PDA

Visualizza la versione completa : distro per portatile


vertix
15-05-2004, 21:41
Ciao a tutti,
dovrei installare linux su portatile, ma non voglio usare la Mandrake 10.0
Non so se provare la Fedora o RedHat oppure ancora Knoppix...
il portatile: un Athlon 2400+, 512 RAM, scheda video ATI 320m con mem condivisa fino a 128, per cui non dovrei avere problemi con nessuna per requisiti di sistema.
Che mi dite???
Grazie per i consigli!!!

qmatteoq
15-05-2004, 22:26
Sinceramente non saprei dirti... Tutte le distribuzioni teoricamente vanno bene per qualsiasi portatile, il problema è se quel determinato portatile ha periferiche che Linux fa fatica a riconoscere...
Ti consiglio di fare un salto su http://www.linux-laptop.net/ e cercare il modello del tuo pc... E' un sito che raccoglie tutti i problemi che si possono verificare nell'installare Linux su un determinato portatile...
Io posso dirti che sul mio Acer 1356LMi Fedora si è installato alla perfezione e non da nessun problema...
Sul vecchio portatile di mio padre (un Acer di 4 o 5 anni fa, un semicatorcio :D) non si riusciva neanche ad installare...

Mutato
15-05-2004, 23:33
Prova con Morphix, una live molto simile a Knoppix ma piu' pulita. Se riconosce tutto l'hardware puoi installarla e poi mettere con calma un nuovo kernel specifico per la tua macchina.

Poi fai un bel dselect e rimuovi tutto l'inutile, mettendo solo quello che ti serve. Nel source.list indica testing come distribuzione.

Alla fine della giostra ottieni una Debian Testing pulita, che non da' problemi di aggiornamento come Knoppix.

alkat
16-05-2004, 11:00
interessante questa cosa della morphix. come mai è più "pulita" di knoppix? in che cosa è stata migliorata?

Mutato
16-05-2004, 12:22
In Knoppix alcune librerie base sono state manipolate e questo comporta che una volta installata aggiornare la distribuzione comporta un po' di lavoro a manina sulle dipendenze. Bisogna cioe' forzare il sistema perche' tolga quelle librerie e ne installi altre. E' una operazione che richiede un minimo di conoscenza... perche' le dipendenze a quel punto bisogna ricostruirle a mano selezionando ogni singolo pacchetto.

Per passare da una Knoppix ad una Debian testing/unstable senza problemi di dipendenze ho impiegato tre giorni.

Morphix invece non ha librerie diverse da quelle delle release ufficiali Debian. I pacchetti sono gioco forza un po' vecchi, ma basta aggiornarli o meglio rimuovere tutto e installare solo il necessario per ottenere una Debian pulita.

Nel caso si aggiorni e' necessario indicare nel source.list unstable, altrimenti si puo' ottenere una testing o unstable.

Per passare da Morphix a Debian testing ho impiegato due ore con una comune ADSL.

In ogni caso ritengo che queste versioni live siano ottime da installare sui portatili, perche' consentono di avere in breve tempo una linuxbox funzionante. L'unico svantaggio e' che pian piano bisogna pulirle dei files e delle cartelle che vengono installate data la natura live del progetto.

Ora sto provando Mepis... a livello di riconoscimento hardware e' sicuramente migliore delle altre, ma non ho ancora occasione di provare la pulizia del sistema.

Come considerazione finale, si puo' dire che tutte queste LIVE sono basate su Debian, credo proprio per la natura del sistema di gestione dei pacchetti che consente di avere la distribuzione desiderata o di mutarla completamente in breve tempo.

:ciauz:

alkat
16-05-2004, 12:35
in questo periodo io sto provando progeny debian e mi sembra ottima anche se all'inizio ho dovuto sistemare un paio di cosette (molto semplici, altrimenti non ce l'avrei mai fatta! ;) ). la ragione per cui la adoro però è che è l'unica distro finora che mi ha riconosciuto l'acpi e che è riuscita a gestire la batteria e la ventola.

mepis com'è da questo punto di vista? io l'ho provata per un paio di giorni ma ero in una fase di "install-frenzy" e quindi installavo e reinstallavo distro su distro senza apprezzarne veramente le qualità... un po' com faccio ora, ma almeno una la tengo ferma! ;)

Mutato
16-05-2004, 12:39
Anche Mepis mi ha riconosciuto ACPI e gestione della batteria. L'unica tra quelle che ho provato.

progeny debian cos'e'? una live??

alkat
16-05-2004, 12:43
ma usi la b04 o b03?

progeny non è una distro live, è un progetto recentemente resuscitato. lo sviluppo è iniziato nel lontano 2000 o 2001 poi si sono fermati alla prima release. ora però stanno preparando la seconda e devo dire che la versione beta mi ha stupito. io ne capisco ancora poco di linux, però di distro ne ho provate tante, e progeny è quella che mi ha conquistato per il momento...

in questo thread ne parlo un po' (come ne può parlare un niubbo):
http://forum.html.it/forum/showthread.php?s=&threadid=650857

Mutato
16-05-2004, 12:53
- b04

beh un'ottima descrizione. Anche se ho imparato che tutti i problemi di X sono problemi di X. Io uso desktop managar piu' semplici come icewm o fluxbox. KDE lo uso solo per gli altri, in ufficio, ma e' un discorso a parte.

Dopo un po', cmq, e' meglio farsi la propria distribuzione. Ovvero prendere Woody, un kernel monolitico, tutti i pacchetti che servono e farsi il CD di installazione. In questo modo si ottiene una debian gia' pronta per il proprio uso... anche se non mi e' mai capitato di dover reinstallare.

alkat
16-05-2004, 14:13
morphix che kernel usa? eventualmente una ricompilazione fila liscia o sorgono problemi imprevisti? con knoppix sono riuscito solo a ricompilare il kernel secondo il metodo debian, mentre con progeny ci sono riuscito con il metodo tradizionale (ma potrebbe essere un caso! ;) ).

Loading