PDA

Visualizza la versione completa : midi e mp3 nel sito, fino a quanti secondi posso eseguire e far scaricare


marcobor
04-02-2005, 10:26
senza pagare i diritti alla siae? :D

DesertStorm
04-02-2005, 10:54
30

marcobor
04-02-2005, 13:03
Originariamente inviato da DesertStorm
30

ah si? :master:
30 secondi?
quindi significa che se metto il ritornello di una canzone e permetto a tutti gli utenti di scaricarlo non rischio niente legalmente?

marcobor
09-02-2005, 18:53
up

Smart75
09-02-2005, 19:48
Guarda che sta cosa dei 30 secondi, che in principio erano 19, una leggenda metropolitana.
Tu non puoi mettere online NULLA che non sia scritto cantato e registrato da te se prima non chiedi il permesso al detentore dei diritti, il quale non te lo dar mai.

morfeus
09-02-2005, 20:03
Originariamente inviato da Smart75
Guarda che sta cosa dei 30 secondi, che in principio erano 19, una leggenda metropolitana.
Tu non puoi mettere online NULLA che non sia scritto cantato e registrato da te se prima non chiedi il permesso al detentore dei diritti, il quale non te lo dar mai.


chi ti ha detto che una leggenda metropolitana?

Smart75
09-02-2005, 20:10
Originariamente inviato da Morfeus
chi ti ha detto che una leggenda metropolitana?
Un dirigente della SIAE che qualche anno fa mi fece togliere con decorrenza immediata una decina di mp3 da 20 secondi dal mio sito personale.

I brani in questione erano stati da me registrati come fonico nello studio dove lavoravo, e li avevo messi sul mio sito come curriculum.

Non solo li ho dovuti levare immediatamente, ma ho dovuto anche faxare al bastardo in questione una liberatoria firmata da un rappresentante di ogni gruppo proprietario dei diritti che mi autorizzava a tenere gli mp3 online fino alla data della loro rimozione.

E mi ha detto bene. Altrimenti erano volatili per diabetici.

morfeus
09-02-2005, 22:34
Originariamente inviato da Smart75
Un dirigente della SIAE che qualche anno fa mi fece togliere con decorrenza immediata una decina di mp3 da 20 secondi dal mio sito personale.

I brani in questione erano stati da me registrati come fonico nello studio dove lavoravo, e li avevo messi sul mio sito come curriculum.

Non solo li ho dovuti levare immediatamente, ma ho dovuto anche faxare al bastardo in questione una liberatoria firmata da un rappresentante di ogni gruppo proprietario dei diritti che mi autorizzava a tenere gli mp3 online fino alla data della loro rimozione.

E mi ha detto bene. Altrimenti erano volatili per diabetici.


quando lavoravo per radiodue e radiotre, l'unica indicazione che ci davano era di tagliare i brani audio di modo che non superassero i 30 secondi, con la sola eccezione delle trasmissioni che non avevano(hanno) storico, nel senso che rimanevano online solo un giorno e poi venivano sovrascritte, poi non lo so..

neo-one
10-02-2005, 13:15
NULLA!!!!
NEMMENO UN SECONDO!!!! :)

Leggiti il sito della Siae ;)

Loading