PDA

Visualizza la versione completa : [GENTOO] Curiosità su kernel in fase di installazione!


virusbye
17-11-2004, 04:20
Ho installato Gentoo dallo UniversalCD, seguendo la guida, mi è sorto un dubbio.
Per installare il kernel devo per forza avere una connessione internet? e devo per forza compilarlo o posso usare un precompilato?

Non mi sembra di aver visto il pacchetto del kernel nel CD universal, o mi sbaglio?

andy caps
17-11-2004, 08:58
il kernel lo devi compilare

sul cd ci sara senza'altro gentoo-sources probabilmente un 2.4 o development-sources l'ultimo della serie 2.6
al massimo puoi usare genkernel che fa tutto da se compila ed installa anche se poi qualche modulo manchera senz'altro

virusbye
17-11-2004, 18:15
ho trovato un modo più veloce! :unz:

innanzitutto si fa

uname -a

e si guarda il kernel con cui è partito il cd-rom

poi si copiano i file del kernel ed i moduli

cp /boot/* /mnt/gentoo/boot/
mkdir /mnt/gentoo/lib/modules
cp -a /lib/modules/* /mnt/gentoo/lib/modules/

A questo punto dobbiamo solo sapere quali moduli caricare all'avvio

cd /mnt/gentoo/etc/modules.autoload.d/
lsmod > kernel-2.X (guarda il risultato di uname -a per sapere se .4 o .6)
nano kernel-2.X (ripulire, lasciando solo i nomi dei moduli)

al momento, poi di configurare GRUB (o lilo), scrivere

root=(hd0,X)
kernel /boot/kernel-2.X root=/dev/hdaX
initrd /boot/initrd-2.X

A me ha funzionato!

Ovviamente poi sarà possibile, in seguito, scaricare e compilare il kernel, ma almeno la fase di installazione è velocizzata...

Che ne pensate?

Kandalf
17-11-2004, 18:38
Originariamente inviato da virusbye
Ovviamente poi sarà possibile, in seguito, scaricare e compilare il kernel, ma almeno la fase di installazione è velocizzata...

Che ne pensate?

che nn è la vera gentoo...

virusbye
17-11-2004, 18:44
Originariamente inviato da Kandalf
che nn è la vera gentoo...

Perchè? il kernel è quello del LiveCD, cito testualmente la guida "Utilizzando un kernel vanilla e il genkernel alla fine avrete un kernel quasi identico a quello del live CD", è da lì che ho avuto l'idea... tra "prenderlo" dal CD e compilarlo in maniera standard, non vedo la differenza... almeno per il processo di installazione. Poi dopo puoi scaricarti tutti i kernel che vuoi, anzi secondo me dopo l'installazione è pure meglio, perchè puoi continuare ad utilizzare il pc e/o collegarti ad internet per consultare documentazione di aiuto sulla compilazione.
La cosa che mi sorprende, visto che Gentoo fa "della libertà di scelta" la sua filosofia, è che una cosa del genere non sia contemplata nel manuale ufficiale.

:)

Kandalf
17-11-2004, 18:57
si puoi fare quello che vuoi...ma è come installarsi i .rpm su una debian...cmq la libertà è la prima cosa.

ma se perdo svariate ore a compilare dallo stage 1 il kernel nn lo prendo dal live cd

Guglie
17-11-2004, 18:58
@virusbye intelligente come modo, può sempre venire utile :)

virusbye
17-11-2004, 19:07
Originariamente inviato da Kandalf
si puoi fare quello che vuoi...ma è come installarsi i .rpm su una debian...cmq la libertà è la prima cosa.

ma se perdo svariate ore a compilare dallo stage 1 il kernel nn lo prendo dal live cd

ma infatti l'ho applicato per un'installazione da stage3 ! :zizi:

Ilmalcom
17-11-2004, 19:44
Io non userei mai una macchina senza un kernel compilato da me sinceramente... Anche perchè prima o poi qualche inghippo per cui bisogna ricompilarlo lo si trova sempre

almafer
17-11-2004, 19:55
ehm, mi pare che il kernel di installazione ha praticamente tutto inserito, o come statico o come modulo, il massimo che può succedere è che vengono caricate cose che non servono.
è più facile che il kernel si debba ricompilarlo se si fa da soli, basta cambiare un qualche pezzo di hardware e devi aggiungere il supporto.magari è più "pesante" così, ma completo lo è di sicuro :stordita:

Loading