PDA

Visualizza la versione completa : nomi a dominio personali


fair76
04-02-2005, 10:41
Scusate ma non sono riuscita a trovare questa informazione altrove: è possibile, nel senso di legale, comprare un nome a dominio con un nome proprio, tipo www.mariorossi.it anche se io non sono mario rossi?

non è che mario rossi un giorno potrebbe rivendicarlo e qualcuno gli dà ragione?
vale lo stesso per persone famose o semifamose? Avevo sentito dire che madonna era riuscita a riprendersi www.madonna.com non so come.....

grazie....

grin
04-02-2005, 11:02
Interessa anche a me visto che possiedo berlusconi.it :D

pisa_p
04-02-2005, 11:03
E' anche il caso di Armani-stilista contro Armani-non ricordo cosa.Un certo Sig. Armani avevo il suo dominio www.armani.it .Armani lo stilista l'ha portato in tribunale ed ha vinto riprendendosi il dominio.In questo caso nonostante entrambi si chiamino Armani vince in tribunale il più forte, ovvero si ritiene che il dominio www.armani.it rappresenti di più il marchio di abbigliamento che quello ad esempio di "porte e finestre" dello sconosciuto sig.Armani.Comunque Lo stilista secondo me ha pagato un po' questa cosa, se cerchi Armani su google ti viene fuori Valentino,piccola ritorsione di centinaia di link che linkano col nome armani il sito di Valentino :-) .
Un altro esempio è quello di un mio amico proprietario di www.vespa.it e www.vespa.us.Vespa può essere il giornalista, l'insetto, ma nel caso specifico lo scooter della piaggio.Adesso non ricordo come stia andando nei rapporti con la piaggio, ma il sito che ha aperto (e col quale collaboro da diversi anni come moderatore di alcuni forum) ha il dominio vespaonline, credo proprio perchè ci potrebbero essere dei problemi ad usare il dominio vespa.it che la piaggio più volte ha chiesto di comprare(per pochi spiccioli credo visto che non gliel'ha venduto).
Un caso più problematico potrebbe essere Ferrari, automobili e spumante essendo due marchi altrettanto famosi nei rispettivi campi.

Secondo me non è una buona idea.Potresti, come hanno fatti tanti negli anni passati, vendere un dominio al proprietario e guadagnarci parecchio, ma potresti finire in tribunale, perdere e pagarti anche le spese....

Ciao
Marco.

fair76
04-02-2005, 11:18
Originariamente inviato da grin
Interessa anche a me visto che possiedo berlusconi.it :D

6 un mito!!
ma se avessi comprati silvioberlusconi.it?

ma io dico...ci sarà pure una legge scritta in merito da qualche parte...vorrei comprare il nome di un ragazzotto delle mie parti che potrebbe diventare abbastanza famoso, una specia di Costantino...ma se poi questo mi facesse girare le scatole mi romperebbe. io comprerei nomecognome.it.

fair76
04-02-2005, 11:20
Originariamente inviato da pisa_p


Secondo me non è una buona idea.Potresti, come hanno fatti tanti negli anni passati, vendere un dominio al proprietario e guadagnarci parecchio, ma potresti finire in tribunale, perdere e pagarti anche le spese....

Ciao
Marco.


ma ci sarà una legge da qualche parte no? dopotutto se a uno famoso gli interessa avere il suo nome a dominio se lo può comprare no?

dove posso andare a torvare la legge? su nic.it non dice nulla a riguardo...

CyberDestroy
04-02-2005, 11:25
Mm...interessa anche a me questa cosa, visto che il mio dominio porta il mio nome e cognome www.nomecognome.com
Però, che dire, non è un nomecognome di qualcosa/qualcuno famoso e sotto copyright, quindi non ho "rubato" niente a nessuno, se così vogliamo dire... :smack:
Quindi per questi casi come funziona? Se un giorno arriverà una mia omonima e mi dice "wè tira giù il sito pechè porti il mio nome", io potrei sempre rispondere che quel nome è pure il mio, il dominio l'ho comprato io e quindi è roba mia e non tiro giù proprio nulla. Insomma è una cosa possibile? In fondo la rete è piena di nomecognome.it. Se ognuno dovesse chiamare in tribunale l'altro...!
Prendiamo il mio caso. Per un'artista (io lavoro come modella e quindi avere una risonanza sui media con il mio nomecognome è fondamentale) è una cosa molto importante registrare un dominio con il proprio nome, se poi quel nome "non è niente di speciale" (ma può comunque avere casi di omonimia-e io so di per certo di averne uno) non credo che possano romperti le palle + di tanto. IMHO, ovviamente e quindi chiedo pareri...

Salut! :unz:

fair76
04-02-2005, 11:31
te sei al sicuro, visto che ti chiami davvero così...secondo me nessuno può portartelo via....però il mio caso è diverso, comprerei il nome e cognome di un altro.

Vabbè...io aspetto qualche informazione valida a riguardo...nel frattempo però credo proprio di poterlo fare e se all'artigiano che si chiama armani hanno tolto il domnio voglio porprio vedere con quanti miliardi l'hanno rimborsato!!!

CyberDestroy
04-02-2005, 11:37
Originariamente inviato da fair76
te sei al sicuro, visto che ti chiami davvero così...secondo me nessuno può portartelo via....però il mio caso è diverso, comprerei il nome e cognome di un altro.

MMmm... non so però se si può pensare così, io mi chiamo in quel
modo ma so di per certo che ho una omonima nella mia stessa città. :dhò:
Cosa dovrei fare se un giorno sta quì si facesse viva? :prrr:

fair76
04-02-2005, 11:42
le dici di attaccarsi :ciapet:

ma poi se te fai la modella sei più famosa di lei no?

Aulenta
04-02-2005, 12:29
salve,
in effetti per i domini .it ci sono delle regole abbastanza chiare.
Quando viene effettuata la richiesta di un nome di dominio .it del tipo nomecognome.it, se il titolare del dominio non porta quel nome e cognome, la Registration Authority Italiana (l'Ente che sovraintende alla registrazione dei domini .it) invia una richiesta (tramite raccomandata solitamente) in cui richiede la documentazione comprovante che il soggetto che abbia quel nome e cognome abbia dato il proprio consenso alla registrazione effettuata da una terza persona. Se tale documentazione non viene presentata entro un termine congruo (solitamente 15 giorni), il nome di dominio viene cancellato.
Per esempio abbiamo avuto modo di vedere questo iter verificarsi più volte durante le elezioni, quando webmaster creavano siti intestandoli a sè stessi e poi la R.A. richiedeva loro la documentazione comprovante il consenso esplicito da parte del politico interessato. E' capitato anche con siti di scultori, artisti etc.
In un paio di casi, l'intestatario del dominio non ha presentato la documentazione richiesta o comunque non entro i termini indicati ed il dominio è stato cancellato d'ufficio.
Per i domini internazionali è diverso, non vengono effettuati controlli in maniera automatica e sistematica dopo la registrazione, tuttavia se il sig. mario rossi reclama il dominio con il proprio nome, registrato da Luigi bianchi, solitamente può fare causa e vince.
Nel caso di celebrità, poi, è ancora più facile che si finisca in tribunale.
:ciauz:

Loading