differenza tra marca e marca? in fondo è solo un ripetitore...
il cavo che poserò è di circa 20 metri, arriva a una presa alla quale devo attaccare una prolunga da 5 metri. per ora metterò un cavo cross, poi si vedrà. devo stare attento a qualcosa (prolunghe, cavo cross)?

per ora userò la linux box per gestire la rete e fare il NAT, in futuro prenderò un modem/router solo router+hub/switch. un consiglio per un router+hub/switch decente e possibilmente economico?

Kress
12-05-2003, 20:26
Non mettere un cavo cross fisso nel muro se dopo devi attaccarci un Hub... perché dovresti rifare il lavoro...

Non è una questione di marca... è una questione di costo!

La 3Com fa mediamente solo roba buona o monto buona [nel settore Hub Switch] che costa

altre case fanno oltre alla roba buona anche quella scadente!

tipicchio
12-05-2003, 21:03
il punto è che - almeno inzialmente - avrei solo 2 pc connessi tra loro, quindi avevo considerato di risparmiarmi l'hub, usare un cavo cross e sostituirlo (sfruttando la stessa canaletta) quando/se sarebbe stato necessario aggiungere un altro pc.
Al limite non sarebbe possibile modificare soltanto i morsetti di terminazione (con la pinza apposita) in modo da trasformare il cavo cross in un cavo normale?


Su essedi.it vedo uno switch "GIGABYTE GS-SW005 LanHub Switch 5p. 10/100Mbps" a 50 euro e un altrettanto economico router+switch "GIGABYTE GN-BR401 BroadBand router RJ45+USB" a 94 euro (senza modem se ho capito bene). potrebbe andare o è roba scadente?

PS ma perchè gli switch 3com costano come gli hub? non dovrebbero costare di più?

Kress
15-05-2003, 17:14
Quasi tutto è possibile... bisogna solo vedere quanto ti conviene farlo

Loading