PDA

Visualizza la versione completa : Amministratori e bannaggi del forum


ioannes
12-03-2005, 21:31
Ciao a tutti, mi chiamo Giovanni ed amministro (in alcuni casi anche con retribuzione) vari forum online, spesso in lingua inglese.

Leggo il forum di html.it da molto tempo ma solo da poco ho deciso di iscrivermi causa mancanza assoluta di tempo (tra lavoro, moglie e figlio di tre mesi vi assicuro che ce n'è ben poco!). Vengo al dunque.
Notavo che in più occasioni vengono bannati utenti a causa di due discussioni tecniche aperte nel sotto-forum OT: ok, se c'è un regolamento occorre rispettarlo. Però... c'è sempre un però.
Il regolamento è stato stilato dagli amministratori stessi, non è certamente piovuto dal cielo e quindi, essendo "terreno", è anche modificabile, come tutte le regole e leggi fatte dall'uomo per l'uomo.
Basta solo la volontà di farlo e ascoltando l'opinione degli iscritti su quali aspetti intervenire e che tipo di modifiche apportare.

Per esperienza personale (almeno nelle comunità che frequento sia come admin che come semplice utente) vi assicuro che buttare fuori un utente per un'infrazione che non rappresenta un grave reato di netiquette o una violazione di altro tipo, non fa piacere a nessuno (all'utente stesso, ai suoi amici iscritti e credo anche all'admin). Vi dico che molti miei colleghi amministratori di comunità, chat, mailing list, forums ecc... ricorrono al ban soltanto in casi estremi (bestemmie, diffamazione, materiale illegale e simili) e, scusatemi se questo è il mio pensiero personale, ma tra il 3d tecnico e il messaggio in cui si incita all'odio razziale ce ne passa e non sono certo paragonabili (nel caso del forum html.it, la differenza tra i due tipi di "reati" starebbe solo in un post in più, il secondo appunto.)

In pratica, per come abbiamo strutturato e pensato la nostra politica di condotta, l'ultima cosa che vogliamo è mandar via l'utente: noi crediamo all'iscritto più come amico (cliente, direbbero gli addetti al marketing) e, nel caso in cui sbagli, come utente che non và buttato fuori bensì che và "richiamato" in altri modi, certamente meno estremi.

Alla luce di ciò, abbiamo messo giù (interpellando i membri, facendo sondaggi, chiedendo consigli e, perchè no, cercando di soddisfare anche qualche richiesta personale, laddove possibile - e vi parlo di network con centinai di migliai di iscritti) un regolamento plasmandolo, quindi, ad uso stesso degli utenti e secondo ciò che essi vogliono da una comunità online che, in merito al ban adotta una serie di interventi simili a quelli che ora descrivo.

In caso di infrazione pesante (materiale pedopornografico, messaggi legati all'odio razziale ecc.) banniamo tranquillamente al primo colpo, su quello siamo tutti daccordo.
Tra le regole, invece, che devono gestire le "controversie" più, come dire, soft (più posts non nel forum adatto, spam, litigi e parolacce tra utenti, fake, troll, cloni contemporanei e chi più ne ha più ne metta), attualmente è in vigore la possibilità di far scegliere all'utente/utenti coinvolti in che modo pagare il tipo di "reato" commesso:
- azzeramento del proprio numero di post
- obbligo di non postare per X giorni nel forum in cui ha sbagliato o, a discrezione dell'admin dietro consiglio dei vari moderatori, nell'intero forum
- aprire n discussioni utili (ciò ricorda un pò i cosiddetti lavori sociali nel mondo dei reati veri)
- ban temporanei (cioè di qualche giorno) non subito definitivi

Poi, abbiamo pensato anche a delle sanatorie che facciamo di tanto in tanto (sei mesi o un anno) nei confronti di chi ha qualche "sospeso": ecco, nel vostro caso, potrebbero essere interessati coloro che hanno già 1 post tecnico o che sono stati bannati più di due volte (riammettendoli in questo modo nel forum) o aumento di discussioni fuori luogo prima di un richiamo ufficiale... insomma l'unico limite è la fantasia.

E vi assicuro che ne guadagnate (anzi, guadagniamo... noi gestori di comunità) in un'immagine amichevole più aperta al dialogo ed alla comprensione che ad altro.
Perchè credo che chiunque, nei panni di un utente bannato, si ricordi più postivamente di un admin che gli ha dato altre possibilità e che, soprattutto, gli abbia fatto capire, non con un ban ma riammettendolo nel forum, dove ha sbagliato e come rimediare di uno che l'ha bannato e basta o la massimo citando l'esistenza del regolamento o poco più. E qui vedo che dopo il secondo ban, non
ci si può nemmeno reiscrivere od ottenere il precedente nick o anche solo per spiegare.
Tralasciando, chiaramente, quelli che sbagliano intenzionalmente o che lo fanno apposta, prendono in giro e ci ridono su essendone anche consapevoli.

Spero di non avervi annoiato e che gli addetti ai lavori (amministratori, moderatori) possano tener presenti i miei modesti e personali consigli.

Ciao, Giovanni

troglos
12-03-2005, 21:32
edit: vabbe' è serio :fighet:

taddeus
12-03-2005, 21:35
Originariamente inviato da troglos
edit: vabbe' è serio :fighet:
da che punto guardi il mondo tutto dipende :D

mdsjack
12-03-2005, 21:35
non lo sapevi che c'è il nonnismo in questo forum.
c'è il gran consiglio che fa l'adunanza e condanna a suo piacimento.

forse tu moderi forum democratici...

:D

bakuryu
12-03-2005, 21:37
Originariamente inviato da troglos
edit: vabbe' è serio :fighet:
esportalo in un word processor e fai un sunto automatico :D

Caleb
12-03-2005, 21:40
Originariamente inviato da ioannes
è in vigore la possibilità di far scegliere all'utente/utenti coinvolti in che modo pagare il tipo di "reato" commesso:
- azzeramento del proprio numero di post
- obbligo di non postare per X giorni nel forum in cui ha sbagliato o, a discrezione dell'admin dietro consiglio dei vari moderatori, nell'intero forum
- aprire n discussioni utili (ciò ricorda un pò i cosiddetti lavori sociali nel mondo dei reati veri)
- ban temporanei (cioè di qualche giorno) non subito definitivi


ma che razza di forum moderi, quello di topgirl?

Cisco x™
12-03-2005, 21:41
Originariamente inviato da Caleb
ma che razza di forum moderi, quello di topgirl?

:biifu:

whitefox
12-03-2005, 21:42
I forum tecnici ci sono apposta. Punto. Qua la banda si paga e il mangime per i criceti costa. A ben 2 3d tecnici in OT ti bannano per la prima volta, e teoricamente dovresti aver capito a quel punto che non si sgarra. Poi ti puoi riscrivere e da lì devi aver capito che NON SI SCRIVONO MESSAGGI TECNICI IN OT SANT'IDDIO!

E comunque, se si facesse un regolamento secondo le esigenze degli utenti ci ritroveremmo 700 gnocca 3d spinti e 800 caca 3d, all'ora.

Comunque l'idea di fare dei ban soft mi pare un errore... così tutti si abituano a fare i fatti loro, tanto al massimo gli azzerano i post e per un paio di giorni non scrivono più.

Nel metodo di html.it invece ti ricordi bene che se fai il furbo sei fuori, appunto per evitare che della gente pirlona circoli su questa community (Fidarsi é bene, bananare meglio)

whitefox
12-03-2005, 21:43
Originariamente inviato da Caleb
ma che razza di forum moderi, quello di topgirl?

secondo me é un bannato che sta cercando di ritornare disperatamente su html.it :D

ioannes
12-03-2005, 21:43
topgirl? no, sai... molti utenti ci scrivono in merito a quanti post si arriva allo status x o allo status y.. e quindi mantenerli, per loro, significa tanto, ergo stanno più attenti a non infrangere le regole

Loading