PDA

Visualizza la versione completa : Toppato Stallman


discepolo
18-02-2005, 14:26
http://www.zeusnews.it/index.php3?ar=stampa&cod=3866&numero=999


Non va bene!! :incupito:


Se ci cita un discorso di una persona, lo si fà per interno!! E non cessurando la parte che non ci piace!! Così non si è corretti!!

:dottò:

eraclito
18-02-2005, 14:51
niente in cnfronto a berlusconi e il "mostro bavoso" :D

Trusty
18-02-2005, 19:17
avrà anche toppato ma resta seppure uno dei più grandi sostenitori del Software Libero e il mitico che ha scritto il compilatore C.... !!

:ciauz: :ciauz: :ciauz:

Guglie
18-02-2005, 20:13
Originariamente inviato da Trusty
il mitico che ha scritto il compilatore C
non l'ha scritto solo lui.. :madai!?:
cmq Stallman è veramente un grande, senza di lui forse non avremmo sistemi UNIX liberi :)

bakuryu
18-02-2005, 20:18
:sonno:
non credo che cambi poi molto

mcz
18-02-2005, 20:29
Non vedo dove abbia toppato.
Stallman riporta l'osservazione (storica e nonsmentita) di Bill Gate:
"If people had understood how patents would be granted when most of today's ideas were invented and had taken out patents, the industry would be at a complete standstill today...A future start-up with no patents of its own will be forced to pay whatever price the giants choose to impose."

La frase che viene sostituita dai puntini nel testo sopra riportata, non cambia di una virgola il senso del discorso di B. Gate, ma dimostra unicamente ancora una volta la sua furbizia e lungimiranza.

"Se la gente avesse capito in che modo sarebbero stati concessi i brevetti quando fu inventata la maggior parte delle idee di oggi e avesse depositato un brevetto, l'industria sarebbe oggi completamente paralizzata." E' esattamente quello che sostengono gli oppositori ai brevetti europei.

"Un'azienda agli esordi che non disponesse di propri brevetti verrà obbligata a pagare qualsiasi prezzo che i giganti decidono di imporre."
E' proprio la tesi su cui si fonda la lotta contro i brevetti europei.

"La soluzione è brevettare tutto quello che possiamo." (la frase sostituita coi puntini) non cambia minimamente il senso della frase precedente e seguente, ma se mai lo rafforza. E' l'ovvia reazione di chi cerca di non farsi schiacciare da un sistema che ritiene evidentemente ingiusto, sbagliato e pericoloso.


mcz

P.S.: per quel che riguarda Eraclito ricordo che esiste un forum apposta dove postare imbecillità simili.

discepolo
18-02-2005, 21:50
Stallman non è stato il creatore del C :dhò:

Egli ha sbagliato ha non dire
"La soluzione è brevettare tutto quello che possiamo."

La correttezza di una citazione ha esistere quando si cita tutto il discorso e non eliminando o censurando ciò che non piace! A mio modo di vedere!

:ciauz:

Ikitt
18-02-2005, 21:52
Originariamente inviato da discepolo
Stallman non è stato il creatore del C :dhò:

E questo chi l'ha detto?
Stallman ha scritto parte del gcc e di molto altro software GNU :madai?!:

sul discorso delle citazioni parziali hai ragione.

weatherman
18-02-2005, 22:29
dipende dalla licenza sotto cui e' il discorso di Bill :madai!?:

Loading