PDA

Visualizza la versione completa : Diffusione Linux


SMASH
08-04-2004, 12:35
Ciao a tutti, volevo fare una riflesssione sulla diffusione di Linux, soprattutto nelle scuole medie e superiori.

Ho sempre pensato che tra i tanti motivi della enorme diffusione di Win, uno è sicuramente che uno studente delle medie e delle superiori inizia a "conoscere" un computer solo con Windows, e considerando che di solito i docenti sanno poco di informatica, lasciano gli studenti con questa convizione.

Inoltre i negozi ti vendono il computer con Windows preinstallato, quindi il vero problema è che NON SAI DI POTER SCEGLIERE.

Fatta questa banale premessa, oggi mi è venuta una idea, magari neanche troppo geniale ed innovativa, ma ve la propongo in attesa dei vostri commenti.

Perchè non ci impegnamo di proporre alle scuole dei nostri paesi, medie e superiori, la possibilità di installare linux nei loro computer?
Potremmo proporci di installare versioni molto semplici tipo Mandrake o Suse, spiegare un po' agli eventuali prof. il funzionamento.
Inoltre si potrebbe proporre una collaborazione del tipo "aziende-scuole", con le prime che potrebbero offrire i loro pc vecchi, che poi verrebero da "noi volontari" LINUXATI e donati alle scuole. Magari con versioni tipo Debian e Slack (magari per gli studenti degli ultimi anni :gren: ).

Il tutto va visto nell'ottica dello spirito open source, con volontari che dedicano il loro tempo non alla programmazione, ma alla diffusione dello splendido lavoro di tutti i programmatori di Linux e affini.

Accetto critiche e commenti.

Bye

Phemt
08-04-2004, 12:40
guarda si può fare, ma significa contrarti contro l'ottusità e la chiusura mentale di certe persone (professori in primis).
Per farti un esempio, dopo tre anni, sono riuscito a fare approvare l'installazione su tutti i computer di una sala (le sale sono 2..e stiamo parlando della sala di quelli meno potenti) linux...
il rovescio della medaglia è che siamo in 2 che ci dobbiamo lavorare, non siamo pagati e ci siamo attaccati l'odio incondizionato della prof di matematica che proponeva di installare win2000 su quei computer o lasciare win98!
Citando Platone, la città ideale della repubblica è perfetta, ma è anche una perfetta utopia..noi possiamo guardare a essa come modello, ma non potremo arrivarci, perchè ogni cosa nel mondo sensibile non è che un'imitazione dell'idea che vive nel mondo sovrasensibile :(

SMASH
08-04-2004, 12:49
Se vogliamo guardare il lato positivo, sei riuscito nel tuo intento, chi la dura la vince! :)

Inoltre, se hai letto il mio "papiro", avrai notato che ho detto che molti prof conoscono poco l'informatica, e lo ribadisco per esperienza personale. Pensa che all'università ho un prof di "strumenti per applicazioni web" che ne sa meno di me sull'html!

Aggiungo che si potrebbero contattare il lug delle nostre zone.
Ora mando una mail a quello di piacenza :gren:

wolf64
08-04-2004, 12:53
Originariamente inviato da Phemt
guarda si può fare, ma significa contrarti contro l'ottusità e la chiusura mentale di certe persone (professori in primis).
Per farti un esempio, dopo tre anni, sono riuscito a fare approvare l'installazione su tutti i computer di una sala (le sale sono 2..e stiamo parlando della sala di quelli meno potenti) linux...
il rovescio della medaglia è che siamo in 2 che ci dobbiamo lavorare, non siamo pagati e ci siamo attaccati l'odio incondizionato della prof di matematica che proponeva di installare win2000 su quei computer o lasciare win98!
Citando Platone, la città ideale della repubblica è perfetta, ma è anche una perfetta utopia..noi possiamo guardare a essa come modello, ma non potremo arrivarci, perchè ogni cosa nel mondo sensibile non è che un'imitazione dell'idea che vive nel mondo sovrasensibile :(

Quoto e sottoscrivo Phemt! ;)

Tempo fa io ho lavorato, come rappresentante, per un'azienda che proponeva un servizio sia alle scuole medie che elementari, avevo "buttato" lì ad alcune insegnanti (qualcuna anche carina!!! emmmhh..... scusate l'OT!!! :tongue: ) di usare Linux, magari di provarlo su alcuni PC, mi sarei impegnato personalmente all'installazione, ad una certa formazione, ecc, però ho riscontrato una certa apatia nel cambiare, nel provare qualcosa di diverso da quello che conoscevano oserei dire "relativamente" bene.

Con questo ritengo questa iniziativa sempre un'ottima cosa, e con queste mie parole non voglio di certo demotivare chi la attua, però bisogna essere consci di beccarsi anche molte porte in faccia.

SMASH
08-04-2004, 13:01
Giusto, magari potremmo provare prima a fare vedere a chi non conosce, una live distro tipo la Knoppix o MdkMove...

Male che vada ci becchiamo un bel "NO!" ;)

zd76
08-04-2004, 13:07
Giorno...
ho lavorato come insegnante di informatica "esterno" per un paio di scuole pubbliche e diverse private. Ho avuto a che fare con vari tipi di alunni, altri insegnanti e aule attrezzate con PC ultima generazione o PC preistorici.

Le aule di informatica spesso vivono nell'anarchia più completa: Windows 98/95, utenti con tutti i permessi, controllo 0 sui contenuti dei siti, utenti comuni a tutti....

Linux, in questo contesto, ci starebbe bene: un bel fileserver, proxy con Squid e controllo contenuti con SquidGuard... gruppi utente per classe... mail interna... tutto bellissimo... ma QUASI impossibile.

I prof che usano le aule molto spesso sono degli ignorantoni: non sanno usare Windows, vagli a spiegare Linux (Rpm, tar, permessi..). Chi ha usato l'excell fino all'altro ieri, non ha voglia di passare all'OpenOffice di punto in bianco... fidati: NON VOGLIONO, hanno la flessibilità mentale di una lucertola senza coda...

Durante le mie lezioni spesso parlavo di Linux, come valida alternativa a Windows in MOLTE situazioni (ma non tutte!), parlavo dello spirito OpenSource ecc... : ma di più non ho saputo fare.... :(

DZ

alex86
08-04-2004, 13:14
...proprio l'altro ieri ero in lab di elettronica e su un computer non erano installati i driver della TNT2..csì ho proposto al prof di installare la suse 9 ke avevo in cartella (la porto sempre cn me..nn si sa mai!)..lui prima ha avuto esitazione ma poi appena è uscito dalla classe ho fatto defrag e ho iniziato ad installarla!qnd è tornato era all'80% e nn ha potuto fermarmi! :gren: alla fine gli ho fatto notare ke il grande linux riconosceva benissimo la skeda video e in più gli ho installato il supporto 3d!

In lab di informatica qs tutti i computer (grazie a me e ad un mio amico) hanno la mandrake 9.2 e alcuni la knoppix 3.3 e 3.4!

Il nostro obbiettivo e portare linux su tutte le makkine entro la fine dell'anno!e a dire la verità nn ci manca molto!..

molte volte vedo miei compagni ke, anke se nn hanno mai usato linux, lo avviano e ci girano un po (anke se a volte lo usano per i gioki tipo clanbomber..)e qnd c'è da programmare anzi di avviare winzoz rimangono su linux...usano gcc e nn hanno alcun problema!

In più i prof sn anke contenti xkè saxe linux per un perito informatico è molto importante e nn ostacolano neanke ki lo avvia per giocare!..

In più penso ke la scuola risparmierebbe molti euro eliminando dalle proprie makkine windows e potrebbe investirli nella struttura e sulla qualità dell'istruzione!

Tanto un ragazzo windows lo ha a casa..lo impara!ma a scuola è meglio usare linux, capire come funzione, vedere i suoi sorgenti!csì si impara anke..

faccio il 4° anno di ITIS a Lecce

GNAWS
08-04-2004, 13:19
Io avevo installato di nascosto linux (la mandrake 9.1 mi pare) in 3 pc del laboratorio d'informatica nella mia scuola :D
I computer sono rimasti con Linux per settimane, ma non ho mai visto nessuno che li usava :( (tranne me e un mio amico che compilavamo col gcc invece che con quello schifo del vc++)
Poi dopo un paio di mesi hanno appiccicato sul monitor un cartellino con scritto "GUASTO" e hanno rimesso winzozz, e la gente ha riniziato a usarli :cry:

Prima di fare ciò avevo chiesto al professore il permesso di mettere Linux su qualche computer (dicendogli che il gcc è molto meglio del vc++, che per la programmazione linux è il massimo e che è gratuito sia il sistema sia i programmi... Lui mi ha detto di rivolgermi al tecnico che si occupa del laboratorio che mi ha detto di rivolgermi al preside che mi ha detto di no :cry: :cry: :cry:


:ciauz:

Uhm... Non c'entra nulla, comunque... A volte quando vado in qualche edicola prendo le riviste di Linux e le sparpaglio per bene per coprire le altre riviste informatiche :gren:

wierzbowsky
08-04-2004, 13:21
Il problema è proprio che la gente non ha la volontà di cambiare, non ne ha la voglia. La maggior parte delle persone vivrebbe come uno stress mostruoso il fatto di dover imparare qualcosa di nuovo, dopo che con fatica, ha imparato a fare 4 ca##ate con win. Quando parlo di linux ai miei amici, o anche, piu' semplicemente di browser diversi da explorer (esistono?? :eek: :D ), magari si mostrano anche interessati, ma poi la cosa di solito cade lì, nel momento in cui bisogna mettersi su qualcosa di nuovo. :dhò:
Il problema è che quando (e se) non si avrà piu' scelta, bisognerà adattarsi a fare quello che dice uno (bill), vedi palladium. :(

wolf64
08-04-2004, 13:27
Per SMASH,
l'idea delle distro live è ottima, penso che sia uno dei migliori mezzi per far conoscere Linux... "al volo"! ;)

Per gli altri,
pensate che quando proponevo quel servizio di cui parlo nel post precedente c'era un sistema per usare Internet e una banca dati specifica tramite un televisore ed un collegamento telefonico, una tecnologia che per un po aveva preso piede, durante alcuni briefing con delle insegnanti proponevo a titolo formativo il passaggio di una tastiera cordless tra le stesse per sperimentare assieme l'utilizzo del servizio, beh, alcune sfuggivano alla cosa come se gli stessero passando un serpente velenoso!!!! Questo perchè erano persone che erano completamente refrattarie all'informatica e all'uso di un PC.
Ora, se uno fa un tipo di lavoro dove se ne può fregare dell'informatica questo lo posso anche accettare, però se fai l'insegnante nel terzo millennio questo atteggiamento è come se nel millennio precedente volessi fare lo stesso lavoro... senza saper leggere e scrivere!!!! O no? ;)

Loading