PDA

Visualizza la versione completa : Linux? ma.......


bergapaolo
19-05-2004, 11:19
Salve.
Premetto che non sono molto esperto.
Dovendo formattare l'hard-disk ho voluto istallare Mandrake 10, essendo sempre stato in Windows forse mi sono abituato troppo comodo, sta di fatto che questo Linux a me sembra un pò troppo complicato e non alla portata di tutti.
La faccio breve:
Ho un Pentium III a 500 mhz con 128 di ram e 13 G di hard-disk.
Faccio 2 partizioni nella prima ci istallo Win98, nella seconda Mandrake10, Win98 va a buon fine, ma Mandrake non supporta la scheda video (una cirrus logic 5436) e va subito in crack, mettendomi in riga di comando.
Faccio ripartire il tutto ma il bootloader Lilo non fa partire Win98.
faccio varie istallazioni di mandrake che si blocca varie volte nel settaggio della scheda video, alla fine mandrake va con 16Milioni di colori a 640x480.
Metto il bootloader Grub ma anche questo mi da una riga di comando, embè?
Istallo il bootloader su un floppy decido di mettere windows XP, che nell'ultima istallazione rimuove il bootloader dal' MBR e parte regolarmente.
Dopo varie peripezie che non stò a elencarvi sennò ci consumo la tastiera arrivo ad avere Windows XP e un dischetto di partenza per Mandrake 10.
Tutto contento metto un lettore DVD e......che palle.
Mandrake legge normalmente i cd-rom ma dei DVD neanche a parlarne, cambia questo cambia quell'altro ora mi apre il DVD con una bella cartella con dei punti interrogativi?????e scrive /%3f
Il mount e /dev/hbd il pannello di controllo è così:
Bus:ide
Caratteristiche dell'unità:DVD
Canale:secondario
Nuovo dipositivo devfs:/dev/ide/host0/bus0/target1/lun0/cd
vecchio file di dispositivo:/dev/hdb
classe dei supporti:cdrom

Scusate la mia ignoranza in merito, ma come credete che possa avere successo un sistema come questo?
Ho dovuto districarmi fra righe di comando, settaggi vari e ora con questo lettore DVD normalissimo, mi immagino quando andrò a istallare un modem adsl usb dovrò fare domanda in carta bollata?
Una persona comune che vuol usare il computer per studio o lavoro fa una istallazione di Linux e poi butta via il cd dalla disperazione, un sistema valido deve essere alla portata di tutti.
Se c'è qualcuno che può aiutarmi ringrazio.

Hamish
19-05-2004, 11:45
sulla docimentazione per l'installazione ci sarà scritto che l'installazione di linux deve avvenire sotto certe condizioni

inscrivere il computer all'interno di un simbolo di protezione, solitamente un pentacolo, con delle candele rosse ai 5 vertici che dovranno essere accese solo alla mezzanotte di un plenilunio in senso antiorario partendo da quella che punta ad Est.

Inserire il cdrom della distribuzione che si vuole installare solo dopo averlo cosparso di sale. L'operazione fa eseguita esclusivamente con la mano sinistra, che precedentemente abbiamo avuto premura di lavare con acqua benedetta

Intonare una litania che ci permetterà di invocare gli spiriti protettori RTFM e STFW, che appariranno in una nuvola di zolfo aiutandoti a portare a termine la configurazione del sistema,
presentandoti una bellissima schermata fatta di finestre dai bordi blu e un originale sfondo con un prato fiorito ed un terso cielo azzurro.

bergapaolo
19-05-2004, 12:48
Sale fino o sale grosso?
:metallica

raistlin76
19-05-2004, 13:44
Sale fino o sale grosso?

Col kernel 2.6 funziona solo quello grosso, stiamo aspettando la patch per quello fine e lo zucchero.

A parte gli scherzi, boh... non lo so...finora non ho mai avuto seri problemi di rconoscimento HW nei computer in cui ho messo Linux...basta documentarsi un pochetto.

Non so se Linux avrà fortuna nel campo desktop, ma è difficile farsi largo in un ambiente come questo dove la pirateria di Windows e programmi relativi è supportata sotto-sotto dalla stessa MS.

makuro
19-05-2004, 14:02
Originariamente inviato da raistlin76
Non so se Linux avrà fortuna nel campo desktop, ma è difficile farsi largo in un ambiente come questo dove la pirateria di Windows e programmi relativi è supportata sotto-sotto dalla stessa MS.

Il punto effettivamente è proprio questo... Sospetto che se si dovessero (realmente) pagare le copie installate sul proprio pc di casa di windows, l'ago della bilancia che ora punta su semplicità e immediatezza di win(e non consideriamo l'aggiunta del costo, visto che il sistema operativo non lo si "paga"...), si sposterebbe su "un pò di sbattimento (ed un pò di euri in più).
E dopo il discorso prezzo (per l'utente medio in fondo costa più comprare una rivista con una distribuzione di linux dentro o la connessione per scaricare più di un cd della distribuzione), vuoi mettere la soddisfazione di aver risolto un problema di configurazione...

Saluti a tutti,
Roberto

Ikitt
19-05-2004, 15:12
Originariamente inviato da bergapaolo

Scusate la mia ignoranza in merito, ma come credete che possa avere successo un sistema come questo?


C'ero.

(prima o poi dovevo dirlo anch'io...)

tog1
19-05-2004, 15:41
sulla docimentazione per l'installazione ci sarà scritto che l'installazione di linux deve avvenire sotto certe condizioni

inscrivere il computer all'interno di un simbolo di protezione, solitamente un pentacolo, con delle candele rosse ai 5 vertici che dovranno essere accese solo alla mezzanotte di un plenilunio in senso antiorario partendo da quella che punta ad Est.

Inserire il cdrom della distribuzione che si vuole installare solo dopo averlo cosparso di sale. L'operazione fa eseguita esclusivamente con la mano sinistra, che precedentemente abbiamo avuto premura di lavare con acqua benedetta

Intonare una litania che ci permetterà di invocare gli spiriti protettori RTFM e STFW, che appariranno in una nuvola di zolfo aiutandoti a portare a termine la configurazione del sistema,
presentandoti una bellissima schermata fatta di finestre dai bordi blu e un originale sfondo con un prato fiorito ed un terso cielo azzurro.

ti chiedo pubblicamente autorizzazione di riusarla...e' bellissima :D :gren:

Loading