PDA

Visualizza la versione completa : Installazione ed esecuzione programma


mattiab83
22-03-2005, 00:37
Ho una domanda relativa all'avvio di un programma al termine della sua installazione.
Quando installo dei programmi compilando il codice sorgente oppure attraverso pacchetti rpm al termine dell'installazione non so come eseguirli. Alcuni programmi una volta installati inseriscono l'icona nel menu a comparsa, mentre altri no. Allora mi trovo a dover ricercare partendo dalla root directory il nome del programma che ho installato, e solo successivamente da bash eseguire il programma.
Ad esempio tra gli articoli di questo sito vi Ŕ " Installiamo Acrobat Reader e il plugin per Mozilla con Yum". Io ho seguito la procedura passo passo, ma al termine non avevo la minima idea di come far partire il programma.
Chiedo appunto come fare ad eseguire un programma al termine della sua installazione.
Poi vi sono programmi coma ad eseempio "gedit" che basta scrivere questa stringa ed automaticamente viene avviato l'editor di testo. Nel caso precedente di Acrobat Reader una volta determinato che il file eseguibile si tratta di "acroreader" se anche scrivo questa stringa il programma non viene avviato. L'unico modo Ŕ quello di dover indicare il percorso completo. A questo punto sono per forza di cose obbligato a creare un "alias" oppure salto qualche passaggio nell'installazione?
Ringrazio anticipatamente chiunque voglia rispondermi.
Mattia

Caleb
22-03-2005, 01:09
Ŕ un problema comune, ma non ci puoi fare granchŔ se il pacchetto non prevede integrazione con l'ambiente desktop di turno, per quanto riguarda i programmi installati da sorgente non Ŕ prevista di sicuro

la prima cosa che dovresti fare quando trovi un programma che ti interessa Ŕ verificare se esiste giÓ fra l'elenco dei pacchetti della tua distribuzione, in questo modo a meno di errori nella pacchettizzazione (bel termine, bravo caleb) hai la garanzia di ritrovartelo nel menu

quanto ad acrobat, dovresti assicurarti che il suo eseguibile sia in una directory indicata nella variabile $PATH, inizializzata tramite diversi script di avvio: /etc/login.defs, /etc/profile, ~/.profile e/o ~/.bashrc

mattiab83
22-03-2005, 01:15
Ti ringrazio...
credevo di sbagliare qualcosa essendo alle prime armi.
Ad ogni modo qual'ora non la variabile non fosse stata inclusa, provvedo io ad inserirla, creo un alias? Qual'Ŕ la soluzione migliore oppure quali sono alcune soluzioni?
Grazie mille.

Caleb
22-03-2005, 01:29
modifichi la variabile PATH in uno degli script aggiungendo il percorso alla directory dell'eseguibile

/etc/login.defs contiene i wide settings e non andrebbe toccato, /etc/profile fra le altre cose imposta le variabili d'ambiente a livello globale (per tutti gli utenti), ~/.profile riguarda solo il tuo utente per la shell di login (la prima che appare all'avvio), ~/.bashrc solo per il tuo utente ma per le shell di non-login (quindi i vari terminali xterm, konsole ecc.)

in uno di essi troverai un EXPORT PATH=/bin:/usr/bin:/sbin eccetera, per espandere il percorso aggiungi due punti alla fine della stringa seguiti dal percorso assoluto della directory; ad esempio se il tuo eseguibile si trova in /usr/local/bin la stringa sopra diventerÓ EXPORT PATH=/bin:/usr/bin:/sbin:/usr/local/bin

dai un echo $PATH prima della modifica, source nome_script_modificato per far rileggere lo script alla shell senza bisogno di riavviare e di nuovo echo $PATH per verificare i cambiamenti

Loading