PDA

Visualizza la versione completa : Freedows - una curiosità.


mcz
25-11-2004, 00:12
Una nuova distribuzione (pare portata avanti dal Governo Brasiliano) farà venire il mal di testa a Bill Gate.

Se infatti Lindows si limitava a ricordare il nome di Windows, Freedows ha invece un'interfaccia grafica che sembra identica (ma proprio identica) a quella di Windows XP.

Freedows (http://www.freedows.com/)

mcz

9issara
25-11-2004, 01:07
ehhe parliamo piano, ho gia intravisto gli avocati di winzozz gia pronti :D :D

francofait
25-11-2004, 01:40
Originariamente inviato da 9issara
ehhe parliamo piano, ho gia intravisto gli avocati di winzozz gia pronti :D :D

Non è affatto nuova come distro, è derivazione attuale Fedora , base kde ed i temi del desktop xpthemes non sono una novità , sono regolarmente usati anche da Linare , da Guadaline , e sono pure liberamente scaricabili da internet , li trovi anche in kdelook.org

mcz
25-11-2004, 09:31
Non è affatto nuova come distro
Freedows brasiliana non ha niente a che fare con la vecchia freedows (progetto che tra l'altro si è diviso in due tronconi non più attivi).
In quanto a quale distribuzione si appoggi non è dichiarato: secondo Inquirer potrebbe derivare effettivamente da Fedora o da RedHat, ma potrebbe essere anche completamente autonoma.
E' portata avanti dal Banco do Brasil, la più grossa banca (statale) del Brasile e a tutt'oggi esiste solo per il mercato interno Brasiliano. E' a pagamento, anche se è scaricabile la versione Lite.

In quanto ad eventuali azioni legali, queste avrebbero pochissime chance di successo in Brasile.

mcz

vificunero
25-11-2004, 10:00
Originariamente inviato da mcz
In quanto ad eventuali azioni legali, queste avrebbero pochissime chance di successo in Brasile.

mcz

Mettiamo anche il caso che questo sia vero. Mi domando: è proprio necessario inventarsi un nome del genere visti i precedenti? Perchè rischiare di dover comunque perdere anche solo un quantitativo minimo di risorse per gestire eventuali problemi? Perchè rischiare di perdere tempo in attività che vanno oltre la pura scrittura e organizzazione del codice? Va bene che è giusto preservare la libertà di dare il nome che si vuole ad un certo prodotto/software ed evitare che marchi forti diventino ancora più forti ma non mi sembrano scelte sagge.
Il nome, tra l'altro, è brutto. Visto che è una banca dello stato brasiliano potevano anche inventarsi qualcosa di più originale o intonato con la nazione.
Discutibile anche la scelta di far pagare la distro. Ma forse il governo brasiliano ha anche altri progetti.

mcz
25-11-2004, 12:50
Le tue osservazioni sono giuste, ma io ho anche qualche altra perplessità:
E' possibile offrire xmms chiamandolo freeaudio, oppure openoffice chiamandolo freeoffice?
E più in generale come si fa a controllare che il codice libero non venga usato tranquillamente da programmi commerciali?

In quanto a far pagare la distro penso sia lo stesso discorso di Suse. Se vuoi ti scarichi e ti installi la versione lite (senza codeware e qualche altro programma a pagamento e ovviamente senza assistenza e documentazione) .

A parte questo comunque il lato positivo della faccenda è che dietro a freedows c'è la Banca Nazionale del Brasile. Questo spiega il perchè dello sforzo di rendere il sistema operativo quanto più possibile identico a Windows (evitare uno shock ai propri dipendenti) e lascia pensare che il Brasile, almeno come istituzioni, sia davvero intenzionato a passare rapidamente all'opensource.

Loading