PDA

Visualizza la versione completa : implementare e realizzare una gigabit lan un po' di chiarezza costi...


siuurb
05-05-2004, 16:39
Salve sono nuovo del forum ma ho cominciato subito a leggere tutte le vostre guide e i votri 3d avrei bisogno dei vostri suggerimenti per poter realizzare e pianificare in maniera corretta una rete lan gigabit nello studio dove lavoro...
la scelta della lan gigabit è ricaduta per la mole di dati trattati... inoltre vorremo sfruttare la rete stessa per fare del netrender

Decscirizone:

Tra Pc e periferiche i componenti da mettere in rete sono circa 9 cosi suddivisi:


A) 3 sono workstation Celsius V810 della Fujitsu Siemens dotati di una scheda Integrated LAN Controllers sulla board Thunder K8W (S2885) dual opteron
• Broadcom BCM5703C GbE controller
- One RJ-45 LAN connectors with LEDs
- Connected to PCI-X Bridge A

mi domando se dovra essere sostituita in quanto ho letto che conviene nel momento in cui si realizza una gigabit lan adottare componentistica della stessa marca... il sistema operativvo installato è win xp 64 bit

B) 2 sono pc xeon con scheda di rete integrata 10 /100 che dovremo sostituire con una scheda gigabit 1000 speriamo che si possa sostituire... o disabilitare quella presente sulla mobo

C) 3 sono notebook centrino... che vengono sempre connessi alla rete... a seconda delle necessita operative... vorremmo poter utilizzare un collegamento wireless ma ahime non so se funziona in quanto l'ufficio è ubicato in un edificio dei primi del 900 realiazzato in muratura portante in carparo e tufo spessore medio 50 cm....



D) 4 periferiche tra plotter scanner e stampanti sono dotate di scheda di rete ethernet 10/100 1 stampante usb pertanto un print server usb


E) 4 sono le Network Camera della axis o altra marca che mi consiglierete che dobbiamo installare...


f) disponiamo di un collemento adsl always che vorremmo condividere tra tutti i pc connessi in rete differenziando la banda per ognuno di essi quale router ,mi consigliate che abbia anche un buon firewalll

G) 1 workstation Celsius V810 della Fujitsu Siemens + 1 pc xeon di collaboratori esterni dotati tutti e due di scheda gigabit e collegamento adsl sono situati uno a 20 km l'altro a 60 km dall'ufficio dove lavoro... vorremmo sfruttare se fosse possibile l'adsl collegamento scambiarci i dati in modo sicuro "vpn" o per far net rendering


H) In futuro dovremmo poter condividere le risorse con un altro studio situato a 1 piano rispetto al nostro, è possibile collafa


Quali componenti comprereste la rete corretta implementazione di una lan cat 6 o cat 6e noi abbiamo pensato di acquistare

1 switch 3com sss3 baseline 2816 16 porte gigabit prezzo orientativo 700 € o altra marca pensavamo a cisco ma cerchiamo anche un prodotto facile da configurare che abbia un buon supporto tecnico...

eventuali schede di rete gigabit della 3com o altre marche che mi consiglierete...

prese a muro rj45 utp cat.6

plug rj45 utp cat 6 da crimpare introvabili*...

patch cord cat.6 rj45 x connettere le workstation alle prese da muro


*Un tecnico esperto in reti di una nota catena di informatica mi ha detto che non esistono plug rj45 da crimpare ma che bisogna dotare la rete di un patch panel con un numero di porte adeguato per rispettare la normativa...inoltre a suo giudizio è impossibile adottare cavi di cat. 5e per realizzare una rete gigabit.. se si vuol rispettare la normatva...

veniamo al discorso cavi...



SUGGERIMENTO:
Nello scegliere cavi e componenti di categoria 6, pretendete un margine minimo garantito dal costruttore, sapendo che questo margine sarà in parte assorbito dai rigori dell'installazione. Scegliete inoltre cavi che resistano rigori dell'installazione quali ad esempio quelli a coppie incollate. Nello specifico la nuova categoria 6 NON garantisce la compatibilità tra plug e jack RJ45, obbligando, di fatto, l'utente finale alla scelta di un unico produttore per la connettività (ma non per il cavo). Attenzione non si parla di compatibilità tra cavo di un produttore e connettore di un altro, questa compatibilità non è mai stata in discussione. QUALSIASI cavo a norma categoria 6 è compatibile senza problemi con QUALSIASI connettore di categoria 6 offrendo un link di categoria 6. Il problema risiede invece nella compatibilità connettore di marca X con connettore di marca Y. In questo caso, anche se i due connettori isolatamente sono di categoria 6, non è detto che combinandoli si ottenga un link di categoria 6. Il problema risiede nelle caratteristiche tecniche (scarse) dell'RJ45. Per poter recuperare queste caratteristiche, i produttori utilizzano, spesso all'interno del jack, componenti miniaturizzati che si comportano da filtri. Ogni costruttore sviluppa il suo componente in modo diverso dagli altri in modo che la propria accoppiata plug-jack abbia le caratteristiche desiderate alle frequenze di prova. Risulta evidente che accoppiando plug e jack di costruttori diversi si possa non ottenere le stesse caratteristiche fino ad arrivare ad un degrado complessivo del link.


Le soluzioni BELDEN
Belden offre 7 tipologie di cavi orizzontali superiori alla categoria 6 tutte in versioni PVC o Halogen Free.

Soluzioni UTP:
7965E (7965ENH versione halogen free) cavo tradizionale di categoria 6
7812E (7812ENH versione halogen free) cavo a coppie incollate di categoria 6
1872A (1872ANH versione halogen free) cavo a coppie incollate per applicazioni multimediali
7851A (7851ANH versione halogen free) cavo a coppie incollate garantito fino a 600 Mhz. (cat 6e)



tecnologia cosa mi consigliate di acquistare cavi di tecnologia belden a copiie incollate per evitare errori nell'installazione... ? esiste un negozio online dove posso reperire tutti questi componenti...?

L'unico cavo che sono riuscito a reperire in rete è Cavo utp cat.6 lszh pirelli a 0.40 € ma non so se sfrutta la tecnologia belden a coppie unite o se è di cat6 o 6e.. che a quanto pare le due categorie differiscono di molto...

Domanda.. se dovessimo decidere per l'acquisto di un cavo di cat 6e della bendel o di un'altra marca che mi consiglierete ... tutti gli altri componenti dovranno essere rigorosamente di cat 6e mi riferisco ai plug rj 45 nel caso esistessero... e alle prese muro




COME INSTALLARE CORRETTAMENTE I CAVI PER IL CABLAGGIO STRUTTURATO
Riassumiamo qui di seguito alcune norme per l’installazione dei cavi per cablaggio strutturato.
Alcune sono dettate dagli standard (TIA/EIA 568A, ISO/IEC 11801, CENELEC 50173), altri dal buon senso e dall’esperienza.

1. Massima sbinatura delle coppie all’atto della terminazione 13 mm.
2. Tratta massima orizzontale 90 metri. (da patch panel a presa)
3. Massima trazione sul cavo 11,3 kg. (cavi a conduttori uniti 20 kg)
4. Rispettare il minimo raggio di curvatura, 4 volte il diametro in fase di installazione e 8 volte in opera. (cavi a conduttori uniti, nessun vincolo)
5. Sguainamento massimo suggerito 32 mm
6. Distanza minima dai cavi elettrici se installati in parallelo152 mm.
7. Limitare la torsione del cavo.
8. Evitare di variare la geometria del cavo (schiacciamenti, ovalizzazione, ecc.). (Cavi a conduttori uniti, nessun vincolo).
9. L’eventuale schermo non solo deve avere continuità con il connettore ma deve garantire la copertura al 100% dell’insieme cavo-connettore.

come si fa a verificare la trazione massima di un cavo .. vedi punto 3 che superi i 13,3 kg..


i suggerimenti sopra riportati li ho presi dal sito:

http://www.edslan.com/BeldenCorner5.htm


Ho notato molta confusione sull'argomento pertanto mi affido alla vostra esperienza... non dimenticate se sapete di indicarmi i prezzi in maniera indicativa e se esistono siti on line che vendono questo materiale visto che io non ne ho trovati... grazie anticipatamente

max

gohan80
06-05-2004, 02:47
OT: ma guarda chi c'è! :D

Loading