PDA

Visualizza la versione completa : [HowTo] Gentoo da un'altra distro


maiosyet
12-03-2004, 15:44
Mi permetto di postare il mio primo, piccolo contributo per la comunità che mi ha dato parecchio...

Considerate che è la prima volta che mi cimento in una simile impresa, quindi siate buoni :stordita:

Siccome mi sono rotto il culo più e più volte per installare gentù, e che le prime volte puntualmente la scassavo nei primi tre minuti, e che mi seccava parecchio stare 3 giorni senza pc, ecc ecc, (vabbè, e non riuscivo neppure a configurare xfree, ma è un'altra storia :p) con l'aiuto di andy caps l'ho installata da mandrake...

Ecco come fare:



Indice:


Parte I.
-----------------------------------------------------------------------------

Benvenuto in questo mio semplice e (spero) utile howto che cercherà
di spiegare, nella maniera più chiara e semplice possibile, come
installare un sistema Gentoo GNU/Linux (testato sulla v. 1.4) senza
dover interrompere per questo l'uso del computer durante il lungo
processo di compilazione, e senza dover perdere tempo nella noiosa configurazione di xfree86. Quello che descriverò non è nulla di
particolarmente geniale , ma non
ho trovato nessun documento che descrivesse questa operazione in rete,
e ho dunque pensato di farne uno io.
Fatte tutte le dovute premesse, cominciamo :)

Di cosa avete bisogno? Per entrare nel mondo di gentoo e seguire l'howto
accertatevi di avere questi pezzi prima di cominciare a portata di mano:

- Il livecd di installazione di gentoo, va benissimo pure la versione
basic da soli 80 mb circa.
- Il manuale ufficiale di installazione a portata di mano.
E' vivamente consigliato stamparlo prima. Lo potete trovare in italiano
a questo indirizzo:
// http://www.gentoo.org/doc/it/gentoo-x86-install.xml //
- Una qualsiasi distribuzione già installata sul nostro pc
- Questo HowTo
- Tifare inter (era: no, questo non è proprio necessario, ma fa sempre
bene)

- Tifare Inter, e avrtete diritto al supporto online fornito da andy caps

Se soddisfate i requisiti necessari, proseguite nella lettura.



Parte II.
-----------------------------------------------------------------------------


Vediamo ora di ricapitolare, molto brevemente, quello che faremo:

1 Renderemo il nostro hd consono all'installazione, quindi:
- se fate tutto da zero, non preoccupatevi
- se avete già una distro installata sul vostro hd, dovrete prima
ridimensionare le parizioni all fine di creare lo spazio per gentoo,
quindi fatelo prima
- se avete un sistema Windows, o lo levate e partite dal punto 1,
o continuanate pure a giocare al campo minato

2 Decomprimeremo lo stage desiderato (nel nostro caso il primo) nella
nuova partizione gentoo

3 Ci chrootteremo dalla nostra distro abituale in gentoo

4 Eseguiremo il bootstrap ed emergeremo il sistema

5 Scaricheremo il kernel e lo compileremo

6 Editeremo lilo.conf per renderlo adatto alle nostre necessità

7 Emergeremo Xfree86 e lo configureremo (o meglio, _non_ lo configureremo,
ma capirete dopo non vi preoccupate ;) )

8 Vivremo per sempre felici e contenti


Parte III.
-----------------------------------------------------------------------------


Ora che sapete cosa fare, facciamolo. Per faciliatare le cose e rendere meno
pallosala spiegazione, un esempio pratico vi accompagnerà per tutta la
durata dell'howto.
Ovviamente è una cosa teorica, se lo seguite passo passo farete un bordello
indefinibile :D

Facciamo come se fosse un problema di geometria... (bleah)

"Dato un hd 'a' partizionato in 3 settori hda1, hda2, hda3, rendetelo tale
che presenti le medesime partizioni hda1, hda2, hda3 più la nuova partizione
hda4." L'esempio è tarato sua situazione ipotetica in cui avete già una
distro installata e partizionata in modo tale che

/dev/hda1 = boot
/dev/hda2 = swap
/dev/hda3 = root

I numeri possono ovviamente essere diversi a seconda delle partizioni che
decidete di dedicare, quindi l'importante è che alla fine abbiate un'altra
partizione per gentoo, che sia /dev/hda4 o /dev/hdb19 non importa...

Quindi, se avete felicemente svolto il problema, arriverete a ottenere un hd
così fatto:

hda1 [boot della nostra distro]
hda2 [swap della nostra distro]
hda3 [root della nostra distro]
hda4 [root della nuova distro gentoo] // la partizione che dovete creare nuova

Una volta che siete arrivati a questo punto, se non lo avete già fatto
bootate il livecd di gentoo e create il (o i) filesystem.

Per dare alla nuova partizione di / di gentoo un fs reiserfs, date

# mkreiserfs /dev/hda4

Per dare alla partizione di / di gentoo un fs ext3, date

# mk2fs -j /dev/hda4

Per creare la partizione di swap (se ne avete già una non fatelo)

# mkswap /dev/hda1



Ora montiamo le partizioni create


# mount /dev/hda3 /mnt/gentoo
# mkdir /mnt/gentoo/boot
# swapon /dev/hda2


Infine decomprimiamo il primo stage di gentoo:


# cd /mnt/gentoo
# tar -xvjpf /mnt/cdrom/stages/stage1-*.tar.bz2

Fatto questo, spegnete il sistema

# poweroff oppure
# shutdown -h now

E riavviatelo dalla vostra solita distro.


Parte IV.
-----------------------------------------------------------------------------


Aprite un terminale in modalità superutente, e procediamo con il chroot:

Per prima cosa creiamo la dir in cui monteremo gentoo:

# mkdir /mnt/gentoo

Dovremo montare manualmente il FS:

# mount /dev/hda4 -t reiserfs /mnt/gentoo
# mount -t proc proc /mnt/gentoo/proc
# cp /etc/resolv.conf /mnt/gentoo/etc/
# chroot /mnt/gentoo /bin/bash
# env-update
# source /etc/profile

Ora siamo 'dentro' il nostro sistema gentoo.
Procediamo con l'aggiornare il portage tree di gentoo da internet

# emerge sync

E impostaimo le eventuali configurazioni di gentoo.

# nano -w /etc/make.conf

Principalmente settate le USE corrette, ad esempio

// USE="X -gnome matrox scanner alsa usb cups kde qt alsa oss sdl
xmms nas samba" ...blabla

Il vostro processore

// CHOST="i686-pc-linux-gnu"

// FLAGS="-mcpu=athlon -O3 -pipe"

Ecc. Fate attenzione a mettere le giuste flag USE, se non siete sicuri
consultate la guida ufficiale:

http://www.gentoo.org/doc/it/use-howto.xml
(Quelli sopra sono degli esempi)


Parte V.
-----------------------------------------------------------------------------


Siamo pronti a cominciare a installare gentoo. Come da guida, eseguiamo il
bootstrap.

# cd /usr/portage
# scripts/bootstrap.sh

Ed installiamo il resto del sistema

# emerge system

Se ancora non l'aveste capito, il 'trucchetto' ci ha permesso di evitare di
stare a osservare come ebeti il computer che compila, non potendo utilizzarlo
nel frattempo. Noi così invece possiamo. Ovviamente è raccomandabile eseguire
questo procedimento quantomeno da un WM leggero, come xfce o fluxbox.
Io l'ho eseguito senza problemi su una macchina con 256 mb di ram con xfce4.


Dopo aver atteso qualche oretta, siamo in grado di modificare /etc/fstab

# nano -w /etc/fstab

Ci si presenterà un file fatto così:

/dev/BOOT /boot ext2 noauto, noatime 1 2
/dev/ROOT / ext3 noatime 0 1
/dev/SWAP none swap sw 0 0

...

Le altre righe non ci interessano.
Sostituite quel che c'è da sostituire in base alle nostre esigenze:
Nel mio caso, ad esempio, la configurazione finale di fstab risulta così


/dev/hda1 /boot ext3 noauto,noatime 1 1
/dev/hda4 / reiserfs noatime 0 0 // partizione gentoo
/dev/hda2 none swap sw 0 0

La partizione di root della vecchia distro *non* la dovete indicare
nell'fstab di gentoo.



Parte VI.
-----------------------------------------------------------------------------


Scarichiamo il kernel

# emerge vanilla-sources

//scarica l'ultimo kernel della serie 2.4.X

# emerge development-sources

//scarica l'ultimo kernel disponibile

Configuriamolo

# cd /usr/src/linux
# make menuconfig

E compiliamolo


# make dep
# make bzImage
# make modules
# make modules_install
# cp /usr/src/linux/arch/i386/boot/bzImage /boot


Parte VII.
-----------------------------------------------------------------------------


Scarichiamo LILO e editiamolo al caso nostro.

# emerge lilo
# nano -w /etc/lilo.conf


Riporto solo le parti che ci interessano:

-------------------------
# MBR to install LILO to:
boot = /dev/hda
map = /boot/.map
-------------------------

Installa LILO nell'mbr. Accertatevi di scommentare la linea

boot = /dev/hda


------------------------------------------
# Linux bootable partition config begins
#
image = /boot/vmlinuz-2.6.1 // mettere il vostro kernel
root = /dev/hda4
#root = /devices/discs/disc0/part3
label = Gentoo
read-only # read-only for checking
#
# Linux bootable partition config ends
#
-------------------------------------------

Ci mette la vostra versione del kernel, la vostra partizione di
root di gentoo, e a label assegnate gentoo.


Infine, aggiungiamo il necessario per bootare il vecchio sistema:

-------------------------
#
other = /dev/hda5
label = Mandrake
#
-------------------------

Sostituite mandrake con la vostra distro.

Salvate le modifiche e uscite.


Parte VIII.
-----------------------------------------------------------------------------


Procediamo per utlimo a installare il sistema X window.
Emergiamo xfree

# emerge xfree


# emerge fluxbox (sostituitelo con il wm di vostra scelta)


Entrate come root da un terminale della vostra solita distro, e date

# cp /etc/X11/XF86Config-4 /mnt/gentoo/etc/X11/

Questa operazione vi permetterà di avere il sistema grafico di gentoo già
configurato, in quanto userete il file di configurazione della
vostra distro abituale.



Parte IX.
-----------------------------------------------------------------------------

Riavviate, e buona fortuna



Parte X.
-----------------------------------------------------------------------------


Credits: Volevo ringraziare infinitamente andy caps, amico e grande
esperto di linux, che mi ha aiutato in ogni momento dell'installazione
e della stesura di questo modesto howto. Grazie davvero ;)








Suggerimenti, errori, correzioni, critiche, insulti :stordita:

:ciauz:

kNemo
12-03-2004, 15:49
...Mi serviva proprio questa guida...
Domani provo ad installare gentoo
erano mesi che volevo installarla...Grazie maiosyet

vortex87
12-03-2004, 15:52
Originariamente inviato da maiosyet

- Tifare inter (no, questo non è proprio necessario, ma fa sempre
bene


:dottò: :dottò: insomma, bene bene... :stordita:


cmq sembra interessante :D ( == non ho voglia di leggerlo :adhone: )

maiosyet
12-03-2004, 15:52
Originariamente inviato da kNemo
...Mi serviva proprio questa guida...
Domani provo ad installare gentoo
erano mesi che volevo installarla...Grazie maiosyet

Sono commosso :p :tongue:

Grazie tante e buona fortuna! :ciauz:

maiosyet
12-03-2004, 15:55
Originariamente inviato da vortex87
:dottò: :dottò: insomma, bene bene... :stordita:


cmq sembra interessante :D ( == non ho voglia di leggerlo :adhone: )

In effetti, quando l'ho scritta era dopo una di quelle partitone vinte 7 a 0 contro il busto arsizio genovese... :stordita:

Vado a editarlo :D

PS: gli howto vanno usati, non letti :tongue:

vortex87
12-03-2004, 15:59
Originariamente inviato da maiosyet
...blablabla...
PS: gli howto vanno usati, non letti :tongue:

:dottò: stamparli e usarli come carta igienica?? (mi viene questo, come "uso" :stordita: )

maiosyet
12-03-2004, 16:06
Originariamente inviato da vortex87
:dottò: stamparli e usarli come carta igienica?? (mi viene questo, come "uso" :stordita: )

Aspè, ti mando un pvt che sennò qui stiam freschi :quipy:

kNemo
14-03-2004, 14:31
Maiosyet ho appena iniziato a leggere la tua guida e ho gia' dei dubbi... :D

1. Se Uso Stage 3 Le Cose sono diverse o salto solo la
compilazione ???
2. Se ho Gia' delle partizioni esisteni per Gentoo come lo
butto dentro ???
hda1 /boot
hda2 /

maiosyet
14-03-2004, 14:45
Originariamente inviato da kNemo
Maiosyet ho appena iniziato a leggere la tua guida e ho gia' dei dubbi... :D

1. Se Uso Stage 3 Le Cose sono diverse o salto solo la
compilazione ???
2. Se ho Gia' delle partizioni esisteni per Gentoo come lo
butto dentro ???
hda1 /boot
hda2 /

Ehm, a dir la verità tutto sto casino lo si fa per poterla installare dallo stage1, lo stage 3 ci mette meno di un ora a essere installato :)

Se decidi di mettere gentoo dallo stage3 allora segui la procedura normale, se invece vuoi metterla dallo stage1 (molto meglio) fai così che almeno non devi spegnere il computer per giorni :)

Per la seconda domanda non ho capito bene :master:
Se hai già fatto una partizione per / per gentoo meglio, dovrai solo indicarla nell'fstab.

La partizione di boot invece non è necessario crearne un'altra, puoi usare quella che hai già per la tua distro

L'unica partizione che devi avere in più è una di root per gentoo (se hai già una partizione di boot per la tua vecchia distro)



:ciauz:

kNemo
14-03-2004, 14:48
Grazie...

Cmq per la seconda domanda mi bastava solo questo
"dovrai solo indicarla nell'fstab".

Loading