PDA

Visualizza la versione completa : Adotta un blog contro la censura


mcz
29-03-2005, 14:42
Leggete l'articolo Adotta un blog contro il regime (http://punto-informatico.it/p.asp?i=52119)

mcz :ciauz:

seifer is back
29-03-2005, 14:45
mai una volta che si guardasse nel proprio orticello..

marruz
29-03-2005, 15:02
un'occhiata fuori può servire anche a capire e far crescere meglio il proprio orticello.
ricordi il sequesto ai danni di indymedia o i tentativi di censura contro peacelink?
ricordi quando ogni sito con un minimo di importanza aveva almeno un mirror? in fin dei conti funzionava...
come forse suggerisce implicitamente mcz, la situazione in italia sta palesemente peggiorando: un'attenzione a queste dinamiche, come fa mcz, non è così sbagliata, credo.

Cisco x™
29-03-2005, 15:04
dato che si parla di blog vi segnalo questa notizia

http://www.repubblica.it/2005/c/sezioni/scuola_e_universita/blogfrancia/blogfrancia/blogfrancia.html

Uanne
29-03-2005, 15:05
Originariamente inviato da mcz
Leggete l'articolo Adotta un blog contro il regime (http://punto-informatico.it/p.asp?i=52119)

mcz :ciauz:
non ci sono iniziative simili contro la censura in italia? :ciauz:

seifer is back
29-03-2005, 15:05
Originariamente inviato da marruz
un'occhiata fuori può servire anche a capire e far crescere meglio il proprio orticello.
ricordi il sequesto ai danni di indymedia o i tentativi di censura contro peacelink?
ricordi quando ogni sito con un minimo di importanza aveva almeno un mirror? in fin dei conti funzionava...
come forse suggerisce implicitamente mcz, la situazione in italia sta palesemente peggiorando: un'attenzione a queste dinamiche, come fa mcz, non è così sbagliata, credo.

e che si fa? si ritorna ad esportare democrazia? e poi la censura esiste anche da noi.. il nostro governo stabilisce quali siano i siti proibiti.. in base alla propria società,... e allora perchè se lo fanno loro deve essere diverso? perchè noi dobbiamo preoccuparci della censura internet in un paese dove stranamente nonostante essa c'è un evoluzione incredibile?

marruz
29-03-2005, 15:47
Originariamente inviato da seifer is back
e che si fa? si ritorna ad esportare democrazia? e poi la censura esiste anche da noi.. il nostro governo stabilisce quali siano i siti proibiti.. in base alla propria società,... e allora perchè se lo fanno loro deve essere diverso? perchè noi dobbiamo preoccuparci della censura internet in un paese dove stranamente nonostante essa c'è un evoluzione incredibile?

hai ragione. ma non credo che mcz intendesse questo

ti posto un breve pezzo, che sembra non c'entri un cazzo, preso da un blog (vapensiero)




- Hai mai visto macellare un agnello? E’ uno spettacolo straziante, sembra di sentire il lamento di un bambino.
- Mi ricorda una scena del silenzio degli innocenti… Piccola Starling.
- No, seriamente. La carne di agnello mi piace ma questa pasqua ne farò a meno.
- Beh, se proprio non vuoi rinunciarci un trucco ci sarebbe.
- Ah sì? quale?
- E’ presto detto. Devi fare finta che la carne non appartenga ad un animale vivo, devi sforzarti di pensare che “cresca” sui banconi della macelleria.

Ignorare la relazione tra causa ed effetto è il sedativo ideale per certi sensi di colpa. In quante occasioni si compiono determinate scelte senza un reale coinvolgimento delle facoltà logiche o senza il conforto di una informazione? Spesso si trae sollievo dalla mezza bugia che non siamo noi a scegliere. Qualche scalino più su “qualcuno ha già scelto per noi” è il corrispettivo che lasciamo al senso di colpa per quietanza. E’ vero in parte e tanto basta per sciogliere il nodo di coscienza. Spezzare la catena delle responsabilità è l’artificio più efficace per cancellare ogni colpa. Si pensi alla politica, all’eutanasia, alla guerra, all’amore, alla religione. Se si divide un’azione di senso compiuto fino a gesti irriducibili, le responsabilità si perdono in mille rivoli apparentemente innocui.

Loading